La rete rimarrà a Telecom Italia

Questa la previsione dopo le dichiarazioni con cui ieri il Commissario dell'Autorità TLC Monaci ha affrontato la questione. Telecom si comporta bene

Roma - Alla conclusione del lavoro di analisi che l'Autorità TLC sta conducendo sulla rete delle infrastrutture telefoniche e la sua gestione da parte di Telecom Italia mancano ancora dieci giorni. Ma tutto fa ritenere che in futuro la rete continuerà a rimanere nelle mani di Telecom nonostante le numerosissime voci che dal mercato hanno chiesto uno "scorporo" della rete per consentire una vera apertura del settore.

A dare qualcosa più di una sensazione su come l'Autorità TLC si sta orientando è stato ieri il Commissario Vincenzo Monaci, che sulla questione riveste il decisivo ruolo di relatore. Monaci ha spiegato che la tesi secondo cui allo scorporo corrisponde per gli operatori una garanzia in più nell'accesso paritario alle risorse infrastrutturali è una tesi "difficilmente sostenibile".

Secondo Monaci, "l'istruttoria si chiuderà tra una decina di giorni ma ci sembra difficile che l'eventuale decisione di uno scorporo possa passare senza conseguenze giurisdizionali". Monaci vede dunque difficoltà di tipo tecnico e procedurale oltreché di tipo "amministrativo". Il Commissario ha anche spiegato: "Mi domando, comunque, se avremmo la facoltà di intervenire sull'organizzazione interna di una società. Non l'ho visto fare in nessuna parte del mondo".
Ancora non è detta l'ultima parola, dunque, ma l'orientamento dell'Autorità pare chiarissimo. "Inoltre - ha concluso Monaci - la divisione OLO costituita da Telecom Italia va verso la direzione della massima parità di trattamento tra gli operatori. E' un processo che mi sembra positivo".
21 Commenti alla Notizia La rete rimarrà a Telecom Italia
Ordina
  • Navigo in internet sette, otto ore al giorno. Mi abbono a Libero "Tempo zero" di Infostrada. 116.000 vecchie lirette e posso spaziare dal web alle interurbane, alle urbane. Purchè sul fisso. Poi mi scrivono: Fa "Solo Infostrada", con noi e noi ti togliamo il prefisso e tifacciamo cancellare dagli elenchi Telecom. Detto e fatto. Ovviamente attendo da secoli che la Telecom mi cancelli, risparmiare il canone e fare il contratto ADSL. Ma Infostrada mi dice OGGI che non è possibile fare il contratto ADSL se Telecom ci cancella. In pratica l'ADSL di Infostrada è in comunella con Telecom. Morale, prima avevo un vincolo, ora ne ho due. Tutti e due di Stato. Arriba Afghanistalia!
    non+autenticato
  • ". Il Commissario ha anche spiegato: "Mi domando, comunque, se avremmo la facoltà di intervenire sull'organizzazione interna di una società. Non l'ho visto fare in nessuna parte del mondo".

    Nel bel paese di Berlusconi e Previti tutto sembra possibile, a meno che, non si tocchino i potenti.

    non+autenticato
  • Che se la tenga la sua rete, cosi' fra qualche mese, potra' creare un museo sulla storia delle telecomunicazioni in Italia. Quando le pantegane giravano nei centralini telefonici di tutte le citta', quando i doppini venivano rosicchiati dai topi e nessuno faceva niente.
    Quando spaccio' una tecnologia vecchia come l'adsl come l'ultima linea superveloce.
    Quando trasformo' il DSL a 8Mbit in downstream/upstream in una caccola da 640kbit e successivamente in 300kbit (e 128 in upstream)

