La Rete riscopre i MIDI

Yamaha apre un nuovo sito di musica e, contro ogni tendenza, sceglie il formato MIDI: niente parole ma solo buona musica

Tokyo (Giappone) - Seguendo un po ' quella che è la tendenza del momento, Yamaha ha deciso di inaugurare il suo sito di musica digitale MidRadio, una risorsa dalla quale è possibile effettuare il classico "try and buy", ovvero ascoltare i brani per qualche decina di secondi e, eventualmente, acquistarli in versione integrale.

Ma quello che colpisce di più di MidRadio è che il formato adottato per la distribuzione dei brani muiscali non è l'MP3 od uno degli altri formati di compressione oggi disponibili, bensì il MIDI (Musical Instruments Digital Interface), un formato nato circa vent'anni or sono.

Su MidRadio sono disponibili circa 7000 brani, che coprono 12 generi muisicali differenti, e circa 4000 spartiti.