MSN Messenger ora è 7

Microsoft rinnova la sfida ai servizi di instant messaging dei rivali con il lancio del nuovo sparamessagggini e lancia la versione finale di MSN Spaces per la pubblicazione di blog. Ecco le novità

Redmond (USA) - Dopo quattro mesi di beta testing Microsoft ha lanciato le versioni finali del proprio sparamessaggini MSN Messenger 7.0, che include novità come le videochiamate a pieno schermo, il VoIP e gli SMS, e il neonato servizio di blogging MSN Spaces, che incrementa lo spazio a disposizione di ogni utente.

Le nuove funzionalità più in vista di MSN Messenger 7.0 sono quelle di comunicazione audio/video tra PC e PC: la videochiamata e le conversazioni audio. Il primo servizio si basa su di una tecnologia fornita da Logitech e, per la prima volta in un software consumer di Microsoft, può avvenire a pieno schermo. Per usufruire appieno di questa funzione è necessario disporre di una connessione a banda larga, come ADSL.

Le chiamate vocali sfruttano la nota tecnologia Voice over IP e possono essere effettuate solo fra utenti di MSN Messenger. Microsoft ha detto di essere al momento poco interessata alle chiamate verso telefoni fissi o cellulari: questo genere di servizio, a suo dire, viene utilizzato ancora molto poco dagli utenti consumer (a tal proposito, il colosso sostiene che solo il 10% degli utenti di Skype effettuerebbe chiamate a pagamento).
La nuova versione dello sparamessaggini di Microsoft include poi un servizio, questa volta a pagamento, che consente di inviare SMS verso i telefoni cellulari. Chi riceve il messaggio può rispondere all'utente di MSN Messenger inviando un testo che verrà visualizzato direttamente nella finestra di conversazione del clienti di IM. Questa funzione sarà disponibile nelle prossime settimane in vari mercati, tra cui l'Italia: il costo del servizio sarà di 3,99 euro per 25 SMS, 6,99 euro per 50 SMS e 19,99 euro per 150 SMS.

MSN Messenger 7.0 - VideochiamataPer quanto riguarda le novità più frivole e giocose, MSN Messenger 7.0 porta con sé le animoticon, immagini animate dotate di sonoro che vengono visualizzate nella finestra di conversazione, e il trillo, ovvero una sorta di "scossa" accompagnata da un suono data alla finestra dell'interlocutore per richiamarne l'attenzione. Non mancano poi nuove collezioni di icone, emoticon e sfondi con cui personalizzare l'aspetto del client: alcune di queste avranno come tema marche o prodotti e faranno parte integrante delle campagne promozionali che Microsoft veicola attraverso i suoi servizi consumer. Si avvarranno di tali programmi di advertising società come Adidas, Coca-Cola e Pepsi.

Microsoft ha integrato il nuovo client di IM con il proprio servizio di ricerca e di musica: gli utenti possono infatti compiere ricerche su MSN Search direttamente all'interno della finestra di conversazione e condividere i risultati con i propri amici, oppure possono scegliere che il titolo della canzone che stanno ascoltando attraverso Windows Media Player o iTunes appaia accanto al proprio nome, nella lista dei contatti, con un link al negozio on-line MSN Music.

MSN Messenger 7.0 consente di condividere foto e slideshow; aggiungere le foto degli amici al proprio album virtuale; personalizzare il proprio stato (ad esempio, "occupato", "al telefono" o "invisibile") prima della connessione al network; e visualizzare accanto al proprio soprannome una piccola frase di benvenuto.

Con il suo nuovo programma di messaggistica istantanea Microsoft afferma di aver migliorato anche la sicurezza - particolarmente importante dopo che le reti di IM sono divenute il nuovo bersaglio di worm e phishing - ed aver implementato un nuovo modello di comunicazione P2P capace di risolvere molti dei problemi generalmente legati all'attraversamento di firewall e proxy.

La versione in italiano di MSN Messenger 7.0 può essere scaricata da qui.

