Da Intel e AMD botti d'inizio anno

Con il 2002 il testa a testa fra le due rivali si ripropone ancor più avvincente e vede come protagonisti due nuovi P4 agli steroidi ed un nuovo Athlon in mimetica e fucile di precisione

Da Intel e AMD botti d'inizio annoSanta Clara (USA) - Solo pochi anni addietro sarebbe stato difficile per chiunque prevedere l'arrivo sul mercato di processori per PC che potessero tenere testa, anche sulla fascia alta del mercato desktop, ai chip di Intel. Il "miracolo" lo ha fatto AMD che, partendo da molto lontano, è riuscita con il tempo a recuperare il gap nei confronti del colosso di Santa Clara e mettere fine al monopolio che di fatto Intel deteneva da oltre vent'anni.

Là dove hanno fallito produttori come Cyrix, NexGen (poi confluita in AMD), IDT, Centaur, Rise e National Semiconductor, e là dove oggi neppure un colosso dei chip come Via sembra fare molti progressi, AMD è riuscita a sfornare un prodotto competitivo non soltanto sotto il profilo economico ma anche sotto quello tecnologico. Il risultato è quella guerra alla CPU più veloce che da qualche tempo sta tenendo banco fra le riviste e i siti del settore e che rappresenta finalmente un'importante possibilità di scelta per il consumatore.

L'inizio del 2002 non smentisce le previsioni e vede la sfida fra Intel e AMD ancor più serrata. Entrambi i rivali hanno infatti lanciato in contemporanea i loro nuovi cavalli di battaglia: due modelli di Pentium 4 a 2 GHz e 2,2 GHz per Intel e l'Athlon 2000+ per AMD.
I due ultimi chip di Intel appartengono alla nuova generazione di P4 nota con il nome in codice Northwood. Rispetto ai P4 originali, detti Willamette, le nuove CPU adottano un processo di fabbricazione a 0,13 micron (contro i precedenti 0,18 micron) e interconnessioni al rame al posto di quelle tradizionali in alluminio. La conseguenza diretta di questo cambiamento nelle tecnologie produttive dei P4 Northwood fa sì che la dimensione del die di silicio sia passata da 217 mmq a 145 mmq e che il chip ora integri una quantità di cache L2 doppia e pari a 512 KB.

Il passaggio a transistor più piccoli e interconnessioni più efficienti porta con sé anche altri vantaggi, quali una diminuzione dei consumi e del calore dissipato (la tensione del core è passata da 1,75V a 1,5V), un minor costo di produzione e, stando alle dichiarazioni di Intel, ad un incremento prestazionale (rispetto ai P4 Willamette) di circa il 10%.

Per differenziare il nuovo P4 Northwood a 2 GHz con il Willamette di pari frequenza introdotto lo scorso agosto, Intel ha aggiunto al modello più recente il suffisso "A".

In concomitanza con i nuovi P4 Intel ha poi annunciato il rilascio di una nuova versione del chipset i845 in grado di supportare le più economiche memorie DDR che quindi diventano un'alternativa alle RDRAM anche per la piattaforma P4.

I due nuovi P4 a 2,2 GHz e 2 GHz costano rispettivamente, per ordini di 1.000 unità, 562$ e 364$.

AMD non è rimasta a guardare ed ha prontamente risposto ad Intel con un nuovo modello di Athlon XP.
TAG: mercato
31 Commenti alla Notizia Da Intel e AMD botti d'inizio anno
Ordina
  • I nuovi P4 supportano configurazioni a doppio processore.

    Appena esce la prima scheda madre (rigorosamente da ABIT) me ne faccio uno!!!
    non+autenticato
  • il solito esaltato che lavora alla nasa...
    ;-0)
    e anche con gli athlon ti puoi fare un sistema dual...
    cerca su google
    dual athlon (+motherboard se vuoi)

    - Scritto da: +Intel-Amd
    > I nuovi P4 supportano configurazioni a
    > doppio processore.
    >
    > Appena esce la prima scheda madre
    > (rigorosamente da ABIT) me ne faccio uno!!!
    non+autenticato
  • Sono sicuro che quando usciranno le nuove Direct-X, i linuxisti saranno lì ancora a fare quelle vecchie!

    Non sottovalutate la potenza di PZ!!!

    IL LINUX NON HA FUTURO!

    E per chi dice il contrario, un pesatggio a sangue a gratis!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Paolo Zavarise
    > Sono sicuro che quando usciranno le nuove
    > Direct-X, i linuxisti saranno lì ancora a
    > fare quelle vecchie!
    >
    > Non sottovalutate la potenza di PZ!!!
    >
    > IL LINUX NON HA FUTURO!
    >
    > E per chi dice il contrario, un pesatggio a
    > sangue a gratis!

    Dormito male ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Paolo Zavarise
    > Sono sicuro che quando usciranno le nuove
    > Direct-X, i linuxisti saranno lì ancora a
    > fare quelle vecchie!
    >
    > Non sottovalutate la potenza di PZ!!!
    >
    > IL LINUX NON HA FUTURO!

    ahahahaha sei un comico?

