Sgominata la crew di Hi-Tech Hate

Nei giorni del G8 avevano aggredito centinaia di siti in Italia e all'estero. La Guardia di Finanza ieri notte ha concluso la sua indagine fermando sei ragazzi tra i 15 e i 23 anni. Un reato da tre anni di carcere

Sgominata la crew di Hi-Tech HateRoma - Che fossero italiani s'era capito e ora le autorità sanno anche come si chiamano: sono i componenti della crew di cracker Hi-Tech Hate che si è fatta sentire nei giorni del G8 di Genova per l'aggressione a numerosi siti istituzionali in Italia e all'estero.

La Guardia di Finanza, che ha condotto in queste settimane le indagini necessarie a risalire agli autori delle aggressioni telematiche, ha spiegato di aver registrato attacchi via internet, da parte di Hi-Tech Hate, a centinaia di siti sparsi in 62 paesi.

In uno dei numerosi assalti i membri della crew, dopo aver "disabilitato" le protezioni su un server ANSA, avevano lasciato sulla pagina web modificata una sorta di manifesto: "Noi colpiamo perché lottiamo contro la cattiva informazione, non siamo né terroristi né ragazzi stupidi che non sanno quel che fanno. Forse siamo cresciuti in fretta, ma siamo curiosi. È un crimine essere interessati ad apprendere?". "Non vogliamo vivere nella disinformazione o nell'ignoranza - continuavano - Non vogliamo che il mondo sia guidato dalle multinazionali, non vogliamo un mondo così. Noi siamo contro ogni forma di guerra, di oppressione, di abuso di potere".
Hi-Tech Hate in poche settimane ha "firmato" pagine modificate su server istituzionali come quello del Senato, della Difesa e del ministero della Sanità, nonché quelli di RAI e Mediaset. Si sono fatti vedere però anche su server dei governi cinese, britannico, messicano e altri ancora, nonché su quelli della NASA, della FAO e di università americane. Il clamore che non hanno suscitato all'epoca dei fatti lo hanno invece sollevato ora, e di loro si occupano in queste ore i media di mezzo mondo.

I sei ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 23 anni, sono stati individuati dal Gruppo anticrimine tecnologico del Nucleo speciale investigativo della Guarda di Finanza che ha lavorato in coordinamento con la Procura della Repubblica di Ravenna e il Tribunale dei Minori di Bologna. Secondo la ricostruzione delle Fiamme Gialle, i sei ragazzi si sono conosciuti online e si sono "traditi" quando l'incursione di tale "Ulisses 1" è stata monitorata e tracciata dai server di un'azienda di Ravenna.

Ora tutti e sei sono accusati del reato di aggressione a sistemi informatici, che prevede fino a 3 anni di carcere. Ma va detto, in considerazione dell'età e della specificità delle azioni, che difficilmente finiranno dietro le sbarre. Il Pubblico Ministero Gianluca Chiapponi ha infatti spiegato che "bisogna considerare tante variabili che vanno dal fatto che sono giovani e incensurati al tipo di rito adottato, all'incidenza di attenuanti e aggravanti. Ci potrà essere la sospensione della pena o anche il patteggiamento." Secondo Chiapponi "i ragazzi non si aspettavano di essere incastrati. La loro azione è stata di sfida, forse ispirata dal clima di contestazione nato intorno al G8, ma non avevano finalità di carattere commerciale o economico".

Lo spirito "costruttivo" che aleggia attorno ai ragazzi è stato ben esplicato ieri sera da un rappresentante delle Fiamme Gialle che al TG1 ha spiegato di sperare "di portarli dalla nostra parte", sottolineando i notevoli skill tecnici messi in campo dalla crew.
183 Commenti alla Notizia Sgominata la crew di Hi-Tech Hate
Ordina
  • Per me hanno fatto benissimo. Tutti credono che gli hacker siano dei mostri che spaccano tutto quando si mettono davanti ad un monitor, ma non è così. E' la sfida che li spinge a fare questo e io condivido completamente il loro pensiero nella maniera più assoluta.
    non+autenticato
  • >E' la sfida che li spinge a fare questo

    La sfida di fare cosa? Anche contribuire al movimento open source è una sfida e ti assicuro che è molto più affascinante. E' il fascino del proibito che li spinge, ma soprattutto è la loro ignoranza e ingenuità. Te lo dico per esperienza. Stai lontano da quei fottutissimi manifesti alla Mentor e cagate simili, perchè gli autori di tali cagate sono dei ragazzini ingenui e ignoranti sotto tutti gli aspetti, tranne che per quanto riguarda l'informatica
    (e la maggior parte delle volte sono ignoranti anche in questo...).
    Non è bello prendersi tre anni (se va bene) per cazzeggiare qua e la per il web, e anche se i tre anni alla fine non glieli danno, è una rottura di palle con tutte quelle minchiate burocratiche e legislative.

