Tempesta di SMS sulle festività

Messe da parte le lettere e le email, gli italiani hanno inviato 350 milioni di messaggini tra Natale e Capodanno. Problemi solo nei momenti clou

Roma - Nessuno si è sorpreso quando, nei minuti attorno allo scoccare del nuovo anno, gli SMS inviati venivano respinti dal network di diversi operatori. Già, perché se qualcuno non ha potuto inviare qualche messaggio il motivo c'è: la rete è rimasta congestionata, sebbene solo per alcuni minuti.

Stando alle cifre diffuse dagli operatori di telefonia mobile e relative allo scambio di SMS tra Natale e Capodanno, infatti, gli italiani avrebbero scambiato centinaia di milioni di messaggini nei momenti "clou" delle festività. Si tratta di quantità che surclassano qualsiasi altro mezzo di comunicazione tradizionalmente utilizzato in quei giorni per lo scambio di auguri.

In particolare, sotto Natale TIM ha registrato il transito di oltre 210 milioni di messaggi. Omnitel Vodafone, che ha presentato i dati relativi ai soli "invii", parla di 64 milioni di messaggi. Wind nei giorni di Natale ha visto triplicare il traffico fino a 23 milioni di messaggi mentre Blu ne ha registrati 6 milioni.
A Capodanno l'ondata di SMS ha superato del 30 per cento quella dell'anno scorso, con 62 milioni di messaggini per TIM, 60 per Omnitel Vodafone, 15 per Wind e 4,5 per Blu.
3 Commenti alla Notizia Tempesta di SMS sulle festività
Ordina