Melissa rinasce ed velocissima

Le maggiori case antivirus sono in allarme, pare che la nuova versione di Melissa sia capace di riprodursi molto velocemente. Symantec, F-Secure e McAfee mettono tutti all'erta mentre aumentano le segnalazioni di infezione

Melissa rinasce ed  velocissimaRoma - Viene ritenuto il primo virus nato da un computer Macintosh: di certo uno dei pochi codici aggressivi capaci di intaccare il sistema Apple, sebbene faccia molti pi danni su PC dotati di Windows e Outlook o Outlook Express. Si tratta di "Melissa-X" o "Melissa.W", un virus scoperto un mese fa che ora entrato in una fase di virulenta distribuzione.

Secondo i principali osservatori antivirus, da Symantec a F-Secure a McAfee, Melissa-X ha gi infettato migliaia di computer. I labs Symantec hanno portato il livello di attenzione sul nuovo virus a 4 (il massimo 5).

Il nome Melissa riporta alla mente uno dei virus pi dannosi, un codice che nel 1999 ha letteralmente ingolfato la Rete e causato danni calcolati in molti milioni di dollari in molti paesi diversi. Melissa ha avuto nei mesi successivi diverse "sorelle", versioni diverse del virus, ma quella apparsa ora sembra di gran lunga la pi preoccupante.
Come il primo Melissa, anche questo virus ha come scopo principale quello di replicarsi e auto-inviarsi al maggior numero possibile di utenti, con l'intento distruttivo non solo di colpire i sistemi ma di ingolfare la banda di connessione.

La nuova Melissa sembra essere stata originata da un documento Word su Macintosh. Il messaggio che contiene l'attachment infetto "Anniv.doc" ha un subject in inglese: "Important Message From". Dove dopo il "from" il virus inserisce il nome del computer infettato da cui il messaggio stato inviato. Nel corpo del messaggio un breve testo in inglese: "Questo il documento che hai chiesto - non lo mostrare a nessun altro;-)". Se si apre il documento in attachment, che contiene alcuni link a siti pornografici, si attiva il virus.
11 Commenti alla Notizia Melissa rinasce ed velocissima
Ordina
  • Devo essere l'uomo piu' fortunato dell'intero universo, visto che fino ad oggi non ho beccato un solo virus.

    Fatto salvo a 8/9? anni quando mio padre mi ha sequestrato i dischi da 5 1/4 con i videogiochi,
    accusandomi di essere la fonte del virus sul suo pc. Dopo la razzia, il vecchio ha scoperto che la fonte era un SUO disco... ma oramai avevo perso il mio patrimonio personale di giochi.

    Sara' che uso netscape eudora e tutto quello che mi capiato sotto mano, ma :
    1) MAI roba M$zoz, o il meno possibile con RIFIUTO DI tutto : cookies, Active-cacc etc.
    2) non do' la mia mail al primo "barbone" che passa. O meglio ai barboni si', ma alle societa' che operano nel settore mai.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Vyger
    > Devo essere l'uomo piu' fortunato
    > dell'intero universo, visto che fino ad oggi
    > non ho beccato un solo virus.
    In effetti sei fortunato, come fortunato mi ritenevo io fino a qualche giorno fa. Applicavo il tuo stesso comportamento, mai beccato niente. L'altro giorno, dalla scuola in cui mia moglie insegna tecnologie soft per il web, giunge un messaggio da utente noto, con allegato un eseguibile Flash per PC; lei, ricevuto il msg su Mac, non lo apre non potendo lanciare un .exe e me lo passa sul PC. Lancio il .exe, si rivela essere Jerusalem, in una sua qualche variante mistica. Risultato: tutti i file .exe infettati, due antivirus due che non rilevano attacchi, uno lo rileva ma non può rimuoverlo, tutte le applicazioni inservibili. Disco formattato, installato Linux, sono di nuovo felice.
    non+autenticato
  • A me è successo l'opposto.
    Ho provato Linux diverse volte e ogni volta ha fatto solo casini, partizioni scomparse, dati cancellati, giorni e giorni per cercare di capire la causa di tutti i malfunzionamenti.
    Il tutto facendo partire quelle geniali istallazioni automatiche Mandrake (tutte le versioni).