    Ciò che li spinge più dell'ignoranza, dell'ingenuità e del fascino del proibito, è l'immagine. Ci tengono a farsi vedere in giro per la rete, a far vedere che sono i più bravi, e quando la GdF gli sfonda i pantaloni, fanno gli innocentelli, sparando cazzate a destra e a manca con quelle merdosissime cagate di manifesti, dicendo che lo fanno per la conoscenza, per soddisfare la loro sproporzionata curiosità. Ma quale curiosità? A che cazzo serve modificare le home page sfottendo l'admin (il 90% delle volte è così) se hacki per curiosità? Che cazzo di curiosità è? Evidentemente questi pseudo-hacker hanno dato un nuovo significato alla parola "curiosità". Ed è qui che si capisce che la loro ignoranza è smisurata.
    non+autenticato
  • Si vero..
    Vedi amico Nemesis, tu sei solo geloso del fatto che loro (un 15enne) è riuscito ad entrare nella NASA pentagono e chi ne ha più ne metta..mentre tu sei li che stai impazzendo ad utilizzare l'open Source.
    Inutile dire queste frasi e farti credere un "grande" che neanche la realtà ti fà capire..
    Tu dici che non hanno niente da fare..magari sei tu a rispondere qui invece che non hai niente da fare..ah già...tu sei con l'openSource.
    Tu sei il grande dei grandi perchè usi l'openSource.
    Tu sei il migliore dei migliori e sai tutto..
    sei dio?
    non+autenticato
  • Non mi sembra di aver mai detto che "uso l'open source". Non mi sembra di aver mai detto che sono un dio dell'informatica, nè che me la cavo, nè che sono un'analfabeta informatico. Non mi sembra di aver mai detto che sto tutto il giorno a studiare informatica o che abbia comunque qualcosa da fare. Le tue sono solo parole buttate giù a caso; lasciano il tempo che trovano. Da come scrivi mi sembri un bambino...
    non+autenticato
  • INVIDIOSI TUTTI INVIDIOSI, voi siete come quelli che dicono di saper fare tutto e che quando vedete uno che sa fa una cosa meglio o in + di voi, fa di tutto per smontarla perchè alla base di tutto c'è solo l'invidia.
    non+autenticato
  • Vedete inutile dire che sti 6 sono incapaci, che sanno solo far cavolate ecc.
    La verità è che voi siete invidiosi che loro hanno bucato server come quello della NASA, mentre voi massimo sapete entrare in un computer e dire: "Ho bucato il computer, sono un hacker!".
    Chi dice.."poverelli stupidini nn sanno fare altro che strasene davanti ad un monitor con la lampada acccesa", in effetti poi è l'autore del post che lo fà.
    Visto che parlate tanto, perchè nn fate gli hackers anche voi..forse le parole nn sono uguali alla realtà?
    Se siete tanto bravi a parlare agite, e poi parlate..

    non+autenticato
  • sono d'accordo completamente!
    non+autenticato
  • Invidiosi di cosa? Di conoscenze informatiche da usare solo per rompere il cazzo agli admin (e non solo)? Preferisco essere ignorante.
    Non credo che Linus Torvalds abbia mai bucato un server...ti sembra che sia invidioso di quei ragazzi?
    Se critico bin laden non significa che sia invidioso di quello che ha fatto...
    non+autenticato
  • Linus trovalds di qui di là, ma chi è Dio?
    Lui sarà ricco strasfondato di soldi che shell fà prima a comprarsele, ma persone gelose che 6 ragazzi entrano nella NASA mi sembra troppo!
    non+autenticato
  • Per favore, scrivi utilizzando le regole grammaticali della nostra lingua madre, altrimenti se ne inventi una tu, siamo fottuti!
    non+autenticato
  • Chissà per 5 anni Kevin Mitnick cosa se n'è fatto delle sue conoscenze. E sono stati molto belli per lui anche i 3 anni con FBI&C alle costole.
    Ulisses1 lo conosco e posso dire che è molto ingenuo (e si vede). Personalmente giudico tutti i "bucanieri telematici" un pò ingenui (senza offesa).
    Mi sembra ci sia differenza tra quelli di Hi-Tech Hate (e tutti gli altri che li imitano) e Richard Stallman... tanta quanta ce n'è tra Che Guevara e qualche povero pseudo-anarchico che va al g8 a spaccare tutto perchè la globalizzazione non gli va giù...
    non+autenticato
  • Mi sembra che i TG adoperino sostantivi "a caso".

    Chi è un GENIO?

       - Un tipo che se ne sta in una lampada.
       - Una persona che sfrutta un baco di un programma per dare voce ai suoi pensieri.
       - Chi rompe un algoritmo crittografico a 128 bit, chi ne scrive uno sicuro a 64, chi scopre che la velocità della luce è superabile?
    non+autenticato
  • IO!
    non+autenticato
  • stai rinchiuso nella lampada ???
    ;-0)

    - Scritto da: genio
    > IO!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 36 discussioni)