Impronte digitali, stop alle banche italiane

Il Garante per la privacy interviene e boccia i nuovi servizi di sicurezza biometrici messi a punto da alcune banche, che chiedono l'impronta ai clienti

Roma - Per entrare in banca è necessario far registrare al sistema le proprie impronte digitali che da quel momento in poi verranno riconosciute. Questa l'idea di sicurezza biometrica che sta dietro ai sistemi messi a punto da alcuni istituti di credito e già attivati in alcune parti d'Italia.

Sistemi che sono però stati bocciati da una decisione del Garante per la privacy Stefano Rodotà, che ha affermato che il suo Ufficio li ritiene illegittimi. La rilevazione delle impronte, infatti, e la costituzione di un database con questi dati personali dei clienti sono attività considerate lesive del diritto alla riservatezza delle informazioni personali.

In particolare il Garante ha spiegato che "l'accesso agli sportelli bancari deve avvenire su base volontaria e consensuale". Questo significa che le banche che lo vogliono, possono chiedere ai propri clienti di "partecipare" alla sicurezza biometrica ma devono contestualmente prevedere anche un accesso alternativo agli sportelli. Non solo, il diritto di accedere in altro modo deve essere riportato con evidenza su appositi cartelli.
Sulla vicenda si è espressa anche l'associazione degli utenti e dei consumatori ADUC che ritiene queste misure di sicurezza più degne di impianti missilistici che di un istituto di credito.
TAG: privacy
8 Commenti alla Notizia Impronte digitali, stop alle banche italiane
Ordina
  • Qualcuno di voi fa' qualcosa nella vita di cui si vergogna?
    Per caso far sapere alla banca chi sono o scriversi in fronte nome e cognome è una cosa di cui vergognarsi?
    Io non devo rendere conto a nessuno per le mie scelte, faccio tutto quel che faccio perchè ne sono convinto e non mi interessa ne mi preoccupa dare visibilità della mia identità a istituti bancari, enti pubblici, forze di polizia o chi unque altro mi dia garanzia certa di non farne un uso da me non esplicitamente autorizzato.
    Soltanto un uso da me non autorizzato mi darebbe molto fastidio e potrebbe ledermi, quindi voglio poter decidere!
    Poi sarebbe molto più facile che le banche archiviassero solo le impronte dei delinquenti e confrontassero all'ingresso se la mia è compresa o no, senza necessità di archiviarla.
    Grazie
    non+autenticato
  • Non è questione di paura, ma di riservatezza.
    Perchè devo far sapere alla banca o a cicciopasticcio dove sono stato il tal giorno, alla tale ora, perchè ero nel tal posto... perchè devo dar modo a chiunque di poter stabilire che cosa ho fatto in un pomeriggio qualsiasi di febbraio?
    A me non va.
    E poi se non ho le mani perchè le ho perse magari in guerra o sul lavoro? Ti sembra rispettoso nei confronti di soggetti di questo tipo? No dimmi tu... cmq, liberissimo di farsi schedare [perchè è di questo che si tratta, se non l'avessi intuito] da istituti di credito e compagnia, ma per lo meno che si consenta ANCHE E SOPRATTUTTO un accesso alternativo. Senza contare che nessuno mi garantisce che la banca o chiunque altro [dipendenti o meno] faccia un uso corretto delle informazioni ottenute su di me [ah già.. la privacy.. ceeeerto..].
    E, paranoie a parte, vogliamo forse non parlare del non poco trascurabile rischio di farci amputare dal criminale di turno le falangi solo per poter accedere in banca al posto nostro?
    Mah... scriviti pure in fronte nome e cognome, ma almeno che altri abbiano la possibilità di non farlo.... please..
    non+autenticato
  • ..e ai bar non ci pensiamo? Le stazioni? il metro? le discoteche? e Lo stadio?

