PlayStation 3, e Sony bacchetta Microsoft

Con la nuova console il gigante giapponese spera di oscurare Xbox 360. Reportage di una giornata di ordinaria follia videoludica che ha visto Sony togliere il velo all'ultima versione della Play

Los Angeles (USA) - Lunedì notte è stato un momento storico per l'intrattenimento videoludico mondiale, e non solo: mai erano state spese così tante risorse per presentare un prodotto. Già, perché di questo si tratta anche se affrontando l'argomento non si può che rimanere basiti di fronte alle sue potenzialità. Ma di cosa stiamo parlando? Della tanto chiacchierata Sony PlayStation 3. Una console mostrata alla stampa mondiale in quel di Los Angeles, durante l'E3 Expo 2005, l'evento dove i "...business portano divertimento...".

Tutto è iniziato nel pomeriggio, con grande concitazione. Orde di giornalisti che tentavano di piegare il cordone posto all'entrata dei giganteschi padiglioni del Los Angelese Convention Center, posto fra la Santa Monica e la Harbor freeway: un'ambientazione molto "Chips", mancava solo Ponciarello. Come raccontano gli inviati di Engadget e Joystiq la tensione si legge nei volti dei partecipanti.

PresentazioneKaz Hirai, CEO di Sony Computer Entertainment America, ha risposto all'attesa dando fiato alle trombe e raccontando la storia del successo di PlayStation. Snocciola i numeri come se volesse ricordare ai presenti che la sua console è un'icona, un simbolo quasi religioso per i gamers del globo. E allora giù con i 190 milioni di unità vendute e i 2 miliardi di titoli smerciati. Come a dire che Microsoft Xbox in realtà milita in un'altra lega, ovviamente inferiore.
Sheet tecnicaSul maxi-schermo alle sue spalle è presto iniziata la carrellata di immagini che ha scatenato una caleidoscopica epifania di flash e luci: tutti scatenati a braccia alte per catturare con gli scatti delle macchine fotografiche digitali ogni singolo momento, ogni insignificante slide. L'inviato di AnandTech consegna così alla storia tutte le sheet tecniche: dettagli sull'architettura hardware, media supportati, potenzialità wireless e, dulcis in fundo, spettacolari immagini di alcuni giochi demo.
247 Commenti alla Notizia PlayStation 3, e Sony bacchetta Microsoft
Ordina
  • Il terzo (cioe' IBM) se la gode
    PS3 e Xbox 360 tutte basate su cpu made in IBM.

    Puzza di cartello come poche cose.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il terzo (cioe' IBM) se la gode
    > PS3 e Xbox 360 tutte basate su cpu made in IBM.
    >
    > Puzza di cartello come poche cose.

    Aggiungi Nintendo, che già con il GC si è rivolta ad IBM/ATiOcchiolino
    non+autenticato
  • xbox ---- meglio di playstation 2


    playstation 3 ---- meglio di xbox 360


    niente da aggiungere.punto.
    non+autenticato
  • si le tech demo
    tutto il mondo oramai lo saA bocca aperta
    non c'e' stato 1 1 solo gioco che e' stato visto tutte tech demo
    precalcolate poi spacciate per giocoA bocca aperta
    auauuau
    sony sony sony come sempreA bocca aperta
    non+autenticato
  • googlando hacking ps3 e xbox ho trvoato maree di siti
    ma vorrei capire che sto mod chip e proprio ncecessari per poter usare ste consolle come un normale pc e
    magari installarci sopra linux
    non+autenticato
  • Se sony rilascia il kit come per ps2 non ci saranno problemi, nessuna mod necessaria.
    Magari,visto che é retrocompatibile si potra suare anche il vecchio kit.
    Basterà aspettare e vediamo cosa ne viene fuori.
    non+autenticato
  • Quando era stato svelato il processore CELL si era parlato anche di una feature mooolto interessante che pero' nn mi pare sia stata citata durante la presentazione di PS3 ovvero il cell computing.
    Dicevano che:
    "...Questo processore utilizza infatti avanzate tecnologie di calcolo parallelo con cui è possibile non solo aggregare la potenza di calcolo di più core, o unità di elaborazione interne, ma anche quella di più dispositivi basati sulla stessa architettura. Questa tecnologia, anche detta CELL COMPUTING, può essere utilizzata per dar vita a supercomputer virtuali capaci di catalizzare le risorse di calcolo inutilizzate di dispositivi (come la PS3) CONNESSI FRA LORO ATTRAVERSO CONNESSIONE A BANDA LARGA. Di fatto Cell estende i concetti di calcolo distribuito e grid computing e li porta virtualmente in ogni ambito del mercato, incluso quello domestico."

    Cmq apparte questo la PS3 mi pare un mostro pero' uscira' molto in ritardo(in primavera 2006 si ... ma in giappone,quindi ancora piu tardi in europa).
    Io cmq penso che rimarro' con ilmio vecchio caro pc che mi permette di fare cose che le console si sognano(video editing,ritocco immagine,giochi + complessi...)e cmq sono sicuro che questo dominio delle console durera' per un po di tempo ma poi i computer ritorneranno + potenti fino all'uscita di una nuova generazione di consolle.

