Il VoIP flat di Telecom Italia

In sordina, esce un'offerta che solleva già polemica tra gli operatori: un canone di 15 euro al mese permette chiamate illimitate gratuite tramite ADSL. Anche per chi l'ADSL ce l'ha a consumo

Roma - Quando vuole, Telecom Italia sa rinunciare a modelle e a corridori ed essere discreta, perfino e soprattutto se si tratta di lanciare un'offerta destinata a fare tremare il mercato: una flat rate VoIP rivolta agli utenti Alice che sottoscrivano i servizi Alice mia. A 15 euro al mese IVA inclusa (più i 4,95 euro di Alice Mia) è possibile fare illimitate chiamate nazionali, inviare infiniti SMS e MMS verso qualsiasi numero di rete fissa di Telecom Italia, purché si usino i telefoni associati ai cinque numeri aggiuntivi creati con Alice Mia. L'offerta flat è apparsa nei giorni scorsi sul sito di Alice, semi nascosta, in basso nelle pagine e con caratteri minuscoli. Ha acquisito il nome di Alice Mia Voce, dopo essersi chiamata per un po' di tempo Alice Mia Full Services.

L'aspetto eccezionale dell'offerta non è il canone: Parla.it e Tiscali ne chiedono uno inferiore, 19,89 e 19 euro al mese rispettivamente, per fare illimitate chiamate nazionali. Ciò che soltanto Telecom Italia riesce al momento a fare, poiché proprietaria della rete, è un'altra cosa: un piccolo gioco di prestigio. Permettere anche agli utenti con ADSL a consumo di chiamare in VoIP a tariffa flat, con Alice Mia Voce. Ossia senza pagare il tempo di connessione quando telefonano.

Già: gli utenti a consumo sono il grosso del parco ADSL, 75 per cento delle linee, quota che diventa circa il 95 per cento se si considerano solo quelle attivate presso famiglie. Adesso questi utenti hanno un'offerta che riesce a conciliare l'inconciliabile. Quando navigano, pagano a consumo. Quando alzano il telefono collegato al router Alice Gate (portato a casa dell'utente Alice Mia) continuano a sfruttare la connessione ADSL, "ma su un canale virtuale a parte, always on e a tariffa flat", spiega a Punto Informatico Guido Tripaldi, membro del consiglio direttivo dell'AIIP (l'associazione dei principali provider italiani) ed esperto di servizi VoIP. "Così Telecom può rivolgersi al grosso del mercato ADSL, precluso a noi operatori alternativi: quello delle connessioni a consumo", aggiunge.
Com'è noto, quando chiama con il VoIP, l'utente paga sia le chiamate sia la connessione. "Per questo motivo", nota Tripaldi, "sarebbero servizi destinati ad attecchire soltanto presso gli utenti con connessioni flat...che però sono una piccola parte del totale. Il grosso degli utenti, grazie ad Alice Mia, rischia di finire in mano a Telecom".

Certo, i provider non ci stanno a subire quella che considerano "una mossa anticoncorrenziale". Il mese scorso hanno inviato, attraverso l'AIIP, una diffida a Telecom contro la flat Alice Mia, le cui caratteristiche erano infatti note loro già da aprile. Ne era apparsa una fuggevole notizia sul sito 187.it, poi cancellata. Ed era stata inclusa nelle slide del discorso fatto da Riccardo Ruggiero, amministratore delegato Telecom, durante la presentazione dei piani industriali. Curioso: Alice Mia Voce, all'epoca "Full Services", appare nelle slide ma non è descritta a voce da Ruggiero, che invece si è soffermato sul passo successivo in programma: nei prossimi mesi il VoIP di Telecom sarà lanciato anche all'utenza business. Si noti che a Telecom, comunque, la parola VoIP non piace: non appare nemmeno una volta sul sito. Alice Mia, per il grande pubblico, non è chiamata VoIP. Tale è descritta soltanto nel discorso di Ruggiero.