MSN Spaces, di cui si era già parlato in occasione della prima beta pubblica, rappresenta la sfida di Microsoft a servizi rivali come Blogger di Google. Anche in questo caso il gigante di Redmond ha posto particolare cura all'integrazione del suo nuovo servizio con gli altri prodotti chiave di MSN, tra cui Music, Messenger ed Hotmail: è ad esempio possibile notificare ai propri amici e familiari ogni modifica o aggiornamento al proprio blog oppure restringerne l'accesso a certi contatti di MSN Messenger.

La versione finale di MSN Spaces porta lo spazio a disposizione degli utenti da 10 a 30 MB e fornisce 50 nuovi sfondi con cui personalizzare il proprio spazio Web.

Microsoft afferma che in quattro mesi di beta testing MSN Spaces ha raccolto 4 milioni e mezzo di utenti, un traguardo che, a suo dire, lo rende "una delle comunità di blogging a più elevata crescita del pianeta".

La versione italiana di MSN Spaces è raggiungibile qui.
TAG: microsoft
123 Commenti alla Notizia MSN Messenger ora è 7
Ordina
  • sarò leale e contenta di usare msnFan AtariFan Linux
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 novembre 2007 22.39
    -----------------------------------------------------------
  • perkè nn mi posso mette msn 8.01??? anche live???
    non+autenticato
  • Qaulcuno sa come modificare la finestra delle foto/webcam?
    Ho visto alcune jpg che riportavano la finestra delle foto molto grande....ma non riesco a cambiare le impostazioni.
    non+autenticato

  • Al contrario di quanto pensano i Linari,
    la Microsoft sta tirando fuori sempre
    ottimi prodotti ultimamente.

    Ormai se si sceglie Linux è solo perchè
    si sceglie di avere software gratuito,
    ma senza supporto e standard qualitativi
    elevati come quelli Microsoft. Non che
    Microsoft non se li faccia pagare, naturalmente.

    Ma molte aziende scelgono comunque la
    piattaforma Microsoft ormai, nonostante
    Linux sia diventato molto competitivo:

    http://www.eweek.com/article2/0,1759,1783281,00.as...

    Gli americani ci sono arrivati, e mi chiedo
    se ci arriveranno anche gli Europei a capire che
    produrre software di qualità invece dell'open
    sorcio significa avere un margine di competitività
    ELEVATO, e un prodotto di qualità ben superiore
    a quella del "wiki-software".

    Ma probabilmente l'Europa è così impegnata
    a cercare di far fuori gli stati uniti, che si è dimenticata
    completamente di crearsi un industria propria
    del software, e chi ci rimette come al solito siamo
    noi programmatori.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimous coward
    > Ormai se si sceglie Linux è solo perchè
    > si sceglie di avere software gratuito,
    > ma senza supporto e standard qualitativi
    > elevati come quelli Microsoft.

    www.ubuntulinux.org
    questa distro spacca il culo hai passeri
    windows non riuscirà mai a competere a certi livelli


    > Gli americani ci sono arrivati, e mi chiedo
    > se ci arriveranno anche gli Europei a capire che
    > produrre software di qualità invece dell'open
    > sorcio significa avere un margine di
    > competitività

    caro cazzone,gli americani in 10 anni hanno perso
    competitività rispetto l'europa asia e paesi emergenti.
    telefonini hardware (IBM made in china )
    lettori multimediali patent pending (mplayer )
    cluster scientifici (india )
    ecc ecc
    l'america grazie a compagnie retrograde tipo microsoft
    sta perdendo il treno dell'innovazione.

    > siamo
    > noi programmatori.

    si si certo torna a giocare con la playstation trollino
    Rotola dal ridereIndiavolato
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Al contrario di quanto pensano i Linari,
    > la Microsoft sta tirando fuori sempre
    > ottimi prodotti ultimamente.

    Ad esempio ?

    Se vuoi un esempio te lo faccio io, a lavoro sono passato da Office 2000 ad Office XP. Il primo era un buon pacchetto che ha sempre fatto il suo onesto lavoro. Il secondo non ho ancora capito cosa abbia in più, a parte il fatto che PowerPoint crolla miediamente ogni 20 minuti...

