Anno2000: consigli per bancomat e contanti

L'associazione degli utenti bancari, ADUSBEF, ha appena presentato un decalogo anti psicosi. E le FS hanno intenzione di sfidare il baco del quasi millennio

Anno2000: consigli per bancomat e contantiRoma - ADUSBEF non ha dubbi: per evitare la psicosi che potrebbe accompagnarsi negli ultimi giorni dell'anno ai timori per Anno2000 e al suo impatto sul sistema bancario e finanziario c'è una sola cosa da fare, cioè prevenire.

Secondo l'associazione per la difesa degli utenti dei servizi bancari è necessario evitare di strafare ma è una buona idea prelevare dal Bancomat subito qualche soldo in più per fare fronte a guasti oggi imprevisti. Nei due giorni precedenti il Natale e negli ultimi due giorni dell'anno è bene evitare di fare pagamenti e prima della fine dell'anno è prudente farsi consegnare dalla propria banca un estratto conto e un libretto di assegni. Da non fare: investimenti in titoli e azioni, perdere la quietanza per polizze in scadenza, evitare di diversificare le valute in caso di viaggi all'estero.

Intanto si è saputo che le Ferrovie dello Stato intendono dimostrare di essere all'altezza della situazione e in grado di fronteggiare il baco del quasi millennio. Le FS hanno infatti informato che i servizi di trasporto su ferro si fermeranno soltanto per un'ora a cavallo della mezzanotte tra il prossimo 31 dicembre e il primo gennaio. Si prevede nelle ore successive allo scoccare della mezzanotte un "alleggerimento" del traffico con la sospensione o la limitazione di alcuni treni. Più ampio invece lo stop per i treni regionali, che non si muoveranno tra le 23,30 e le 6 del mattino.