Wi-Max italiano? Si accende una speranza

Il ministero della Difesa ha dato il via libera alla sperimentazione che potrebbe vivacizzare e non poco le TLC italiane. Gasparri: il mio ultimo atto

Roma - Il ritardo accumulato dall'Italia sul fronte della connettività wireless è enorme, ma ora si accende un lumicino di speranza per gli operatori del settore e per gli utenti, che da lungo tempo attendono l'apertura di un mercato innovativo ma già ritenuto strategico in molti dei paesi più avanzati.

Il ministero della Difesa ha infatti dato il proprio nulla osta all'avvio delle sperimentazioni dei servizi in modalità Wi-Max, una via libera tutt'altro che scontato dopo l'infinito temporeggiare che ha accompagnato in Italia l'introduzione assai circoscritta del parente più stretto e conosciuto di Wi-Max, il Wi-Fi.

Ed è naturalmente del tutto casuale che questa determinazione della Difesa arrivi proprio mentre Maurizio Gasparri lascia il ministero delle Comunicazioni nelle mani di Mario Landolfi, già presidente della commissione di vigilanza sulla RAI.
"Lascio - ha dichiarato Gasparri - un lavoro già quasi completato con il ministero della Difesa, che ha dato una risposta positiva sulla disponibilità delle frequenze per la sperimentazione".

Come si ricorderà Gasparri è stato in più occasioni accusato di aver frenato lo sviluppo del settore e l'ultimo appello degli operatori al Ministro risale a gennaio. Intanto in paesi come la Francia arrivano i primi servizi Wi-Max proprio in questi giorni.
TAG: tim
42 Commenti alla Notizia Wi-Max italiano? Si accende una speranza
Ordina
  • Wi-Max italiano ? Si accende una speranza ,,,,,,,, !
    Parole, parole ,parole, parole ..................! A bocca aperta
    Vogliamo fatti, no pugnette ! Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • credevo che codesti argomenti fossero di pertinenza del ministero delle telecomunicazioni..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > credevo che codesti argomenti fossero di
    > pertinenza del ministero delle
    > telecomunicazioni..

    Si, ma purtroppo il wi-max non trasmette su una banda libera ma assgnata al ministero della difesa (e tante altre). Han fatto i conti senza l'oste! Occhiolino
    non+autenticato
  • Questa notizia ci voleva proprio, ora c'è un lumicino di speranza, possiamo usare se schede wi-max e gli ap wi-max!
    Evviva!!!!

    Bene, ora dove andiamo a comprarli visto che a quanto risulta sono solo usciti si e no un paio di chip, ma di apparecchiature neanche l'ombra?

    E poi, anche se miracolosamente fra un mese uscisse una scheda: quanto costerebbe?

    Poi ancora: ipotizzando che in europa verrà utilizzata la banda dei 3.5GHz, ed ipotizzando che le limitazioni saranno sempre 100mW, avete presente quanto tirerà la vostra brava schedina wi-max? Come una wi-fi! E forse anche meno perchè la radiofrequenza è radiofrequenza, che me dicano i media!

    Sperate, sperate, sperate... che la vostra scheda wi-max non usi la banda che va dai 2 agli 11 GHz, altrimenti vogli vedere cosa vi costa un'antenna per outdoor con una banda così ampia.

    Sperate, e risperate... che la vostra scheda wi-max non usi la banda dai 10 ai 66GHz, altrimenti, a parte l'antenna, scordatevi la rete cittadina!

    Qui, stiamo dando in pasto la radiotecnica a degli informatici che, per carità, saranno dei bravi pigiatasti ma di radiofrequenza non ci capistono un tubo e si bevono tutto quello che gli viene propinato.
    non+autenticato
  • Vabbe' usciranno pure (penso anche in poco tempo). Ma se le premesse sono come il Wi-Fi, dove l'unico modo per avere una connessione abbastanza sicura e' quello di mettere in piedi un tunnel tra l'apparecchio e la rete locale, preferisco il cavo!
    non+autenticato
  • di certo chi non e' coperto da ADSL e non lo sara' mai, ha qualche speranza in piu'.
    E per quanto riguarda la sicurezza, basta criptare lo scambio di informazioni tra provider e client.
    non+autenticato
  • Lo scopo del Wi-Max non è quello di far collegare chiunque alla rete, ma quello di sostituire il cavo per il cosidetto "ultimo miglio" (che poi può andare da 100 metri a 20KM questo è un dettaglioSorride ) in modo di permettere a compagnie alternative alla monopolizzatrice di permettere il collegamento tra utenti e centrali senza stendere costosissimi cavi multidoppini.
    Per questo servizio ben vengano anche frequenze da 60GHz, visto che il collegamento deve essere stabilito tra (faccioo un esempio) il tetto di un condominio, dove è sistemato il distributore del servizio per lo stesso, ed una centrale.
    Un radioamatore....
    non+autenticato
  • > a 20KM questo è un

