Offerta fantasma per Wind?

Migliaia di utenti dicono di ricevere chiamate da Wind che offre, a fronte dell'attivazione della preselezione automatica, 500 minuti di telefonate gratis al mese per sei mesi. Si dice, si mormora... Pochi sanno

Roma - In tempi di spietata concorrenza sulle offerte legate alla telefonia fissa non è raro imbattersi in situazioni poco chiare. E' quanto pare stia accadendo a migliaia di utenti Wind-Infostrada ai quali, non avendo attivato la preselezione automatica sul 1055, starebbero arrivando telefonate da parte di operatori del call center Wind per proporre una curiosa offerta commerciale: attivando la preselezione si avrebbe diritto, secondo gli operatori, a 500 minuti di telefonate gratuite verso numeri di rete fissa nazionale e verso cellulari Wind per sei mesi dalla data di attivazione.

Per sfruttare il giochino in qualità di "clienti selezionati" parrebbe proprio che occorra dare immediatamente il consenso per aderire, pena l'impossibilità di accettare l'offerta in un altro momento. Il tutto in assenza, dicono gli utenti, di un contratto da firmare e far valere in caso di contestazioni.

Quest'ultima non è però una novità. "Noi, come gli altri grandi operatori, mai facciamo firmare contratti per l'attivazione di servizi o piani tariffari secondari", dice Massimo Angelini, responsabile del call center di Wind. Basta l'assenso telefonico, di cui comunque resta traccia nei sistemi informatici dell'operatore (se tutto va bene, ossia se non ci sono errori da parte dell'addetto che attiva il servizio).
A volte può capitare che si attivi persino l'ADSL prima di averne in mano il contratto. "Con noi non accade, perché lo inviamo e lo aspettiamo controfirmato prima di attivare l'ADSL", dice Angelini. Telecom Italia, invece, "per sveltire le pratiche attiva prima l'ADSL e poi invia il contratto. Se non è arrivato è stato per un errore", dice Francesco Locati, direttore del call center di Telecom. Ma non sono rari persino i casi di persone che hanno a casa l'ADSL (senza canone) senza sapere di averla, per attivazioni a tappeto fatte da aggressivi circuiti di telemarketing, come risulta da molteplici segnalazioni giunte in questi mesi a Punto Informatico da parte di utenti e di operatori alternativi. Che spesso non riescono a vendere il servizio a un utente perché risulta, ignaro, già coperto da ADSL.

Il tutto è un po' un indice di quanto sia allo stato brado del far west il mondo delle offerte di TLC in Italia. In questo contesto, non è nemmeno la prima volta che Wind-Infostrada lancia un'offerta attivabile solo se chiamati dal call center. A Punto Informatico ne aveva parlato lo scorso settembre un utente contattato dal call center con un'offerta allettante ma mai realizzatasi; così come sono ben propensi a questo tipo di strategia commerciale tutti gli operatori, compreso l'incumbent Telecom, che in qualche caso sono stati richiamati all'ordine dal Garante TLC per attivazioni che gli utenti non avrebbero richiesto. Il fenomeno sarebbe così diffuso da spingere il Garante a pubblicare sul proprio sito un modulo apposito a disposizione del pubblico per le proteste e le segnalazioni.
22 Commenti alla Notizia Offerta fantasma per Wind?
Ordina
  • anche a mio papà avrebbero chiamato quelli di infostrada per proporre un offerta simile (so che si parlava di 500 minuti gratis e bla bla bla), per fortuna ha detto all'operatrice di contattar me in quanto "me ne intendo di più"...

    mai più sentiti.
    lol
    Akiro
    1903
  • A me e' successo quanto descritto nell'articolo, con un'aggravante: l'operatrice NON mi ha detto che avrei dovuto attivare la preselezione con loro, ha parlato solo dei minuti gratis e addirittura quando ho detto che avevo gia' la preselezione con altro operatore (Tele2) mi ha candidamente risposto che sarebbe bastato fare il 1055 prima delle chiamate per sfruttare il bonus gratuito.

    Risultato: mi sono trovato la preselezione Tele2 disattivata (attivata quindi in Infostrada!), sono stato costretto a richiedere nuovamente a Tele2 l'attivazione della preselezione, quindi per circa 10 giorni a digitare 1022 prima di ogni numero, ed a non poter usare le memorie del telefono.

    Ho fatto partire una raccomandata AR destinata a Wind/Infostrada chiedendo non solo la disattivazione di TUTTI i servizi, inclusa la preselezione visto che non mi e' stato chiesto esplicitamente, ma anche la rimozione di TUTTI i miei dati dai loro archivi (ai sensi della legge sulla privacy). Ho comunicato che non intendo pagare alcuna telefonata che dovesse essere "sfuggita" alle forche caudine alle quali mi ha costratto Infostrada (digitare sempre 1022 prima di OGNI telefonata), e che mi riservo di difendere i miei diritti compresi i danni.

    Invito tutti i "selezionati" da Infostrada per questa "fantastica offerta" a fare altrettanto.

