SQL Server 2000 al quarto pacco

Per il serverone di database Microsoft è disponibile il quarto service pack, che comprende correzioni di bug vecchi e nuovi e migliorie a molti componenti del software. Rilasciata anche una beta pubblica di R2

Redmond (USA) - Lo scorso venerdì Microsoft ha rilasciato un nuovo service pack per il suo server di database, SQL Server 2000, e una nuova versione preliminare di Windows Server 2003 R2.

Il Service Pack (SP) 4 per SQL Server 2000 arriva a quasi due anni di distanza dal rilascio del terzo e, come tradizione, oltre alle nuove correzioni e migliorie contiene tutti gli aggiornamenti dei service pack precedenti.

Tra le novità più importanti dell'SP4 c'è l'introduzione del supporto alle piattaforme x86 a 64 bit di Intel e AMD. Microsoft ha spiegato che, dopo l'aggiornamento, SQL Server 2000 sarà in grado di sfruttare alcune delle peculiarità di Windows Server 2003 x64 Edition, come la possibilità di accedere in modo esclusivo ad una più ampia porzione della memoria di sistema. Ma l'SP4 non fa miracoli: SQL Server resta infatti un software a 32 bit e, come tale, può girare al di sopra delle versioni x64 di Windows solo grazie alla modalità chiamata Windows on Windows emulation, o WOW64. Sebbene l'emulazione possa lievemente rallentare le performance complessive, alcuni esperti ritengono che i benefici apportati dall'architettura a 64 bit dovrebbero più che controbilanciare tale svantaggio.
L'imminente SQL Server 2005, noto come Yukon, sarà la prima versione del database ad includere il supporto nativo alle estensioni x86 a 64 bit.

L'SP4 contiene versioni aggiornate di quasi tutti i componenti che fanno parte di SQL Server 2000, inclusi quelli del database, dei servizi di analisi e del Desktop Engine (MSDE): tra questi vi sono il Microsoft XML (MSXML) 3.0 SP6, OpenXML e Microsoft Data Access Components 2.8 SP1 (già incluso in Windows XP/2003).

Con l'aggiornamento, Microsoft afferma di aver migliorato i tool Table Designer, Database Diagrams e Query Designer e di aver aggiunto nuove voci di registro per il controllo di alcune funzionalità per la sicurezza, i metadati e la gestione della memoria.

Microsoft ha anche avvisato gli utenti del fatto che, una volta applicato, il service pack non può più essere disinstallato.

La versione italiana dell'SP4 può essere scaricata da qui.

Microsoft ha poi reso disponibile una prima beta pubblica di Windows Server 2003 R2, edizione aggiornata del sistema operativo server di Microsoft basata sul recente Service Pack 1. L'uscita della release finale è prevista per la seconda metà dell'anno e verrà distribuita gratuitamente a tutti i clienti che hanno sottoscritto con Microsoft un contratto di licenza Software Assurance o Enterprise Agreements.
TAG: microsoft
9 Commenti alla Notizia SQL Server 2000 al quarto pacco
Ordina