Zhirinovsky hacker politico

Per festeggiare quelle che considera vittorie elettorali l'ultranazionalista russo ha un'idea: virus e hacking sui siti occidentali

Mosca (Russia) - Le boutade di Vladimir Zhirinovsky sono conosciute in tutto il mondo. L'ultima battuta dell'ultranazionalista russo colpisce "la fantasia".

Riferendosi ai festeggiamenti per proprie vittorie elettorali, Zhirinovsky ha spiegato che i russi non bevono pi¨: "ora lavoriamo sui computer, utilizziamo i computer per inviare virus in Occidente e fregar loro soldi. Abbiamo i migliori hacker del mondo. Non abbiamo bisogno di bere o fumare... Noi non beviamo, non fumiamo, non ci droghiamo e non abbiamo l'AIDS, tutte cose che avete in Occidente".