USA, RIAA a quota 10037

Quota record per le major: oltre 10mila denunce contro gli utenti internet in due anni. Un numero destinato a crescere, che rimane piccolo rispetto alla popolaritÓ del file sharing

Washington (USA) - Oltre 10mila ignoti utenti residenti negli USA sono stati colpiti dalla dura politica repressiva intrapresa dal 2003 da RIAA, ovvero da denunce corredate da richiesta danni. Secondo stime ufficiali, a ciascuna di queste azioni legali corrisponde una richiesta d'indennizzo pari a 2000-3000 dollari, una somma che in qualche modo compenserebbe almeno parzialmente le major per le perdite che queste adducono alla diffusione del file sharing.

La quota ha raggiunto i "cinque zero" dopo il recente annuncio di 725 ulteriori denunce contro altrettanti utenti delle reti P2P Grokster, Kazaa ed eDonkey.

Le denunce vengono inoltrate agli ISP dei presunti criminali, accusati di aver trafficato materiale protetto da copyright. Sta ai singoli provider decidere di collaborare o meno, anche se alcuni precedenti gettano dubbi sulla validitÓ delle subpoenae richieste da RIAA.
"Il futuro della musica online Ŕ radioso", dice il presidente della RIAA Cary Sherman, "e la nostra azione serve per scoraggiare ogni tipo di illegalitÓ. Amanti della musica: tornate a fare acquisti originali. Servizi di download legali sono giÓ attivi e potranno partire alla grande solo quando gli utenti capiranno dove sta il giusto e dove lo sbagliato". Per questo RIAA ha annunciato di voler inasprire ulteriormente la lotta all'illegalitÓ telematica, affiancandola comunque ad una massiccia campagna di informazione. Un po' come sta accadendo anche in Italia.

T.L.
11 Commenti alla Notizia USA, RIAA a quota 10037
Ordina
  • Speriamo che non mi citino visto che la frase non mi appartiene ... ma forse LUI ( mi riferisco all'ALTISSIMO ..... Gesu' .... chi avete pensato!!??) non ha messo sotto copyrigth il suo pensiero .... questa e' un'altra storia.
    Le major, come piu' volte detto da altri, temono di perdere le capre (noi popolo bue) e i cavoli ( si i loro cavoli = artisti), dei file scaricati non frega nulla.
    Se io artista scopro che con la stessa somma versata alla SIAE posso publicare a livello mondiale le mie opere, se scopro quanto sia facile farsi conoscere direttamente dal grosso pubblico senza intermediari (major), che decidono chi come e cosa fare passare nella grassa o grossa distribuzione ..... ma cosa ca..o ci stanno a fare questi parassiti??
    E' evidente che perdendo i cavoli le capre vanno via a cercare altrove (e gia sappiamo dove andare) e loro (i PARASSITI) non potendo piu' succhiare sangue ..... crepano ecco il perche di tanto accanimento mondiale contro il file sharing..... Loro hanno gia' visto ben oltre il loro naso ... noi popolo bue ci limitiamo a quello che e' alla portata della nostra bocca.

    Signori artisti abbandonate le sanguisughe e i parassiti ... appogiatevi alla rete fatevi conoscere con il file share (chiaro perche' vorrebbero eliminare, pure i programmi di file sharing) e vedrete che pur vendendo il vostro albun a 1 Euro e il vostro brano a 5 euroCents, in tutto il mondo qualchuno che vi apprezza lo trovate e guadagnerete senz adover dividere, .... (magari potreste dividere i guadagni ... meglio dire ... prendere le briciole) con i parassiti, il frutto del votro lavoro...
    Io continuo a NON comprare cd DVD e a NON andare al cinema, ma sopratutto sto abituando i miei figli ad ignorare i cinema ... con pazienza aspettiamo che sia disponibile il noleggio, no non scarico la qualita e veramente penosa!!
  • ..di mezzo, ma ormai i toni dello scontro si stanno facendo sempre piu' duri ed e' ora che si facciano sentire anche loro....

    In seguito al succedersi degli eventi come si puo' vedere anche dalle altre notizie di oggi io rispondo ponendomi ad un a posizione opposta ancora piu' estremista da quella che aveo prima e quindi nei limiti delle possibilita' dedicarmi al danneggiamento..........
    Anche gli artisti che prima sostenevo ora a malincuore devono pagarne le conseguenze, anche loro devono fare qualcosa per i loro ascoltatori.

    Un amante della musica.
    non+autenticato

  • > Anche gli artisti che prima sostenevo ora a
    > malincuore devono pagarne le conseguenze, anche
    > loro devono fare qualcosa per i loro ascoltatori....