    Da quando ho lasciato perdere Linux e uso solo Windows funziona tutto a meraviglia.
    Per me il virus è Linux.
    Ognuno ha il suo punto di vista quindi
    non+autenticato
  • cazz c'entrano i cookie!!! barbun!!!!!!!

    > RIFIUTO DI tutto : cookies, Active-cacc etc.
    > 2) non do' la mia mail al primo "barbone"
    > che passa. O meglio ai barboni si', ma alle
    > societa' che operano nel settore mai.
    non+autenticato
  • ok e' un po provocatoria, pero' e tutto vero la micozozz se ne frega dei suoi utenti, questo si evidenzia anche nelle stesse notizie di oggi come quella sul noto BugHunter.
    La micro$oft cura solo l'immagine perche' vuole solo la grana $$$ ,non fa, e penso non fara' mai, nulla per migliorare il suo software.
    Le alternative ci sono! non dico di usare per forza LinuX ! anche se io preferirei.
    non+autenticato


  • - Scritto da: V3nt0
    > ok e' un po provocatoria, pero' e tutto vero
    > la micozozz se ne frega dei suoi utenti,
    > questo si evidenzia anche nelle stesse
    > notizie di oggi come quella sul noto
    > BugHunter.
    > La micro$oft cura solo l'immagine perche'
    > vuole solo la grana $$$ ,non fa, e penso non
    > fara' mai, nulla per migliorare il suo
    > software.
    > Le alternative ci sono! non dico di usare
    > per forza LinuX ! anche se io preferirei.
    Amen.........
    non+autenticato


  • > Le alternative ci sono! non dico di usare
    > per forza LinuX ! anche se io preferirei.


    Certo che se le alternative sono linux o beos, preferisco restare con Windows per i prossimi mille anni.

    Come se linux poi fosse immune da virus.. ahahah!! il mondo ancora ride... ma fatemi il piacere...

    Michele Coppo
    non+autenticato
  • Spero di non innescare l'ennesima polemica sul mio prodotto che è meglio del tuo... non è mia intenzione, vorrei solo capire.

    Ho letto che questo virus colpisce Outlook e Word e altri prodotti come Eudora sembrerebbero non essere colpiti. Ma se una persona scrivesse un Melissa per Eudora cosa impedirebbe al virus di proliferare come quelli per Outlook ?

    Grazie
    Carlo
    non+autenticato
  • > Ma se una
    > persona scrivesse un Melissa per Eudora cosa
    > impedirebbe al virus di proliferare come
    > quelli per Outlook ?

    I virus sfruttano dei bug oppure delle features
    poco sicure, nei programmi e nei sistemi operativi.
    OE da questo punto di vista e` evidente che e`
    un colabrodo, come del resto il Windows in generale.
    Non tutti i programmi sono come OE fortunatamente.
    Se un prog. o un sistema operativo non offrono
    gli `appigli' adeguati per un programmatore, allora e` molto piu` difficile o impossibile farci dei virus.
    non+autenticato
  • Per completezza bisogna dire che Melissa e' in grado di attaccare i sistemi Macintosh *solo* se si usano in combinazione Microsoft Outlook e Microsoft Office 2001 Mac Edition.
    non+autenticato
  • Confermo, e sono tranquillissimo in quanto evito accuratamente qualsiasi programma Micro$oft (Explorer a parte... Ma giusto perché non esiste ancora una valida alternativa).

    Tanto per cambiare i problemi su Mac arrivano da programmi non Apple...

    Meditate gente, meditate... ; p
    non+autenticato