CD protetti, Aduc chiede l'intervento del Governo

Chiesto l'intervento dell'Esecutivo per combattere i CD protetti e ristabilire mercato e diritto

Firenze - In relazione alle polemiche suscitate dall'introduzione sul mercato, da parte delle majors discografiche, di CD protetti dalla copia, l'associazione di utenti e consumatori Aduc ha ieri annunciato di aver inoltrato al Ministero delle Attività Produttive alcune richieste affinché si intervenga "al ripristino del mercato e del diritto".

In un comunicato, l'Aduc condensa alcune considerazioni tratte da quegli eventi del settore discografico che Punto Informatico segue ormai da mesi e che di recente hanno visto la presa di posizione di alcuni parlamentari del Congresso Americano e - se ne è dato annuncio proprio ieri - persino di Philips, l'inventrice del CD.

L'Aduc pone l'accento soprattutto sul fatto che i CD protetti non funzionano sui lettori di CD-ROM e, talvolta, risultano addirittura incompatibili con alcuni lettori tradizionali. "E se l'acquirente non è informato di aver acquistato un Cd di questo tipo - sostiene l'Aduc - corre il pericolo di non poterlo ascoltare. Gli avvisi del trattamento anti-copia sono riportati sui cd in vendita ma sono così minuscoli che, se il consumatore non è precedentemente informato che quell'oggetto potrebbe non funzionare su tutti i tipi di lettore, si ritrova con un acquisto inutile".
"Si potrebbe dire che ognuno vende ciò che crede a chi vuole comprarlo - ha dichiarato il presidente dell'Aduc, Vincenzo Donvito - ma questo principio base della libertà di produzione e di commercio, non è tanto lineare nel nostro caso. Per due motivi:
1) le case discografiche, in virtù della possibilità di copia dei prodotti
che immettono sul mercato, percepiscono una percentuale sulle vendite di cassette, Cd e minidisk vergini. Per cui, che senso avrebbe questa elargizione nel momento in cui i prodotti in commercio non sono più copiabili?
2) c'è qualche legge che vieta di fare copia del prodotto che si è acquistato, ovviamente per un uso personale? Non ci sembra. Quindi ci troveremmo in presenza di un acquisto di un prodotto di cui non si può disporre a proprio piacimento e necessità".

Donvito conclude le proprie considerazioni affermando che "siamo di fronte non tanto ad una legittima protezione del diritto d'autore, ma ad una furbizia economica e ad una violazione del diritto al consumo".

L'Aduc si unisce dunque al coro di proteste che dapprima in Europa - soprattutto in Gran Bretagna - e poi in USA - dove Universal ha di recente introdotto il suo primo CD protetto, "Fast & Furious - More Music" - si sono levate contro le attuali tecnologie anti-copia. Oltre all'incompatibilità con i lettori CD-ROM e alcuni lettori audio, le accuse più frequentemente avanzate contro questi CD sono il fatto di impedire la possibilità di effettuare copie di sicurezza o di poter trasportare la propria musica sui player portatili di MP3. Alcuni esperti sostengono poi che le tecniche utilizzate per impedire la copia delle tracce audio renderebbero i CD più vulnerabili agli errori di riproduzione provocati da graffi o sporcizia sulla superficie del disco.

E' possibile seguire tutte le passate vicende e le più recenti novità riguardanti i CD protetti presso il canale Pirateria e Copyright di Punto Informatico.
12 Commenti alla Notizia CD protetti, Aduc chiede l'intervento del Governo
Ordina
  • va tutto benissimo è tutto condivisibile, solo qualcuno faccia sapere a Donvito che i suoi proclami sono ridicoli!
    Almeno quello, dai, per favore.
    non+autenticato
  • Usate CloneCD con le seguenti impostazioni:

    CD-Reader Settings:
    · Read SubChannel Data from Data Tracks
    · Read SubChannel Data from Audio Tracks
    · Intelligent Bad Sector Scanner
    · Max Read @ 4x speed
    CD-Writer Settings:
    · Perform Laser Power Calibration
    · Always close last Session
    · Don't Repair Subchannel Data
    · Max Write @ 6x speed