    > E per chi dice il contrario, un pesatggio a
    > sangue a gratis!

    ok ti aspettoSorpresa)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Paolo Zavarise
    > Sono sicuro che quando usciranno le nuove
    > Direct-X, i linuxisti saranno lì ancora a
    > fare quelle vecchie!
    >
    > Non sottovalutate la potenza di PZ!!!
    >
    > IL LINUX NON HA FUTURO!
    >
    > E per chi dice il contrario, un pesatggio a
    > sangue a gratis!

    leggiti questo sito http://puk.www8.50megs.com/trollidf.html e poi dicci in quale degli esseri elencati ti riconosci


    bye bye

    tutor®
    non+autenticato
  • Che cos'e' un
    PESATGGIO A SANGUE A GRATIS?

    > E per chi dice il contrario, un pesatggio a
    > sangue a gratis!
    non+autenticato
  • .... provate a controllare con Wintop quando viene usato il processore mediamente durante l'esecuzione delle applicazioni.
    Nel mio caso, provando con Access, si nota che nonostante il processo sia in corso, l'uso della CPU non superi il 70% (solo raramente).
    E che una volta, mi è successo, inchiodatosi excel, è rimasto un processo attivo con + del 90% del processore in uso. Nonostante questo, il PC funzionava e il rallentamento non si notava come si credeva.
    Questo per dire, che i Mhz non centrano nulla con le reali prestazioni dei PC....
    non+autenticato
  • NON DIRE BUFFONATE!!!

    L'Herzaggio è una deterrente fondamentale per la resa!

    Leggi le news di Athlon se hai dubbi!
    non+autenticato
  • Appunto xe' Amd pensa che misurare la potenza in Mhz sia una vaccata che ha introdotto l'indice di performance...

    Penserai mica che l'Xp 1800+ vada veramente a 1.8 Ghz?..
    non+autenticato


  • - Scritto da: WarfoX
    > Appunto xe' Amd pensa che misurare la
    > potenza in Mhz sia una vaccata che ha
    > introdotto l'indice di performance...
    >
    > Penserai mica che l'Xp 1800+ vada veramente
    > a 1.8 Ghz?..

    Infatti non ci va!
    non+autenticato
  • HERTZAGGIO ,LITRAGGIO , METRAGGIO , CORTOMETRAGGIO , .......
    non+autenticato
  • Ebbasta parlare del Pentium 4 ! ...e' gia' vecchio !

    Ma da quanto diavolo e' fuori ? ...un anno ? ..un anno e mezzo ?
    e allora BASTA ! ..ha fatto il suo tempo ed e' ora che venga sostituito con qualcosa di piu' veloce, innovativo, dall'architettura piu' robusta, veloce, intelligente, scalabile...

    Non ne possiamo piu' del Pentium 4 !! ..e' troppo lento !!!

    E' ora di presentare il PENTIUM 5 !!!

    non+autenticato
  • Hai perfettamente ragione !

    Basta avere XP professional installato, aprire Photoshop 6.0, AutoCAD 2000, Word 2000 ed Excel 2000 insieme (il che mi capita tutti i giorni in ufficio, in quanto necessari alla mia attivita' lavorativa) e...paf... il computer rallenta da matti... in alcuni momenti addirittura si ferma..

    E io ho un Pentium 4 1500 Mhz con 256 M di Ram !!!
    non+autenticato
  • add ram.
    lot of ram.
    non+autenticato
  • Raddoppia o triplica la ram e ti faccio vedere che il computer sara' come per incanto piu' veloce!!!
    non+autenticato
  • > Basta avere XP professional installato,
    > aprire Photoshop 6.0, AutoCAD 2000, Word
    > 2000 ed Excel 2000 insieme (il che mi capita
    > tutti i giorni in ufficio, in quanto
    > necessari alla mia attivita' lavorativa)
    > e...paf... il computer rallenta da matti...
    > in alcuni momenti addirittura si ferma..

    dato che ho diversi clienti geometri che al pari dei ragionieri scotennerei ma sono l'asse portante ahime' dell'italia (e questa la dice lunga sul come vanno le cose), che come te usano sempre quei bei programmi e che si lamentano come te consiglio in sequenza

    0)passare a linux (con relativo risparmio per alcuni sw e l'uso del wine)
    1) usare winzozz 2000 (se proprio devi usare winzozz) con sp2 e patch critiche (altro che l'xp)
    2) di settare la memoria di ram per photoshop ad una cifra che davvero sia quella che ti serve (vai nelle preferenze e settatela al pari dei dischi di swap)
    3) settare decentemente autocad o meglio buttarlo e usare dei cad validi per il settore in cui lavori
    4) prenderti non l'ennesima scheda video kryo o geforce ma una 3dlabs con coprocessore geometrico
    5) usare office 97

    > E io ho un Pentium 4 1500 Mhz con 256 M di
    > Ram !!!

