ADSL senza voce? Un calvario

Nuove tensioni tra i provider italiani e Telecom Italia: le sempre più numerose richieste di ADSL senza linea voce si scontrano con problemi, problemini e problemucci sempre più pesanti. Lo sfogo dei provider

ADSL senza voce? Un calvarioRoma - Attivare una ADSL, per chi non ha una linea voce di Telecom Italia, da qualche settimana è diventato assai difficile. A quanto pare Telecom ne sta negando l'attivazione o l'accetta solo dopo lunghe insistenze del provider che l'aveva richiesta. Il problema è venuto alla luce per bocca dei provider che ieri, numerosi, hanno contattato Punto Informatico per portare il fenomeno all'attenzione del pubblico. E per far sapere ai propri clienti che non è colpa loro se attivare un'ADSL senza linea voce è diventato un'odissea. Ma si riflette anche nelle molte e-mail che la redazione sta ricevendo in questi giorni da parte di utenti che, appunto, aspettano ormai da mesi di vedersi attivata un'ADSL in assenza di linea voce di Telecom. Sembra essere tornati a dicembre 2004, quando Telecom sembrava essere sul punto di togliere dalla piazza questo tipo di ADSL. A detta dei provider, sembra che adesso ci voglia ritentare.

Per Telecom, invece, va tutto bene: come dice a Punto Informatico, i problemi di cui parlano i provider non le risultano. Le ADSL senza linea voce continuano a essere fornite regolarmente, "come da contratto con gli operatori". Già, perché attivare questo tipo di ADSL non è un'eccezione, non è un favore che Telecom farebbe ai provider. È un loro diritto, scritto nei contratti fatti con Telecom per l'acquisto delle ADSL all'ingrosso.

In particolare, sono tre i casi in cui Telecom, da contratto, si impegna ad attivare agli utenti di altri operatori le ADSL su doppino aggiuntivo: se manca una qualsivoglia linea telefonica, se la linea c'è ma non è di Telecom (l'utente è in unbundling con Wind o Fastweb, per esempio), se è di Telecom ma è già occupata da un'ADSL. In quest'ultimo caso, l'ADSL su doppino aggiuntivo serve a chi, in ufficio, ne vuole più di una. Sono alternative nate abbastanza di recente; in passato, infatti, Telecom era propensa ad attivare l'ADSL su doppino aggiuntivo solo a chi aveva l'ISDN.
Quello che i provider stanno contestando a Telecom, quindi, è di non rispettare i contratti e di impedire loro, così, di acquisire nuovi clienti. Si noti che l'ADSL senza linea voce non è un fenomeno di nicchia. Per i piccoli provider è quasi core business: "negli ultimi due mesi abbiamo ricevuto il 70% di richieste di ADSL senza linea voce Telecom Italia", spiega Massimiliano Lauricella, responsabile business development di Telvia. "Questo incremento delle linee ADSL senza linea voce è dovuto anche all'offerta VoIP di Parla.it, di cui siamo partner e che può venire attivata in bundle con la nostra ADSL, con o senza linea voce, e permette, insieme alla linea ADSL di Telvia, di avere un servizio voce completo e indipendente da Telecom Italia".
204 Commenti alla Notizia ADSL senza voce? Un calvario
Ordina


  • ho letto le spiegazioni del tecnico telecom ( cosi si qualifica), risultato o quasi del tutto perso le speranze della mia attivazione con altro operatore, infatti sono mesi che aspetto.
    non+autenticato
  • SI ma i miei soldi li avete presi lo stesso anche se non ce la fate a fornirmi il servizio ! Allora prima di vendere qualcosa dovete averlo no ??? Se no si chiama truffa !
    Io sto tirando via 40 euro al mese per un servizio inesistente
    non+autenticato
  • Salve a tutti,
    sono uno dei tanti che aspetta l'attivazione dell'ADSL senza voce da Telvia da quasi 3 mesi e ancora nulla. Non sto a dire le solite cose, vorrei solo commentare una frase che ho letto nell'articolo di puntoinformatico (che ringrazio in quanto mi ha aperto gli occhi a una realtà che non immaginavo)

    Nell'articolo si legge:

    "Quello che i provider stanno contestando a Telecom, quindi, è di non rispettare i contratti e di impedire loro, così, di acquisire nuovi clienti."