    Otterrete una copia perfettamente funzionante. Testato più volte!! Ok al cento per cento!!
    non+autenticato
  • Perfetto! Cerchiamo di divulgare il più possibile i sistemi per aggirare le protezioni contro la copia (che è per legge invece consentita ai fini di back-up personale). In questo modo le case produttrici saranno costrette a eliminare questa tecnologia appena si accorgeranno dell'inutilità pratica ed economica di tali protezioni.
    Per maggiori informazioni vedete anche il mio post di ieri che spiega come ottenere copie 1:1 (quindi protette anch'esse contro la copia) con CLONECD, ma anche come ottenere la perfetta estrazione audio-digitale della tracce, allo scopo ad esempio di creare delle compilations PERSONALI su CD o MP3 Players:
    -http://www.punto-informatico.it/pol.asp?fid=38645&...
    vedere anche l'elenco delle novità della nuova versione (1.64) di FEURIO (fantastico programma per masterizzare audio):
    -http://www.feurio.net/English/history_1_64.shtml
    N.B. CONSIGLI PER FEURIO:
    - Creare un nuovo progetto
    - selezionare sulla sinistra come sorgente di copia il masterizzatore (nel quale c'è il CD protetto)
    - Dopo l'avviso che chiede se si vuole correggere la TOC difettosa (OVVIO DI SI!), trascinare le tracce desiderate in basso a destra nel progetto.
    - Premere "SCRIVI": si otterrà una copia SPROTETTA del CD.
    BUON BACK-UP A TUTTI!

    non+autenticato


  • - Scritto da: Mickeydrummer
    > Perfetto! Cerchiamo di divulgare il più
    > possibile i sistemi per aggirare le
    > protezioni contro la copia (che è per legge
    > invece consentita ai fini di back-up
    > personale).

    ok, il tizio mi ha detto come fare il backup... Gazze' no!!

    > In questo modo le case
    > produttrici saranno costrette a eliminare
    > questa tecnologia appena si accorgeranno
    > dell'inutilità pratica ed economica di tali
    > protezioni.

    Ma piantala... le cassette costano poco e un CD vergine non costa 10? in piu!!!
    Ci speculano PUNTO!
    non+autenticato
  • Intendevo che lo studio di protezioni anti-copia ha avuto cmq un costo esorbitante! Se dimostriamo che è stato tutto inutile sarà ovvio che tale passaggio (l'addizione di un qualsiasi sistema anti-copia in un punto del procedimento di fabbricazione di un CD) sarà evidentemente eliminato!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Mickeydrummer
    > Intendevo che lo studio di protezioni
    > anti-copia ha avuto cmq un costo
    > esorbitante! Se dimostriamo che è stato
    > tutto inutile sarà ovvio che tale passaggio
    > (l'addizione di un qualsiasi sistema
    > anti-copia in un punto del procedimento di
    > fabbricazione di un CD) sarà evidentemente
    > eliminato!!

    allora non avevo capito il senso del tuo post!

    non+autenticato
  • - Scritto da: Mickeydrummer
    > Perfetto! Cerchiamo di divulgare il più
    > possibile i sistemi per aggirare le
    > protezioni contro la copia (che è per legge
    > invece consentita ai fini di back-up
    > personale). In questo modo le case
    > produttrici saranno costrette a eliminare
    > questa tecnologia appena si accorgeranno
    > dell'inutilità pratica ed economica di tali
    > protezioni.

    Esatto !!!!!!

    A propos su Safedisk 2 qualcuno mi sa dire qualcosa ???
    non+autenticato

  • - Scritto da: Mickeydrummer
    > vedere anche l'elenco delle novità della
    > nuova versione (1.64) di FEURIO

    Sarà, ma 'sto Feurio il cd protetto continua a vederlo come tante tracce da 0Mb. Non mi pare così sveglio come prg. E dire che l'ho provato su un CD-Rom UltraPlex 32x, un Asus 40x, un Creative 52x, un masterizzatore Yamaha e un DVD Nec!!!
    Boh!
    Ciao
    non+autenticato

  • Fantastico il donvito.
    lo appoggio


    e anche la mia famigghia

    Sorride

    no, sul serio.

    Solidarnosc!
    non+autenticato
  • Si copiano benissimo!
    Sistema 1 : lettore CD fibra ottica, scheda audio con entrata digitale.
    Campioni il brano, comprimi in mp3, setup ID3Tag, e via in rete! haha, ma dai... serve poco tempo in piu' ed e' fatta... lasciateli fare, lasciateli fare.

    Sistema 2 : dvd con patch ROM scaricabile da internet, audiocatalyst (o equivalente) comprimi a 10x in mp3Pro!

    Ciao Raga, usate la testa... non esistono le protezioni!!!!

    non+autenticato
  • si!

    woh woh woh!

    SONO ANCHE IO CON ADUC!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)