    E' questa la grande bugia del wi-max secondo me.
    Vedrai che a livello radio sarà ne più e ne meno del wi-fi.
    Purtroppo i mass media hanno alimentato troppe aspettative che sono l'anticamera della delusione che verrà.
    C'è gente che aspetta il wi-max come fosse l'invenzione del teletrasporto ma si dovranno ricredere.

    > di permettere
    > il collegamento tra utenti e centrali senza
    > stendere costosissimi cavi multidoppini.

    Hai centrato il discorso, perchè qui la gente si crede di poterlo utilizzare come il wi-fi.
    Però: a che costi?

    > Per questo servizio ben vengano anche frequenze
    > da 60GHz, visto che il collegamento deve essere

    Sei radioamatore: hai presente cosa vuol dire trasferire a 60GHz? Ti ricordo che i satelliti tv sono a 10GHz ed hanno problemi in condizioni meteorologiche non ottimali... Mah...

    Vedremo... Occhiolino
    non+autenticato
  • [cut]
    >
    > Sei radioamatore: hai presente cosa vuol dire
    > trasferire a 60GHz? Ti ricordo che i satelliti tv
    > sono a 10GHz ed hanno problemi in condizioni
    > meteorologiche non ottimali... Mah...
    >
    > Vedremo... Occhiolino

    Premetto che non sono un radioamatore, ma penso che sia tecnicamente più agevole metter su una comunicazione radio tra apparecchi che distanti poche centinaia di metri piuttosto che instaurare una comunicazione tra un satellite in orbita geostazionaria sopra l'equatore ed una parabola in territorio
    europeo. In quest'ultimo caso i segnali attraversano migliaia di km e diversi strati di atmosfera, con nuvole e differenze di potenziale vari.
    non+autenticato
  • Certo, solo che con un satellite in orbita geostazionaria la visibilità ottica ce l'hai sempre, mentre via terra no e devi considerare anche diversi altri fattori di origine geofisica.
    Un conto è trasmettere a 500m, ben diverso è coprire un raggio di 20km.
    Ma vedremo. Quello che vorrei sottolineare è di non farvi troppe illusioni sul wi-max che non è una panacea, è un sistema radio come tutti gli altri, con tutte le limitazioni che potrebbe avere, se a 60GHz, un raggio laser.
    A buon intenditore poche parole.
    non+autenticato
  • Non sono un radio amatore ma un tecnico PC. Volevo dirti che Wi-Max è già utilizzato. Attualmente è usato per le reti punto-punto aziendali. Un nostro consulente ne ha già installata una tra due sedi distanti 15Km l'una dall'altra. La mia è solo una considerazione empirica, ma mi fa ben sperare almeno per poterci liberare una volta per tutte dell'amata Telecom!
    non+autenticato
  • parlo da profano in materia di radiotrasmissione ma...
    abbiamo dimenticato il wireless local loop e le sue possiblità di creare reti cittadine?
    E' una realtà persino in alcuni paesi a scarso sviluppo come l'india!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Certo, solo che con un satellite in orbita
    > geostazionaria la visibilità ottica ce l'hai
    > sempre, mentre via terra no e devi considerare
    > anche diversi altri fattori di origine geofisica.
    > Un conto è trasmettere a 500m, ben diverso è
    > coprire un raggio di 20km.
    > Ma vedremo. Quello che vorrei sottolineare è di
    > non farvi troppe illusioni sul wi-max che non è
    > una panacea, è un sistema radio come tutti gli
    > altri, con tutte le limitazioni che potrebbe
    > avere, se a 60GHz, un raggio laser.
    > A buon intenditore poche parole.

