Domini .it comprati all'estero

Mentre apre un nuovo registro italiano per la registrazione di domini di primo livello dall'estero si preparano a registrare in .it. Piace e fa molto "italiano"

Domini .it comprati all'esteroLondra - I domini .it piacciono all'estero perché "it" non vuol solo dire Information Technology ma è anche terza persona singolare in inglese, ad indicare dunque cose, ma anche business e via dicendo. In più è il suffisso che spetta all'Italia nel mondo dei domini. Secondo gli esperti di VirtualInternet.net, registro che vende i domini .it al di fuori dell'Italia, il business è interessante. Presto, dunque, arriveranno i vari "buy.it" e via dicendo.

Il neoregistro di domini .it con sede in Svizzera si avvale per il suo business delle nuove regole per la registrazione varate in Italia, regole che di fatto aprono le porte alla registrazione di domini .it a tutte le imprese dell'Unione Europea. VirtualInternet.net intende iniziare ad accettare le richieste di registrazione da fuori Italia dal prossimo gennaio.

Intanto ha aperto le porte un nuovo registro di domini italiano: si tratta di Mercator GmbH con sede a Cagliari autorizzato alla registrazione dei domini .it dalla Registration Authority italiana. Da tempo anche Dada è autorizzato a compiere la stessa operazione.
Come si ricorderà le nuove regole varate dalla Naming Authority italiana sono entrate recentemente in vigore. Tra queste da segnalare la possibilità per tutti di registrare un dominio .it e per le imprese di registrare quanti domini .it desiderano.
TAG: domini