Perché clonare (male) un sito?

Pur di mettere su alcune pagine web c'è chi le copia integralmente dai siti altrui. Quando il clone fa concorrenza all'originale

Roma - In riferimento al problema della clonazione di siti altrui, vorrei segnalare un caso di "copia" che ha dell'incredibile per la sfrontatezza e l'approssimazione degli autori. Mi sembra doveroso precisare che conosco e seguo da tempo il sito originale e posso senza dubbio affermare che è on-line - nella veste grafica attuale da parecchio tempo.

Il sito originale (quello cioè vittima di clonazione) è canghysweb.com. Il sito clonato (quello cioè che ha compiuto l'abuso) è fmautomation.it.

Basta guardare i due siti per rendersi comunque conto della gravità del fatto e della "paternità" legittima di grafica e soluzioni: il "clonatore" di FMAutomation, infatti, non si è neppure dato pena di completare l'opera! Sono sì stati aggiornati i riferimenti all'Autore, telefonici e gli indirizzi, ma tutto il resto, con incredibile leggerezza, è conservato: così troviamo nel titolo della pagina riferimenti all'Autore legittimo (Canghysweb) e a Padova (la città dove opera Canghysweb, mentre FMAutomation è di Grottaglie, provincia di Taranto)... Se poi ci vogliamo proprio fare del male, basta digitare l'indirizzo http://www.fmautomation/home.htm e si sconfina nel tragicomico! La modifica dei riferimenti, infatti, qui non è stata neppure avviata e ci si trova di fronte ad un "clone" integrale; persino i link continuano a "puntare" alle pagine interne di Canghysweb!!
L'operazione, inoltre, al di là dell'aspetto grafico e formale, può provocare significativi danni diretti e di immagine: infatti andando in www.google.com e cercando "costruzione siti internet Padova" FMAutomation - grazie al codice ottimizzato da Canghysweb - appare ai primissimi posti, immediatamente alle spalle di quest'ultima... Cosa potrà mai pensare un potenziale Cliente che - come ovvio - visita tutti i primi siti, trovandone due identici? Quantomeno si domanderà quale è l'originale e quale, invece, la copia, no?

Alla clonazione in quanto tale, inoltre, mi pare vada aggiunta l'aggravante che si tratta non di "hobbisti", ma di "professionisti internet": "professionisti" che, a mio parere, rischiano - con simili operazioni - non solo di danneggiare direttamente altri Colleghi (con cui sarebbe forse meglio collaborare, no?), ma anche di gettare ulteriori ombre sull'intero settore...

Qualcuno potrà forse obiettare che potrebbe trattarsi di ragazzini che si avviano alla professione e che in fondo in Internet copiare un po' è del tutto normale (qualche idea, in fondo, l'abbiamo scopiazzata un po' tutti...). Purtroppo non è esattamente così: i signori di FMAutomation sanno benissimo quello che dovrebbero fare, da un punto di vista legale, e basta dare un'occhiata all'arcigno messaggio di copyright inserito all'interno della "Rete Civica di Grottaglie" (www.grottaglie.net/copyright/default.htm - realizzata appunto da FMAutomation) per rendersene conto. E se è vero che l'ignoranza della Normativa non li avrebbe comunque giustificati, è però altrettanto evidente che invocarla solo a proprio uso e consumo è quantomeno fastidioso.

Che tristezza....

Lettera Firmata
TAG: italia
54 Commenti alla Notizia Perché clonare (male) un sito?
Ordina
  • IIl problema è fare sopravvivere il bello..farlo emergere...e diffonderlo.Il bello non è oggettivo.Il bello è trasversale: sopravvive nelle diversità..Vogliono copiare?..abbiano almeno la dignita di contaminare generi e di sperimentare.L'originale di questi due siti fa obbiettivamente cacare.Quel colore verdolino...con quel sapore claustrofobico, opprimente..e l'iconografia postatomica, postmoderna, postdemenziale..Lo scandalo non è nel furto.Il mondo è pieno di pezzenti senza idee che si arrangiano per sopravvivere e copiano...
    In questo caso a me fa tristezza che abbiano copiato da un sito..tecnicamente impeccabile ma artisticamente piatto.
    non+autenticato
  • (Parlando del sito originale).
    Chi ti risponde è un programmatore purista. Una persona che ama e privilegia la funzionalità e che comunque cerca lo stesso l'eleganza, ma traendo il meglio senza utilizzare la tecnologia Flash (che ritengo spesso penalizzante nelle prestazioni). Amo le tecnologie dinamiche lato server. Già ho iniziato a sviluppare in ASP.NET e JSP da tempo e ne ammiro l'eleganza e la produttività che promettono. Ad ogni modo stimo lo stesso siti come questo, che tutto sommato danno la possibilità di visitarlo con il proprio ordine di idee. Non mi pare proprio che manchi in originalità, rispetta gli standard di consegna e visibilità e non obbliga ad utilizzare la versione Flash (per non penalizzarne la funzionalità). Non è certo un sito intuitivo, l'interfaccia grafica e l'approccio sono sicuramente sperimentali, ma non è per questo un'oscenità come vorresti far credere, anzi traspare l'intenzione di far ragionare l'utente che vi giunge. Quanto al verdolino poi, mi domando se purtroppo non sia frutto di un daltonismo acuto, direi che è palese e inconfutabile il fatto che si tratta di uno sfondo blue. Cordiali Saluti.
    non+autenticato
  • parole sante