    Ti rammento che un fascio radio a 60Ghz ha alcune caratteristiche che un raggio laser non ha: la radiofrequenza a tale frequenza subisce delle attenuazioni in caso di nuvole o altre condizioni atmosferiche avverse ma il collegamento può continuare, il raggio laser in caso di condizioni atmosfriche avverse arriva anche a tali valore di dispersione per diffrazione e diffusione che il collegamanento si interrompe..non per nulla i ponti di trasmissione radio tra un monte ed un altro usano frequenze oltre i 10GHz per garantirsi la massima direzionalita del fascio e la minima attenuazione possibile per effetti atmosferici.
    L'uso di comunicazioni via laser è fattibile, si ma nello spazio senza atmosfera a creare problemi!

    Un radioamatore
    non+autenticato
  • Vorrei solo ricordare che Gasparri e' lo stesso che ha detto in televisione:

    "Chi e' Bill Gates? Bill Gates... beh... lui... e' LUI... e' l'inventore del computer..."

    "L'ADSL troppo cara? Ma scherziamo? Siamo fra i piu' bassi in Europa! I giovani non se ne lamentano mica e anzi, sono aumentati gli incassi dei loghi e delle suonerie...!"
    (tralasciando che france telecom fa pagare l'adsl a 15 euro al mese e che sono aumentate le truffe degli abbonamenti premium, in maniera altrettanto proporzionale...)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei solo ricordare che Gasparri e' lo stesso
    > che ha detto in televisione:

    La cosa grave è che c'è ancora gente che li vota.
    E a sinistra non è che ci sia poi questa grande alternativa, diciamo che sono un filo meno peggio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Vorrei solo ricordare che Gasparri e' lo stesso
    > > che ha detto in televisione:
    >
    > La cosa grave è che c'è ancora gente che li vota.
    > E a sinistra non è che ci sia poi questa grande
    > alternativa, diciamo che sono un filo meno
    > peggio.

    Diciamo che da un dito in un occhio (la sinistra) ed una fucilata negli zebedei (la destra), preferisco la primaA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Vorrei solo ricordare che Gasparri e' lo
    > stesso
    > > > che ha detto in televisione:
    > >
    > > La cosa grave è che c'è ancora gente che li
    > vota.
    > > E a sinistra non è che ci sia poi questa grande
    > > alternativa, diciamo che sono un filo meno
    > > peggio.
    >
    > Diciamo che da un dito in un occhio (la sinistra)
    > ed una fucilata negli zebedei (la destra),
    > preferisco la primaA bocca aperta

    preghiamo
    http://img114.exs.cx/img114/4552/prosciutto3cx.jpg
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    .
    > E a sinistra non è che ci sia poi questa grande
    > alternativa, diciamo che sono un filo meno
    > peggio.

    Diciamo le cose come stanno: non c'e ne' sinistra, ne' destra, non c'e' un meno peggio! Non ci scordiamo che 5 anni fa la gente ha votato gli attuali incapaci, perche' si era' gia' rotta dell'incapacita' di quelli che probabilmente vinceranno l'anno prossimo... E fra 5 anni non mi stupirei se tornassero gli attuali perche', nuovamente la gente si sara' rotta dei prossimi..

    A CASA, TUTTI! Destra, sinistra, sono tutti uguali, sono tutti PEGGIO!!! Non esiste un meglio!

    E sopratuttto, mandiamo a casa tronchetti provera, altro che berlusconi prodi incompetenti e paraculi vari!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    [...]
    > E sopratuttto, mandiamo a casa tronchetti
    > provera, altro che berlusconi prodi incompetenti
    > e paraculi vari!


    Non c'e' problema... acquisisci il controllo di Telecom e poi puoi fare quello che vuoi. Fino a quel momento te lo tieni, che ti piaccia o meno.

    Gianluca
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > [...]
    > > E sopratuttto, mandiamo a casa tronchetti
    > > provera, altro che berlusconi prodi incompetenti
    > > e paraculi vari!
    >
    >
    > Non c'e' problema... acquisisci il controllo di
    > Telecom e poi puoi fare quello che vuoi. Fino a
    > quel momento te lo tieni, che ti piaccia o meno.
    >
    > Gianluca

    Pippo, il tronchetto è lì perchè Berlusca ce l'ha messo, in cambio lui non rompe le p*lle con il terzo polo televisivo, infatti La7 vegeta da anni. Comunque tienti buono il tronchetto della felicità, perchè l'alternativa è che compri tutto Berlusca, e visto il recente disimpegno da Mediaset (16% di azioni venduto), ed i conseguenti 2 miliardi e rotti di euro liquidi che gli ballano in tasca, non mi stupirei se succedesse davvero. E allora sì che sarebbero dolori per le nostre tasche e per lo sviluppo delle tlc in Italia.