    secondo me fanno meglio a usare la dinamite e rifare tutto a nuovo...
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    FORZA FASTWEB
    non+autenticato
  • Si', tu userai Fastweb, ma conta che in Italia non ci sei mica solo tu e che la gente non vive solo a Milano, Genova, Torino, Roma, Napoli, Bologna, Reggio Emilia e zone limitrofe.
    Capito?
    Ciao.
    non+autenticato
  • Esatto!
    E ti assicuro che a Genova, per ora, di fast web ci sono solo i buchi perterra!
    Non dite le solite caxxate.
    Telecom e' una struttura seria e tecnologicamente "avanzata" guidata da una banda di "deficenti" (dal latino "deficere" mancare di qualche cosa, in sto caso di cervello)
    non+autenticato
  • Telecom tecnologicamente avanzata ??? Quali infrastrutture tecnologicamente avanzate ha (intendo per collegamenti internet a banda larga) ??? Ma daiiiiiiii !
    non+autenticato
  • Mi associo. Abito a pochi passi da Sanremo, e neanche posso avere una linea ISDN e impensabile una ADSL. Pensate che TECNOLOGIA abbiamo in Italia.
    Mi sento come un confinato della tecnologia....avanzata...(a chi??) , forse avanzata al BURUNDI, con tutto il rispetto degli indigeni.
    non+autenticato
  • Potrebbe essere il suo nuovo soprannome
    ahahah
    che razza di buffoni... d'altro canto io ho gia' dato disdetta al telefono, spero che portino la bolleta a 1 milione al mese cosi' tutti seguono il mio esempio(dare disdetta).
    non+autenticato
  • Come al solito l'Authority per le telecomunicazioni, come tutte le authority italiane (vedi antitrust...) si è rivelata per quella che è: assoggettata non alla missione che ricopre, e cioè garantire lo sviluppo delle telecomunicazioni a favore dei cittadini, ma al potere, assoggettata all'azienda più fastidiosa d'Italia.
    Vi chiedo se avete notato, che da quando la Telecoz è in mano a Tronchetto della Felicità-Provera (senza offesa), uomo del Berlusca grazie al quale il nostro Presidente Operaio ha potuto distruggere La 7, ogni accusa contro Telecom cade nel dimenticatoio...
    Questa sarebbe un'authority ??? Si vergogni ! Grazie a voi, Telecom & CO, l'Italia sta vivendo una regressione tecnologica ! Come si può pensare vincente una strategia che punta tutto su quell'orrenda ADSL stralenta, e non investe in infrastrutture potenti come quelle di E-VIA (EDISONTEL), FastWeb e altri ! L'unico futuro delle connessioni sono le fibre, i satelliti (e in sperimentazione al Politecnico di Milano le microonde, ma le vedremo tra diversi anni) !!! Altro che ADSL. L'unico servizio che deve fare l'adsl adesso è portare la connessione veloce su tutto il territorio, in modo da coprire quel lasso di tempo che serve a creare le infrastrutture. E invece, sta Telecoz, non ha coperto neanche tutto il territorio ! Ma si può ! Questa politica, miei cari amici, vi porterà alla distruzione. Quante persone pensate saranno disposte a pagare ancora il vostro canone, quando finalmente in Italia si deciderà di applicare le leggi e liberalizzare l'ultimo miglio ??? E non pensate di poter protrarre la vostra situazione di illegalità ancora per molti anni...
    non+autenticato
  • Rispondo ad Hakkar.
    Pochi hanno il coraggio di dire la verità. Per come stanno andando le cose penso che il coraggio ci voglia davvero. Fra poco ci metteranno la mordacchia. La questione è semplice, Berlusconi ha sostenuto e finanziato con altri il Tronchetti, che in cambio gli serve la 7 su un piatto d'argento. D'altronde lo stesso aveva tentato di fare D'Alema con Colaninno. In cambio noi restiamo schiavi di un'industria che senz'esser di Stato, continua ad esser di Stato. E di un potere che non lascerà UNA SOLA VOCE che parli fuori dal coro. Vale.
    non+autenticato
  • Infatti è quello che intendevo io, e concordo pienamente con te. Ma io non ho paura di dirle certe cose. E' verissimo: Berlusconi si è servito del Tronky per distruggere La 7, e ora gli lascia campo libero. Ma non è l'unica cosa che ha fatto: si sta creando un habitat politico che possa manovrare a suo piacimento, come fa ogni politico d'altronde. L'unica differenza, che è però drammatica, è che nel suo caso tutti i suoi "dipendenti"...ops ministri, sono assolutamente a lui allineati, non pensano con la propria testa ma ripetono semplicemente quello che pensa il capo. Quindi è chiaro che questa situazione è molto più dannosa. Detto questo, significa che la Telecom continuerà a fare quello che vuole finchè il sistema non salterà. Il problema è: quanto tempo ci vorrà perchè il sistema salti ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hakkar
    > Infatti è quello che intendevo io, e
    > concordo pienamente con te. Ma io non ho
    > paura di dirle certe cose. E' verissimo:
    > Berlusconi si è servito del Tronky per
    > distruggere La 7, e ora gli lascia campo
    > libero. Ma non è l'unica cosa che ha fatto:
    > si sta creando un habitat politico che possa
    > manovrare a suo piacimento, come fa ogni
    > politico d'altronde. L'unica differenza, che
    > è però drammatica, è che nel suo caso tutti
    > i suoi "dipendenti"...ops ministri, sono
    > assolutamente a lui allineati, non pensano
    > con la propria testa ma ripetono
    > semplicemente quello che pensa il capo.
    > Quindi è chiaro che questa situazione è
    > molto più dannosa. Detto questo, significa
    > che la Telecom continuerà a fare quello che
    > vuole finchè il sistema non salterà. Il
    > problema è: quanto tempo ci vorrà perchè il
    > sistema salti ?
    perche' secondo te col governo di prima andava meglio? e' comunque una merda di governo sia prima che dopo. I politici ce l'hanno nel sangue di fregarci
    non+autenticato