    Ho un'idea!!! Facciamoci trapiantare un biochip alla nascita...evitiamo tanti problemi agli istituti bancari! Aiutiamoli!
    non+autenticato
  • tranquillo fra 50 anni nascerano direttamente col marchio BioChip InSiDe...
    ;-0)
    ricordate gattaca ??? e poi pensavamo che hitler che voleva fare una cosa simile era pazzo...
    ;-0)
    il mondo va proprio a fanc...

    - Scritto da: gs
    > ..e ai bar non ci pensiamo? Le stazioni? il
    > metro? le discoteche? e Lo stadio?
    >
    > Ho un'idea!!! Facciamoci trapiantare un
    > biochip alla nascita...evitiamo tanti
    > problemi agli istituti bancari! Aiutiamoli!
    non+autenticato
  • Come diceva il buon Vasco, abbiamo perso una buona occasione...
    Certo, perchè UNA VOLTA OGNI TANTO le palle ai delinquenti dovremmo anche cercare di rompergliele, anche se ciò va' a leggero scapito della nostra privacy.
    E quando dico leggero, è veramente così, in quanto le banche raccolgono sì in un database le impronte, ma in forma assolutamente anonima (avete mai visto un bancario che si mette a scrivere nome e cognome di chi entra dopo che gli ha preso le impronte?)
    La cosa sarebbe utile invece per scoraggiare un rapinatore che verrebbe praticamente PER CERTO individuato (se pregiudicato) o comunque schedato in qualche archivio.
    A chi fa' lo spiritoso sulla sicurezza, augurerei un giorno di trovarsi a guardare il buco nero di una pistola, magari in una banca, e poi ne riparliamo.
    non+autenticato
  • > Certo, perchè UNA VOLTA OGNI TANTO le palle
    > ai delinquenti dovremmo anche cercare di
    > rompergliele, anche se ciò va' a leggero
    > scapito della nostra privacy.
    ah si sono i delinquenti che montano il rilevatore di impronte in banca...ma non diciamo buttanate...che poi quelli che montano sti dispositivi sono TUTTI delinquenti e un'altro discorso...

    > E quando dico leggero, è veramente così, in
    > quanto le banche raccolgono sì in un
    > database le impronte, ma in forma
    > assolutamente anonima (avete mai visto un
    > bancario che si mette a scrivere nome e
    > cognome di chi entra dopo che gli ha preso
    > le impronte?)
    no, ci pensa il computer...ti fa un bel scanning faciale e lo assoccia all'impronta...
    e se un giorno si scoprise che questi apparecchi fanno male alla virilita sareti ancora accordo di metterli ???
    ma vaaaa

    > La cosa sarebbe utile invece per scoraggiare
    > un rapinatore che verrebbe praticamente PER
    > CERTO individuato (se pregiudicato) o
    > comunque schedato in qualche archivio.
    hahahhahaahahahahahahahahhahaahhaha
    hahahahahhahaahahahahahhahahahaahah
    sai quant'e facile fregare una cosa del genere ???
    NON SERVE A UN CAZZOOO...
    e chi e riuscito a fregare le banche dovrebbe essere schedato per truffa agravatta...

    > A chi fa' lo spiritoso sulla sicurezza,
    > augurerei un giorno di trovarsi a guardare
    > il buco nero di una pistola, magari in una
    > banca, e poi ne riparliamo.
    io gliela infilo su per il *ul* per il solo fatto di averci provato a puntarmi la pistola adosso...ma siamo pazzi se partiva un colpo rimanevo tutto offesso...ma lo faccio diventare donna a quello...
    ;-0)

    non+autenticato
  • Si, mettete la crocetta, ma col cazzo che mi faccio scannare per andare in banca a pigliare i MIEI soldi!

    E' un precedente TOTALMENTE da combattere
    non+autenticato
  • del portafogli...
    se hai meno di 100 euro intasca te lo scordi di entrare
    ;-0)
    non+autenticato