    PS: vorrei anche far notare che Tele2 per ottenere l'abilitazione alla preselezione, chiede all'utente di iniziare una conversazione registrata nella quale l'operatitrice fa ripetere i dati dell'utente stesso, e pone esplicitamente la domanda se si desideri attivare la preselezione con loro. Con Infostrada invece e' bastato un click dell'operatrice (che tra parentesi andrebbe "istruita" meglio a dichiarare esplicitamente sempre tutte le condizioni legate all'offerta, e non lasciare le operatrici "a briglie sciolte" pur di fare contratti...).
    non+autenticato
  • Quando ho attivato la linea Telefonica ho espressamente chiesto di non avere l'adsl, cosa hanno fatto?
    Mi hanno attivato tutti i servizi possibili e immaginabili compresa ovviamente l'adsl e mi hanno mandato anche il modem. Ho chiesto che mi venisse disattivata e secondo il 187 questo è stato fatto. Ho telefonato varie volte e me lo hanno confermato.
    Ho chiesto a wind di attivarmi l'adsl ma mi hanno risposto più volte che Telecom sostiene che la mia linea è occupata da una adsl e quindi loro non possono attiavarla. Chiamando ripetutamente il 187 per chiedere cosa è successo molti mi hanno risposto che non è possibile ma altri mi hanno detto (probabilmente andando a vedere da un'altra parte) che in effetti la mia linea risulta occupata da una adsl ma che non mi possono dire di chi.
    Io credo che al momento della disattivazione questa sia stata fatta solo a livelllo amministrativo e non a livello tecnico (ma questa è solo una mia ipotesi. Io non so più cosa fare in quanto nessuno mi sa dire come uscire da questa situazione!
    Se qualcuno ha idee lo ringrazio anticipatamente.
    non+autenticato
  • Stessa situazione per il sottoscritto. Mi hanno attivato la linea adsl in concomitanza con l'allacciamento Telecom.
    Quando finalmente sono riuscito a disdirla mi e' arrivato il modem adsl. Ma, sorpresa... il modem era WIND!!!!
    Mi hanno attivato la linea. Sono impegnato nella seconda disattivazione, ora...
    non+autenticato
  • Successo la stessa cosa a settembre....
    ad agosto ho ricevuto ben DUE modem ADSL di telecom con annessa attivazione che non ho mai fatto.
    A settembre decido di fare l'ADSL di Wind e mi trovo il numero bloccato. per sbloccarlo ho dovuto chiamare una ventina di volte il 187 (ero a casa in malattia, mi sono divertito un mondo.. avevo tutto il tempo che volevo) finchè un operatore mi ha detto che le disdette devono passare ed essere validate dal servizio di amministrazione e che questo non era stato fatto per la mia.
    Cortesemente ho chiesto che fosse lui a sbloccarmela inquanto stavo aspettando da un mese e passa.... e come per magia dopo due mesetti mi è arrivato il modem di WIND.
    In bocca al lupo
    Luca
    non+autenticato
  • Di recente mi ha contattato wind con offerta semi-flat per ufficio interessante.
    Se attivo, resto vincolato per quanto tempo?
    Oppure se tra 6 mesi lo ritengo opportuno posso ritornare a mamma Tel£ecom o altro gestore?

    Ciao, P.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Di recente mi ha contattato wind con offerta
    > semi-flat per ufficio interessante.
    > Se attivo, resto vincolato per quanto tempo?
    > Oppure se tra 6 mesi lo ritengo opportuno posso
    > ritornare a mamma Tel£ecom o altro gestore?
    >
    > Ciao, P.

    Informati bene , perchè da quello che mi risulta , se ti offrono anche di non pagare il canone telecom, resti vincolato più di 12 mesi e se vuoi tornare a Telecom anche per altro operatore, che ti offre la preselezione solo se hai Telecom , devi pagare l'attivazione una tantum come se fosse una linea nuova !
    Attenzione !
    Io consiglio www.acneuro.com

    Iac
    non+autenticato
  • Prendiamocela con loro. Se oggi tutto cio' accade e' perche' si permette di fare contratti a distanza, senza prima mettere una firma.

    Benvenuti nel paese delle banane.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Prendiamocela con loro. Se oggi tutto cio' accade
    > e' perche' si permette di fare contratti a
    > distanza, senza prima mettere una firma.

    bisognerebbe affidare i contratti telematici di TUTTI i provider ad una azienda esterna che fa da tramite seguendo le direttive dei clienti, e che questa, per non fare preferenze su operatori e abusi, venga pagata dagli ISP (con una percentuale ad esempio) solo se ad ativazione avvenuta il cliente risulta soddisfatto e senza che siano attivati servizi fantasma e/o aggiuntivi...

    > Benvenuti nel paese delle banane.

    ci siamo gia' da anni nel paese delle banane...


  • - Scritto da: awerellwv
    > bisognerebbe affidare i contratti telematici di
    > TUTTI i provider ad una azienda esterna che fa da
    > tramite seguendo le direttive dei clienti, e che
    > questa, per non fare preferenze su operatori e
    > abusi, venga pagata dagli ISP (con una
    > percentuale ad esempio) solo se ad ativazione
    > avvenuta il cliente risulta soddisfatto e senza
    > che siano attivati servizi fantasma e/o
    > aggiuntivi...

    Si ma questo accade solo nel paese delle meraviglie.A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)