    w il lato server Ficoso
    meglio se con il php ^_^(mai provato? io l'ho fatto con molto scetticismo un annetto fà e ho abbandonato asp nell'arco di una settimana)

    chissà dove l'ho visto questo il verde....
    non+autenticato
  • Ovviamente uso anche PHP4! che è meglio di ASP, ma peggio di ASP.NET e JSP che sono compilati e più performanti, inoltre programmare in ASP.NET equivale un po' al ritornare a programmare in Visual Basic (essendoci gli eventi lato-server dei server-side-controls). Sarà interessante vedere Micorsoft.NET e Sun-ONE a confronto. Buona programmazione.
    non+autenticato
  • scusami non volevo denigrarti semplicemente non ero a conoscenza del fatto che usassi anche il php

    mi sà che mi adrò a guardare .net appena troverò un pò di tempo

    ciao
    non+autenticato
  • Tranqui, non mi ero offeso, volevo solo precisare che valuto tutte le varie tecnologie, per potermi fare anche un giudizio migliore. Con ASP.NET su www.gotdotnet.com hanno rifatto un applicativo fatto con J2EE, ottenendo prestazioni superiori di 28 volte. Essendo però un sito filo-Microsoft non saprei dirti se le prestazioni siano sempre migliori rispetto alla piattaforma Sun. Entrambe comunque mi sembrano valide.
    non+autenticato
  • concordo PIENAMENTEEEEEEE...ANZI DI PIUUUU...
    il sito originale era una cosa oscena
    ;-0)

    - Scritto da: chiusano
    > IIl problema è fare sopravvivere il
    > bello..farlo emergere...e diffonderlo.Il
    > bello non è oggettivo.Il bello è
    > trasversale: sopravvive nelle
    > diversità..Vogliono copiare?..abbiano almeno
    > la dignita di contaminare generi e di
    > sperimentare.L'originale di questi due siti
    > fa obbiettivamente cacare.Quel colore
    > verdolino...con quel sapore claustrofobico,
    > opprimente..e l'iconografia postatomica,
    > postmoderna, postdemenziale..Lo scandalo non
    > è nel furto.Il mondo è pieno di pezzenti
    > senza idee che si arrangiano per
    > sopravvivere e copiano...
    > In questo caso a me fa tristezza che abbiano
    > copiato da un sito..tecnicamente impeccabile
    > ma artisticamente piatto.
    non+autenticato
  • Dunque... in merito alle pesanti critiche mosse da "chiusano" al sito clonato: premetto che sono un designer e a me il sito piace: originale, molto coraggioso, e ben disegnato. Certamente si tratta di un sito poco intuitivo, non facile da navigare, ma penso sia il prezzo coscientemente pagato per quello che rappresenta un prodotto onirico prima che tecnico. la cosa importante è però un'altra: non capisco questo tono di critica bellicosa; mi spiego: più che una critica costruttiva (peraltro non richiesta) mi sembra un attacco brutale, sterile e francamente poco intelligente. Artista (sia esso designer, pittore, grafico, ecc) è per natura quasi sinonimo di "sensibile" e il concetto di sensibilità artistica di certo comprende quello di rispetto del lavoro altrui; una persona attenta alla "comunicazione artistica" difficilmente si abbandona a simili "sbraiti da trattoria" il che mi fa ritenere che la critica sia mossa da qualcuno scarsamente avvezzo alla "comunicazione artistica" e al suo senso profondo ... il che squalifica la critica alla base! Un altra cosa: il colore "verdolino" proprio non c'è! ... il che fa pensare ad un monitor di scarsa qualità difficilmente posseduto da un vero "attento al bello" (e anche da un grafico di basso livello); di nuovo mi sorge il dubbio: ma davvero sarai "l'oracolo dell'arte" o sarai piuttosto il solito italianuccio medio che punta il dito su tutto e tutti .... tranne che su uno specchio ?? P.S. la spiegazione alla "sensazione claustrofobica" che provi la cercherei, se fossi in te, molto più vicino   Cordiali saluti
    non+autenticato
  • nessuno dico NESSUNOOOO che accetta una critica in questo paese eh ??? ma proprio nessuno ?????