    Bene allora mi viene da chiedermi perchè i provider CONTINUANO e acquisire nuovi clienti facendo pagare attivazione e mensilità anticipate quando SANNO che l'attivazione del servizio per il loro nuovo cliente NON sarà fatta?

    Se la contestazione nasce da quel motivo allora per serietà sarebbe meglio che i provider NON acquisissero veramente nuovi clienti finchè non sanno che possono garantire loro il servizio per cui essi PAGANO.
    non+autenticato
  • Salve,
    sono uno studente fuorisede in affitto e ho fatto richiesta ad un provider adsl, concorrente a telecom, per una adsl senza linea voce. Nel mio appartamento non c'e' il telefono e non ci sara' mai, visto che il suddetto provider adsl fornisce anche telefonia voip. Pagando i dovuti 100 euro circa per avere solo la linea dati pensavo di avere l'adsl in un mesetto, come promesso dal provider. Il problema e' che ne' io ne' il provider avevamo fatto i conti con telecom. Da due mesi circa, il mio provider si sente rispondere da telecom che le linee sono sature e non e' possibile attivare nuove linee. La cosa e' strana visto che sul numero pilota, che ho fornito per avere conferma della disponibilita', e' possibile attivare Alice.
    Ricapitolando: se avessi la linea telecom, alice sarebbe attivabile in breve tempo. Non avendo la linea voce telecom e non pagando di conseguenza il canone a telecom ogni mese, le linee per i concorrenti di telecom sono "sature".
    Le cosa e' di una illegalita' disarmante! Il digital devide e' un abisso!! Pero' abbiamo il digitale terrestre!!! MA NON CI POSSO MICA STUDIARE PER GLI ESAMI CON MEDIASET PREMIUM!!!
    Non ho problemi a firmarmi io... mi capirete.
    Ivan
    non+autenticato
  • Grande titolo, complimenti.
    Quando ci vuole ci vuole.
    non+autenticato
  • Ho un grosso problema che dura ormai da mesi...
    Sono andata ad abitare in una casa dove la linea telefonica non era attiva...dopo averla attivata ho chiesto ad infostrada l'attivazione della linea adsl, qui cominciano le pene... mi dicono dopo aver firmato il precontratto che la linea non puo' essere attivata perche' un' altro operatore ha impegnato la linea, io non ho mai chiesto nessuna attivazione a nessun operatore, cmq loro mi dicono di chiarire con telecom.. gli operataori telecom mi dicono che la linea risulta gia impegnata e che loro non ne sanno niente, centinaia di telefonate da una parte e dell' altra e nessuno sa niente. Allora ho deciso di rinunciare alla linea infostrada e ho richiesto a telecom l'attivazione di Alice, risposta, la linea e' impegnata da altro operatore, non possiamo attivare l' adsl. IO NON HO MAI AVUTO L' ADSL ED ANCORA NON SO CHI MI IMPEGNA LA LINEA!!!!!!! CHE DEVO FARE? A CHI MI DEVO RIVOLGERE? sono molto molto molto delusa da telecom, perche' penso che loro potrebbero fare qualcosa ma se ne fregano altamente.
  • Molla Infostrada e Telecom e prova a rivolgerti a Ngi (www.internet.ngi.it). Anch'io dopo aver lasciato Telecom per Infostrada ho tempestato quest'ultima di telefonate PER UN ANNO E MEZZO senza ottenere nulla.
    Poi ho chiamato Ngi ed in un mese ho avuto la sospirata linea ADSL. Ciao

  • > linea e' impegnata da altro operatore, non
    > possiamo attivare l' adsl. IO NON HO MAI AVUTO L'
    > ADSL ED ANCORA NON SO CHI MI IMPEGNA LA
    > LINEA!!!!!!! CHE DEVO FARE? A CHI MI DEVO
    > RIVOLGERE?

    Prova con Benedetto XVI Sorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Successiva
(pagina 1/10 - 50 discussioni)