Juke-box digitale del vecchio cinema

Alwaysi.com spera che i propri utenti siano disposti a pagare 5 dollari al mese per scaricare film più o meno noti dal proprio sito. Si tratta di un database di 1.500 titoli

Web - Il download o lo streaming di un video o di un lungometraggio cinematografico si possono far pagare su Internet? Ci spera il sito Alwaysi.com che punta tutto sul proprio "video juke-box", accessibile con un canone mensile di poco inferiore ai cinque dollari.

Il sito mette a disposizione dei propri utenti un database di 1.500 opere. Per lo più si tratta di cortometraggi poco noti e di film vecchi sui quali sono decaduti i diritti d'autore. E ' il caso, per esempio, di una delle pietre miliari della cinematografia: Metropolis, opera del 1926 realizzata da Fritz Lang e "offerta" direttamente dalla home page dal sito.

Al momento Alwaysi.com offre ancora gratuitamente i propri contenuti ma presto, forse già a febbraio, le cose cambieranno e, per dirla con il CEO dell'azienda, Howard Rosenberg: "Come in ogni business, se il cliente non ritiene che il prodotto valga abbastanza per pagare allora non c'è business".
TAG: mondo