    Sarebbero questi gli "ottimi prodotti" ?

    > Ormai se si sceglie Linux è solo perchè
    > si sceglie di avere software gratuito,
    > ma senza supporto e standard qualitativi
    > elevati come quelli Microsoft. Non che
    > Microsoft non se li faccia pagare, naturalmente.

    ROTFL


    non+autenticato

  • > Se vuoi un esempio te lo faccio io, a lavoro sono
    > passato da Office 2000 ad Office XP. Il primo era
    > un buon pacchetto che ha sempre fatto il suo
    > onesto lavoro. Il secondo non ho ancora capito
    > cosa abbia in più
    >
    La prossima volta cerca di saperlo PRIMA di
    comprarlo (non vale solo per office), se lo ha
    cambiato l'amministratore camabiate amministratore.
    , a parte il fatto che
    > PowerPoint crolla miediamente ogni 20 minuti...
    >
    Vedi sopra alla voce amministratore
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Se vuoi un esempio te lo faccio io, a lavoro
    > sono
    > > passato da Office 2000 ad Office XP. Il primo
    > era
    > > un buon pacchetto che ha sempre fatto il suo
    > > onesto lavoro. Il secondo non ho ancora capito
    > > cosa abbia in più
    > >
    > La prossima volta cerca di saperlo PRIMA di
    > comprarlo (non vale solo per office), se lo ha
    > cambiato l'amministratore camabiate
    > amministratore.
    > , a parte il fatto che
    > > PowerPoint crolla miediamente ogni 20 minuti...
    > >
    > Vedi sopra alla voce amministratore

    Vedi alla voce "multinazionale con svariate decine di migliaia di dipendenti"... saltare su e pretendere che cambino pacchetto Office a tutti mi sembra poco bello...
    non+autenticato
  • > Vedi alla voce "multinazionale con svariate
    > decine di migliaia di dipendenti"... saltare su e
    > pretendere che cambino pacchetto Office a tutti
    > mi sembra poco bello...
    >
    Allora stai zitto, contento te.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Vedi alla voce "multinazionale con svariate
    > > decine di migliaia di dipendenti"... saltare su
    > e
    > > pretendere che cambino pacchetto Office a tutti
    > > mi sembra poco bello...
    > >
    > Allora stai zitto, contento te.

    Questa discussione sta assumendo un tono un po' surreale... comunque...

    Ma non ti preoccupare, quando sarò amministratore delegato di $grande multinazionale$ allora potrò decidere quale pacchetto Office adottare...
    non+autenticato
  • Purtroppo la verità è che l'Msn Messenger non ha rivali e non da questa versione anche la 6.2 era superiore a qualsiasi altro programma di IM. L'unico in grado di competere è il messenger di Yahoo.
    Ho letto nomi come amsn e gaim, li ho usati entrambi ed entrambi lasciano molto a desiderare rispetto al messenger. Se poi volete usare la web cam... Questi progetti alternativi non sono altro che programmi di cui ci si deve "accontentare".

    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Purtroppo la verità è che l'Msn Messenger non ha
    > rivali e non da questa versione anche la 6.2 era
    > superiore a qualsiasi altro programma di IM.


    Mi dispiace deluderti, ma l'accoppiata Skype+Pamela
    non la batte nessuno. Prova tu a mandare files
    dietro ad un NAT con Messenger, o a mantenere
    la qualità audio perfetta anche mentre stai scaricando con
    eDonkey. O ad avere una gestione dei messaggi
    vocali e di testo come Pamela con Messenger.
    Pfui'...
    non+autenticato
  • non sapevo che skype potesse comunicare utilizzando il protocollo del messenger... perchè si sta parlando di protocolli diffusi. Poi skype è importante per altri motivi (voip) più che per l'IM.
    Se utilizzassi skype in questo momento sarei l'unico della mia compagnia, con chi dovrei chattare? con matusalemme?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)