Tentennamenti? C'è chi ritiene che a Telecom non convenga istruire il grande pubblico su questa alternativa alla rete fissa tradizionale. Basta peraltro una ricerca in rete per scoprire una molteplicità di operatori, che magari permettono di avere il VoIP senza la linea e il canone di Telecom.

La questione, com'è ovvio, è aperta. La diffida degli operatori non ha sortito effetti, l'offerta alla fine è apparsa sul sito; sebbene, forse per prudenza e per evitare ulteriori polemiche, sia stata lanciata senza fare troppo rumore. L'AIIP aveva chiesto a Telecom di rinunciare alla flat VoIP; o almeno di lasciare gli utenti Alice Mia liberi di scegliere di telefonare con qualsiasi operatore VoIP tramite quel canale virtuale always on. Così anche i concorrenti avrebbero potuto sfruttarlo per rivolgersi all'utenza dotata di ADSL a consumo.
TAG: adsl
63 Commenti alla Notizia Il VoIP flat di Telecom Italia
Ordina
  • HELP!!!!! In lacrime Ho bisogno di un chiarimento per favore!Ma poter fare telefonate illimitate in tutta Italia verso numeri di rete fissa Telecom Italia che significa?Posso cioè telefonare a qualsisi numero fisso in Italia o quell'aggiunta 'Telecom Italia' nasconde qc?Se s'intende che per numeri di rete fissa di utenti passati ad altri gestori si paga un extra,oltre quel fisso di 15 euro mensili,sarebbe assurdo perchè come possiamo noi sapere se coloro a cui chiamiamo 'appartengono'ad un altro gestore?Dal numero di telefono non si capisce di certo!Vi prego rispondetemi!Ho convinto i miei a farla e se ce l'inganno chi li sente!Non riesco a trovare la risposta ai miei dubbi da nessuna parte!Per favore!GRAZIE!
    non+autenticato
  • ho chiamato il 187 e mi hanno spiegato...tutto....: E' il solito bidone, conviene solo x chi fa molte telefonate ogni mese, l'alternativa rimane sempre parla.it della telecom francese che x 20 euro al mese ti offre chiamate illimitate in tutta europa;poi vi e' il solito vecchio problema che la ns telecom non permette di avere solo l'adsl senza telefono...., x cui chi naviga con alice e' fregato doppiamente...., oltre ad avere il prezzo piu' alto x la flat adsl, non puo' neanche farsi il voip ed evitare di pagare il canone.....; NON VEDO L'ORA CHE IN ITALIA ARRIVINO AZIENDE STRANIERE, DEI NS LADRI NOSTRANI NON SE NE PUO' PIU'.....
    non+autenticato
  • tiscali propone a 19 euro il voip ma non tutti sanno che ci sono scatti alla risposta per ogni telefonata fatta pari a 7,75 eurocent.

    significa che se faccio 100 telefonate paghero' oltre al 19 euro anche altri 7 euro e 75 centesimi

    se non mi credete chiedete bene al call center
    ma insistete perche' e' cosi'

    non+autenticato

  • Secondo me ti denunceranno per diffamazione.
    Auguri comunque.
    non+autenticato
  • Correggetemi se sbaglio.....please.....

    Per chi, come me, usufruisce di una connessione analogica a
    56k e paga 120 ? a Wind ( Offeta TempoZero ) per traffico internet illimitato e chiamate urbane ed interurbane illimitate, più il canone telecom di 15 ?, quindi in totale 135 ?, non converrebbe aderire ad Alice Mia Voce?

    Sarebbero 75 ? per tutto:

    ADSL 4 Mega           44,90+
    Opzione Mia voce     15,00+
    Canone                    15,00=
    ___________________________
    Totale                     75 ?

    60 euro in meno rispetto a ciò che pago ora....mi sembra un gran risparmio...o ho sbagliato qualcosa?

    Saluti
    non+autenticato
  • cosa ci cambia in bolletta???? POOOOCCCCOOOO!!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)