  • - Scritto da: Giustiziere della notte
    <CUT>
    > perche' secondo te col governo di prima
    > andava meglio? e' comunque una merda di
    > governo sia prima che dopo. I politici ce
    > l'hanno nel sangue di fregarci

    Hai ragione, ma magari si poteva fare meglio di eleggere una persona che oltre a cercare di fregarci, cerca anche di creare un regime ? E meno male che l'euro è stato programmato con Prodi e non adesso con questo governo, altrimenti col cavolo che saremmo entrati...e saremmo ancora qui con la nostra cara liretta...solo che non varrebbe più un cazzo.... Cmq la Telecom salterà, appena si riuscirà a liberalizzare il mercato: quando avverrà dipenderà dal mercato stesso e da quando la gente aprirà gli occhi.
    non+autenticato
  • Purtroppo devo dire che ci riusciranno a mantenere il monopolio, io sono 4 mesi che aspetto la DSL di fastweb e sapete come mai 4 mesi??? la telecom non lascia entrare nei suoi locali i tecnici di fastweb!!!!! e non solo nella mia zona hanno incominciato a disconnetere le linee da telecom a coloro che avevano fatto richiesta per fastweb!!! è vergognoso!!! così sembra che sia fastweb a non funzionare e invece??? sono ancora loro ti disconnettono e non lasciano terminare il lavoro di connessione a fastweb!!!!!!!!!!!!!!!!!
    E meno male che c'e' il garante !!! che giustamente porta avanti la GARANZIA di monopolio a telecoZZZ.
    E' ora di finirla di farci prendere per il culo!!!!!
    non+autenticato
  • E la rete rimarrà a Telecom Italia e sarà stata fatta un'altra finta privatizzazione. I sinistri ci hanno preso per i fondelli perchè l'industria di Stato è nel loro DNA e perchè sono sempre stati dei mascalzoni. La destra di oggi ci prende per i fondelli perchè è tutto tranne che destra (intendo destra liberale). E' un'insalata mista di socialfascisti, di trogloditi ruinici che appunto alla ruina ci porteranno e di vanitosissimi grand'uomini che si comportano come prime donne. Schiaffateci mezzo chilo di preti spretati, di ex ciellini demì-vierge e di ex appartenenti alle bande di Ghino di Tacco. E noi schiavi siamo e schiavi rimarremo, a meno che l'Europa non ci raddrizzi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)