    ...Cioè? Dovrebbero regalarti una copia del CD?
    La soluzione è un'altra: smettere di comprare CD a 20/30? e DVD a 40/50/60?.
    E, soprattutto, smettere di usare eMule, KaaZaa ed altre amenità del genere.
    Solo così la smetteranno di incolpare la pirateria se gli scaffali restano pieni.....
    Questi pagliacci vanno boicottati con strumenti legali.
    non+autenticato
  • Questi PAGLIACCI vanno boicottati con qualsiasi mezzo non violento.
    Loro non si fermeranno finchè non avrenno ottenuto quello che vogliono, non ascolteranno nessuna ragione e nessun principio.
    Ascoltano solo la voce del profitto (e non possono fare altrimenti, perchè questa è la ragione di esistere delle multinazionali) e quindi l'unico modo per farli smettere è procurargli un danno economico reale e possibilmente crescente nel tempo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Questi PAGLIACCI vanno boicottati con qualsiasi
    > mezzo non violento.
    > Loro non si fermeranno finchè non avrenno
    > ottenuto quello che vogliono, non ascolteranno
    > nessuna ragione e nessun principio.
    > Ascoltano solo la voce del profitto (e non
    > possono fare altrimenti, perchè questa è la
    > ragione di esistere delle multinazionali) e
    > quindi l'unico modo per farli smettere è
    > procurargli un danno economico reale e
    > possibilmente crescente nel tempo.

    Il danno economico lo provochi non comprando.
    Piratando cosa abbiamo ottenuto?
    La tassa sui supporti digitali.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Questi PAGLIACCI vanno boicottati con qualsiasi
    > > mezzo non violento.
    > > Loro non si fermeranno finchè non avrenno
    > > ottenuto quello che vogliono, non ascolteranno
    > > nessuna ragione e nessun principio.
    > > Ascoltano solo la voce del profitto (e non
    > > possono fare altrimenti, perchè questa è la
    > > ragione di esistere delle multinazionali) e
    > > quindi l'unico modo per farli smettere è
    > > procurargli un danno economico reale e
    > > possibilmente crescente nel tempo.
    >
    > Il danno economico lo provochi non comprando.
    > Piratando cosa abbiamo ottenuto?
    > La tassa sui supporti digitali.....

    non piratando cosa ottieni? la legittimazione implicita del contratto di vendita del materiale audio e video.
  • ...acquisti?

    S.I.C.

    Piuttosto rinuncio a comprare CD/DVD per andare a puttane.
    Costa meno e mi diverto di piu'.

  • bravo fai benissimo,meglio trovarsi una brava e bella fidanzata!!!
    RIAA una massa di s........
    a completare a piacimento!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Guybrush
    > ...acquisti?
    >
    > S.I.C.
    >
    > Piuttosto rinuncio a comprare CD/DVD per andare a
    > puttane.
    > Costa meno e mi diverto di piu'.
    >

    Ognuno ha i suoi gusti, ma, il p2p coinvolge milioni di utenti, quale governo al mondo si metterebbe a combattare il suo sostegno pubblico? Vuoi che la riaa si metta a denuciare milioni di persone, milioni di singoli fascicoli spessi 1cm, scherziamo? Quante dozzine di anni servirebbero per portare a termine le indagini e chiudere ogni singolo caso?

    Hanno gia perso la causa per cui si stanno battendo, stanno cercando semplicemente di afferrare l'aria, non ci si fa niente di un pugno d'aria A bocca aperta

    Se uno a 10 hdd con 5 terabyte di materiale illegale, di ogni genere, basta un semplice software per criptare i dati contenuti ed avere l'accesso tramite una password, tenuta a mente, quale ente e/o organizzazione con strumenti scientifici di alto valore tecnologico impiegherebbe tali risorse per decriptare il contenuto di 5 terabyte di un povero essere umano, contando che ce ne sono altri milioni in fila a cui eseguire lo stesso medesimo lavoro??
    non+autenticato
  • si dai mettiamoli tutti dentroooooooo, poi gli assassini li liberiamo tutti per far posto a ragazzini delinquenti che scaricano mp3 o altro dalla rete TUTTI IN GALERAAA
    non+autenticato
  • carissimo lo stanno già facendo,come mai il mostro del circeo era libero,e faceva l'assistente sociale a ragazzini disadattati!!!!
    perchè tra un pò i ragazini degli mp3 ed mp4 li mettono in galera,sono loro i veri assassini!!!
    Perchè assassinano il conto corrente delle major!!!!Figli di .....
    completare a vostra scelta!!!
    non+autenticato