    - Scritto da: Antonio
    > Dunque... in merito alle pesanti critiche
    > mosse da "chiusano" al sito clonato:
    > premetto che sono un designer e a me il sito
    > piace: originale, molto coraggioso, e ben
    > disegnato. Certamente si tratta di un sito
    > poco intuitivo, non facile da navigare, ma
    > penso sia il prezzo coscientemente pagato
    > per quello che rappresenta un prodotto
    > onirico prima che tecnico. la cosa
    > importante è però un'altra: non capisco
    > questo tono di critica bellicosa; mi spiego:
    > più che una critica costruttiva (peraltro
    > non richiesta) mi sembra un attacco brutale,
    > sterile e francamente poco intelligente.
    > Artista (sia esso designer, pittore,
    > grafico, ecc) è per natura quasi sinonimo di
    > "sensibile" e il concetto di sensibilità
    > artistica di certo comprende quello di
    > rispetto del lavoro altrui; una persona
    > attenta alla "comunicazione artistica"
    > difficilmente si abbandona a simili "sbraiti
    > da trattoria" il che mi fa ritenere che la
    > critica sia mossa da qualcuno scarsamente
    > avvezzo alla "comunicazione artistica" e al
    > suo senso profondo ... il che squalifica la
    > critica alla base! Un altra cosa: il colore
    > "verdolino" proprio non c'è! ... il che fa
    > pensare ad un monitor di scarsa qualità
    > difficilmente posseduto da un vero "attento
    > al bello" (e anche da un grafico di basso
    > livello); di nuovo mi sorge il dubbio: ma
    > davvero sarai "l'oracolo dell'arte" o sarai
    > piuttosto il solito italianuccio medio che
    > punta il dito su tutto e tutti .... tranne
    > che su uno specchio ?? P.S. la spiegazione
    > alla "sensazione claustrofobica" che provi
    > la cercherei, se fossi in te, molto più
    > vicino   Cordiali saluti
    non+autenticato
  • In seguito alla segnalazione di Punto Informatico, FMAutomation ha oggi messo offline le pagine in cui la clonazione era più evidente...

    Tuttavia, ancora una volta, si sono dimenticati di Google che, come noto, effettua copie cache delle pagine che indicizza. Troverete quindi la pagina clonata "così com'era" all'indirizzo: http://www.google.com/search?q=cache:NhTwGah2_asC:...
    Oppure, se preferite fare da soli, cercando in Google le keyword "realizzazione+siti+internet+Padova".

    Ciao

    non+autenticato
  • ciao,
    per hobbie mi diletto di tanto in tanto nel fare qualche pagina web per chi me la chiede.
    ho guardato i due siti. sono concettualmente simili, effettivamente, ma non ho trovato i links interni, che tu dici si riferiscano al sito "originale".

    è simile l'idea, la forma del sito, i pulsanti, effettivamenti uno richiama l'altro. innanzitutto complimenti ad entrambi perchè sono siti stilisticamente eccellenti, anche se hai ragione, l'originale è meglio...
    però da realizzatore di siti, dico che è frequente prendere spunto da altri siti presenti in rete. Sarebbe come dire che la Fiat Stilo è simile alla Golf ed alla Focus. E' vero.. ma il mercato richiede quel tipo di macchine, e chi le produce le fa in quel modo. non ci vedo niente di strano.
    Il punto semmai è vedere dove inizia il prendere spunto, e dove invece inizia il copiare.
    non ho verificato se è possibile modificare il codice della animazione flash del sito "originale", ma se così fosse.. allora si tratterebbe di una disattenzione grossolana: le animazioni flash possono essere protette (anche se poi in realtà... ).
    Personalmente non ne avrei fatto un caso... però capisco che una società che offre gli stessi servizi, ti copia anche il sito.. insomma fa girare le baioccas...
    non+autenticato
  • vedi un po' il caso alle volte, del "theme ripping" si parla anche su winamp.com:

    http://www.winamp.com/news.jhtml?articleid=9161

    non+autenticato
  • Beccatevi questo bel archivio di "clonazioni non ufficiali"

    http://www.pirated-sites.com/

    -r
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)