    bravo furbo, con i soldi della/e rimm e della mobo+processore ti prendevi un k7 con mobo amd761 ed un giga di ram

    eh sti geometri...
    non+autenticato
  • Spiana tutto e installa win95b ,poi
    vedrai che tutto gira veloce senza problemi.
    Per lavorare con XP ci vogliono almeno 2/3GB di
    RAM e almeno un biprocessore xeon 700.
    non+autenticato
  • Certo che ne dite di cagate eh... come cazzo è che col mio P IV 1,8 con 1 giga di ram a 133 (neanche RIMM !!!) su una motherboard P4B gira tutto su WINXP che è una meraviglia.. ce l'ho installato da un bel pò di tempo (per i più curiosi) e tutto funziona non velocemente, di più, e nessun cenno a rallentamenti neanche quando apro autocad, excel word e tutte le cagate che di solito si usano in ufficio.. ho fatto la prova dopo aver letto quel messaggio penoso che accenna a passare a linux.. ma dai.. non accendiamo la solita polemica del cazzo "meglio linux che winzozz"... che non ha senso.. secondo me microsoft con XP ha fatto un buon lavoro.. è "OVVIO" che per politiche aziendali ed economiche, l'anno prossimo uscirà un nuovo Windows, perchè Microsoft ha una politica del cazzo per gli utenti, ma buona economicamente.. però xp non è male anzi.. e sulla mia macchina (con configurazione sopraelencata), gira una scheggia... dunque fatemi il favore vah..
    non+autenticato
  • A parte che se compravi Amd spendevi meno.. Il caro amico di prima va' lento per il semplice motivo che ha 256 Mb di ram.. il simpatico Xp se ne succhia un bel 120 e il resto e' per i programmi. Con le applicazioni che pretende di far girare nella ram che avanza altro che rallentare.. probabilmente swappa un apertura di menu si' e l'altra pure.
    non+autenticato


  • - Scritto da: science451
    > Certo che ne dite di cagate eh... come cazzo
    > è che col mio P IV 1,8 con 1 giga di ram a
    > 133 (neanche RIMM !!!) su una motherboard
    > P4B gira tutto su WINXP che è una
    > meraviglia..

    cavoli...vorrei ben vedere, dopo aver speso un bel pò di soldi per un SO come i precedenti , ti sei pure comprato un sistema che lo possa far girare come si deve.

    ce l'ho installato da un bel pò
    > di tempo (per i più curiosi) e tutto
    > funziona non velocemente, di più, e nessun
    > cenno a rallentamenti neanche quando apro
    > autocad, excel word e tutte le cagate che di
    > solito si usano in ufficio..

    ti ricordo il giga di ram...

    > però xp non è male
    > anzi.. e sulla mia macchina (con
    > configurazione sopraelencata), gira una
    > scheggia... dunque fatemi il favore vah..

    gira una scheggia nel senso che si è rotto un qualche pezzo ??? Sorride) scusami dai...puro sarcasmo...e pure di basso lignaggio...


    tutor®
    non+autenticato
  • HEhehe.... ok sono d'accordo con te sul fatto del Giga di RAM e anche col messaggio del tizio precedente, anche se non comprerei mai AMD.. ho lavorato con processori AMD e fanno veramente pena per quello che mi riguarda... non che voglia favorire INTEL per carità, però su tre macchine nuove con processore AMD che ho avuto sotto le mani circa 3 mesi fa, a 2 si son quasi bruciati i processori... arrivati a 68 gradi, la macchina comincia a fare le bizze, chiaramente.. si bloccava tutto e poi alla fine non ripartivano fino a quando non si raffreddavano. Dunque non è che abbia molta fiducia nel nuovo AMD XP, anche se non dubito sul fatto che sia dannatamente veloce e migliore dei precedenti.. Ok magari mi verrete a fare il classico discorso della ventilazione etc etc sul quale sono pure d'accordo, però con INTEL non hai bisogno di mettere 48723168 ventole nel computer per farlo funzionare decentemente... cioè cavoli, è proprio da lamers fare un processore che si riscalda dopo mezz'ora se non ci metti il climatizzatore dentro.. prendi INTEL invece, che a prescindere dal prezzo, ok, che è superiore, però tecnologia SpeedStep, a calibrazione di prestazioni... tanto spendi tanto mangi!! Provi a toglierli anche la ventola da sopra il processore, giochi a quake 3 e vedi che quando il processore si riscalda col cazzo che si blocca, comincia a rallentare il gioco, si riscalda al punto che tutto va molto più lento ma non si blocca niente, poi gli rimetti di nuovo su la ventola e tutto torna ad andare come prima di averla tolta... senza che nulla si sia bloccato... INTEL RULEZ!!!
    non+autenticato
  • Voi discutete sugli spiccioli quando sono anni che la Motorola è un passo più avanti degli altri... Guardatevi i benchmark per rendervi conto che un G4 a 800 MHz è più veloce di un Pentium 4 a 2GHz! Le differenze tra gli AMD e gli Intel sono minime, dato che si basano su un'architettura di base comune...
    non+autenticato
  • ...un cluster Beowulf di QUESTI?
    non+autenticato