    Roby
    non+autenticato
  • Sui ritardi sono d'accordo la vedo uscire troppo tardi rispetto alla concorrenza.
    Sul fatto che i PC supereranno le console è ovvio ma ps3 per cara che sia non la devo pagare 2000? ogni anno In lacrime
    non+autenticato
  • Infatti la PS3 ha due uscite per la LAN e un ingresso.
    Evidentemente c'è l'idea di poter connettere più PS3 in parallelo via LAN
    non+autenticato
  • E' vero, sembra che l'idea almeno per quanto riguarda la PS3 sia stata abbandonata, il che un po' ha senso perchè le applicazioni di questo su una consolle erano abbastanza limitate, un po' ha meno senso perchè si era partiti proprio da questa idea per svilupparlo, e si era anche data parecchia enfasi alla cosa, comunque il cell non sarà certamente usato solo nelle PlayStation.
    E forse ha senso la cosa anche per la solita convenienza di non lanciare cose troppo potenti, per lasciare spazio alle future consolle...
    non+autenticato
  • Vedo che incomincia a prendere piede. Le nuove macchine spesso sono basate su tale processore. Non è che l'xbox360 è anche un esperimento di Microsoft per cercare di abbandonare i vecchi pc x86 e creare un nuovo pc basato su tale architettura?

    non+autenticato
  • Non è un'esperimento MS ma una tendenza di mercato che vede i PC avvicinarsi sempre di più al salotto.

    Altrimenti perchè MS dovrebbe entrare in un settore dove non c'entrava niente?

    Dovrei credere alla dichiarazione fatta in conferenza?

    "Abbiamo creato X360 non per il nostro business ma per avvolgere il giocatore in un nuovo mondo"...

    Effettivamente nessuna azienda progetta per denaro ma solo per fare un favore ai videogiocatori, non lo sapevate?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non è un'esperimento MS ma una tendenza di
    > mercato che vede i PC avvicinarsi sempre di più
    > al salotto.
    >
    > Altrimenti perchè MS dovrebbe entrare in un
    > settore dove non c'entrava niente?
    >
    > Dovrei credere alla dichiarazione fatta in
    > conferenza?
    >
    > "Abbiamo creato X360 non per il nostro business
    > ma per avvolgere il giocatore in un nuovo
    > mondo"...
    >
    > Effettivamente nessuna azienda progetta per
    > denaro ma solo per fare un favore ai
    > videogiocatori, non lo sapevate?

    L'ironia era inutile. La domanda era chiara: i futuri pc, quelli che si usano anche a lavoro per intendersi, avranno architettura powerpc visto l'interesse di microsoft dimostrato con xbox oppure no. Mi sembrava chiara come domanda.
    non+autenticato
  • > L'ironia era inutile. La domanda era chiara: i
    > futuri pc, quelli che si usano anche a lavoro per
    > intendersi, avranno architettura powerpc visto
    > l'interesse di microsoft dimostrato con xbox
    > oppure no. Mi sembrava chiara come domanda.

    NT e' nato su Alpha...
    fai te
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > L'ironia era inutile. La domanda era chiara: i
    > > futuri pc, quelli che si usano anche a lavoro
    > per
    > > intendersi, avranno architettura powerpc visto
    > > l'interesse di microsoft dimostrato con xbox
    > > oppure no. Mi sembrava chiara come domanda.
    >
    > NT e' nato su Alpha...
    > fai te

    Io sapevo che NT era stato portato su Alpha, non creato, e poi Alpha non e' neanche lontano parente di Power4/5 o PowerPC.

    Io non mi soprendo piu' di niente, ma la vedo dura per MS abbandonare l'eredita' di software che gira su x86 (a meno di non mettersi ad emulare l'architettura in sw) per passare a PPC.

    [OT] Detto questo, per me usare PowerPC, x86, Alpha, Sparc, e' indifferente, Debian gira su 11 architetture ufficiali (12 se conti anche l'AMD64, non ancora supportato ufficialmente) e gli unici 2 software non liberi che uso sono il plugin flash (posso sopravvivere senza) e l'SDK java di Sun... [/OT]
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vedo che incomincia a prendere piede. Le nuove
    > macchine spesso sono basate su tale processore.
    > Non è che l'xbox360 è anche un esperimento di
    > Microsoft per cercare di abbandonare i vecchi pc
    > x86 e creare un nuovo pc basato su tale
    > architettura?
    >
    la vedi microsoft abbandonare il parco sw e buttarsi nella stessa piattaforma di apple che ha un sys superiore tutti i programmi nativi e tecnologie che vedremo solo in logorn?
    sarebbe un suicidio....
    nel passaggio si perderebbero un sacco di soldi un sacco di utenti e rischieresti il crollo di un impero per nessun buon motivo apparente.

  • - Scritto da: eMac@700
    >
    > la vedi microsoft abbandonare il parco sw e
    > buttarsi nella stessa piattaforma di apple che ha
    > un sys superiore tutti i programmi nativi e
    > tecnologie che vedremo solo in logorn?
    > sarebbe un suicidio....

    Scrivo anche se in ritardo e so che probabilmente non avrò risposta... mah... ci avevo pensato pure io, sull'abbandono del sw. Però guarda a caso microsoft possiede pure un emulatore di piattaforma x86 che gira sotto architettura power...

    Relativamente al confronto con apple, non pensavo al pc come una copia spudorata dei mac. Intendevo solo un pc di nuova concezione con processore power.

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 30 discussioni)