    Cxar
    non+autenticato
  • E' bello vedere che per fortuna in Italia il qualunquismo non ha presa....
    La gente ha fatto vincere Berlusconi per due motivi: primo, che, malauguratamente, ha creduto all'incredibile quantità di balle che ha raccontato (dal contratto con gli Italiani in poi).
    Secondo che il Centrosinistra ha fatto la pessima scelta di candidare come suo rappresentante Rutelli (e ho detto tutto....)
    non+autenticato
  • Purtroppo quello che dici è vero, ma qualcuno bisogna pur votarlo... In lacrime io mi sa che voterò verdi, speriamo che Cortiana non cambi idee da un momento all'altro... Perplesso

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > .
    > > E a sinistra non è che ci sia poi questa grande
    > > alternativa, diciamo che sono un filo meno
    > > peggio.
    >
    > Diciamo le cose come stanno: non c'e ne'
    > sinistra, ne' destra, non c'e' un meno peggio!
    > Non ci scordiamo che 5 anni fa la gente ha votato
    > gli attuali incapaci, perche' si era' gia' rotta
    > dell'incapacita' di quelli che probabilmente
    > vinceranno l'anno prossimo... E fra 5 anni non mi
    > stupirei se tornassero gli attuali perche',
    > nuovamente la gente si sara' rotta dei prossimi..
    >
    > A CASA, TUTTI! Destra, sinistra, sono tutti
    > uguali, sono tutti PEGGIO!!! Non esiste un
    > meglio!
    >
    > E sopratuttto, mandiamo a casa tronchetti
    > provera, altro che berlusconi prodi incompetenti
    > e paraculi vari!


    ==================================
    Modificato dall'autore il 27/04/2005 14.02.19
  • diciamo che nei paesi comunisti non è mai esistita la classe media che lo stipendio medio della classe inferiore è meno di quanto costa l'adsl in italia quindi vuol dire che se avremo la fortuna di conoscere qualcuno della classe superiore potremo ogni tanto fare un giro in internet se no useremo quello straccio di computer che ci resta per fare i giochini.......bravi votate tutti la sinistra e buona fortuna.
    non+autenticato

  • > diciamo che nei paesi comunisti

    C'è ancora gente che parla di "paesi comunisti"?!? Vuoi dire che se va al governo un Prodi o un Rutelli o un Fassino diventiamo un "paese comunista"?

    E adesso siamo quindi un "paese fascista"? Molto interessante...
    non+autenticato
  • Ma quale speranza, non si chiama governo bis per niente.
    Anche per il wi-fi ultimo miglio sono due anni che rilasciano licenze di sperimentazione, ma non liberalizzano il servizio.
    Le frequenze del wi-fi sono libere e sperimentate alla nausea, permettete di usare quelle intanto.
    non+autenticato
  • Sono completamente daccordo!
    Quante cose inutili!!!
    Quanto fumo in faccia che ci viene continuamente soffiato!!!
    Chi se ne frega del wi-max, secondo me è la più grossa bugia del wireless, ma si è visto mai che un apparecchiatura da 100mw che trasmette sulle microonde tira 20km senza la portata ottica? Quanti pollastri, ma avrete tutti quanti un'amara delusione, ricordatevi di questo intervento.
    Liberalizzate il wi-fi piuttosto di continuare a sperimentare!

    non+autenticato
  • siamo il paese delle sperimentazioni infinite
    l'Enel ha ritardato per anni l'introduzione dei pannelli fotovoltaici perchè l'inverter "era in sperimentazione" mentre nel resto del mondo già si vendeva in negozio
    negli anni 80 la TV via cavo è stata vietata e questo ci ha privato dell'infrastruttura coassiale, ora si blocca il wireless e poi fra qualche anno ci lamenteremo tutti che nel resto del mondo hanno wireless (wifi o wimax o altro che uscirà) ovunque e noi bloccati a connetterci solo in casa
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)