Si aprono spiragli per la VoIP flat di Telecom

I provider dicono: Telecom Italia ha deciso di fissare una riunione con noi per affrontare la questione. Ha contribuito alla svolta, forse, l'articolo di due giorni fa su Punto Informatico

Roma - Evolve la questione dell'offerta VoIP flat, di cui ha parlato in esclusiva Punto Informatico due giorni fa. Ora c'è una prima mano tesa da parte di Telecom Italia ai provider. A segnalarlo a PI è Stefano Quintarelli, presidente di AIIP (l'associazione dei principali provider italiani), che spiega: "oggi sono stato contattato da un responsabile di Telecom, che si è detto disposto a un incontro, credo nei prossimi giorni, per ascoltare le nostre ragioni sulla questione Alice Mia Voce". Sulla quale, come segnalato sono numerose le rimostranze espresse dai provider: la definiscono, in una parola, anticoncorrenziale.

AIIP aveva mandato a Telecom una diffida, a riguardo, di cui ora si discuterà in riunione; però la diffida risale a circa un mese fa: curiosa coincidenza vuole che la situazione si sia sbloccata proprio due giorni dopo l'uscita dell'articolo di Punto Informatico. Avrà contribuito a convincere Telecom ad agire? "È probabile", dice Quintarelli.

Che cosa chiederanno i provider a Telecom durante la riunione? Soprattutto "di avere l'interoperabilità con i numeri di Alice Mia". In soldoni, vogliono che i propri utenti VoIP possano chiamare via ADSL quei numeri aggiuntivi creati con Alice Mia.
È un nodo cruciale: "se non ci sarà interoperabiltà, tutti gli utenti VoIP potrebbero finire in mano a Telecom", spiega Quintarelli. Perché? Per una combinazione di fattori. Telecom ha il 70 per cento del mercato ADSL. Alice Mia funziona soltanto su ADSL Telecom. I clienti Alice Mia si possono chiamare tra loro gratis, via ADSL (lo stesso accade tra utenti di altri operatori VoIP). Un utente VoIP di Squillo, Parla.it o Tiscali (per esempio) scoprirà presto che molti dei propri amici sono utenti di Alice Mia (vista la forza di mercato di Telecom nell'ADSL e il fatto che non si può avere Alice Mia senza Alice ADSL). Se non potrà chiamarli, mancando l'interoperabilità tra servizi, sarà tentato di passare ad Alice Mia, per finire quindi nel gruppo più folto di utenti che possono chiamarsi tra loro gratis. Conseguenza: abbandonerà il proprio operatore e passerà a Telecom sia per il VoIP sia per l'ADSL. In più, abbandonerà eventuali propositi di disdire la linea di Telecom e di passare a Wind o a Fastweb; o di chiamare solo con cellulare o tramite VoIP su linea aggiuntiva. Alice Mia e Alice ADSL non possono vivere, infatti, senza contratto di linea fissa Telecom. Nasce un circolo vizioso (per i concorrenti) e virtuoso (per Telecom).
16 Commenti alla Notizia Si aprono spiragli per la VoIP flat di Telecom
Ordina
  • Io come la maggior parte di voi che partecipate a questo forum mi considero un appassionato di informatica e telecomunicazioni.
    In genere il 99% della gente che conosco e che non usa il pc se non per scrivere email o per acquistare un biglietto aereo non sa giustamente come districarsi nei gangli della burocrazia di colossi come telecom wind etc.
    Ebbene ultimamente un mio caro amico decide dopo che da un anno non riesce più a usare internet a causa di un problema ancora non risolto dalla Telecom (ha uun contratto business), di provare a passare alla ADSL considerandola l'unica soluzione possibile per tornare nel mondo delle "idee".
    Quindi dopo aver tentato per l'ultima volta un intervento per il ripristino sulla linea PSTN si rivolge a me per sapere quale sia l'offerta più conveniente per una ADSL flat.
    Ora siccome sono utente Wind da sei anni e non ho mai avuto grossi problemi (tranne i primi mesi di adsl che andava peggio di un modem 28k) gli consiglio Libero adsl flat a 29,90 €.
    Parte la richiesta ma Wind non può offrie la sua adsl perchè dice che sulla linea esiste già l'adsl di un altro operatore.
    Questo mio amico non si perde d'animo e riprova a fare la richiesta ma la risposta è di nuovo negativa.
    Quindi essendo pressato dalla necessità di avere la sua benedetta linea fa domanda a Tin.it.
    Aspetta un altro paio di settimane e Tin.it dice che non può aprire il rubinetto di questa acqua benedetta per lo stesso motivo di Wind....
    Insomma passati due mesi si ritrova ancora senza adsl.
    Ora essendo un ragazzo di buona volontà ma non avendo cognizione sui sistemi "bizantini" che telecom usa per non perdere i propri clienti gli chiedo se posso risolvergli io la questione.
    Ebbene due giorni fa comincio la mia indagine come un provetto Sharlock Holmes e compongo il famoso 191 (utenza business).
    Parlo con una signorina molto gentile la quale mi risponde che nonesiste nessun servizio adsl sul numero in questione e che "Loro" sono a conoscenza della richiesta andata a monte per l'adsl di tin.it.
    quindi per risolvere la questione dovrei chiamare la tin e farmi dire come mai non abbiano ancora attivato l'adsl.
    questa volta 803380 e parlo con una signorina molto scontrosa e chiaramente istruta sulla pratica del boicottaggio..... a tutti i costi che mi informa che per sapere qualsiasi informazione sulla "non-attivazione" della adsl devo chiamare un numero a pagamento.
    Io insisto fino a che mi insulta dicendomi di essere stata chiara e che io non posso chiedere informazioni a un numero verde che si occupa solo ....di reindirizzare i clienti al numero a pagamento si assistenza di Tin.it.
    Non mi perdo d'animo e richiamo 803380 e sta volta parlo con una ragazza che alla prima domanda mi risponde esaustivamente: alla tin.it risulta una adsl wind attivata dal 4 marzo su quel numero......
    Io rimango sbigottito.
    Perplesso.
    E neanche più incazzato.
    Chiamo il 155 descrivo alla nuova operatrice la mia disavventura e ci ammazziamo dalle risate: per poco credo avrei potuto insistere per invitarala a cena.....!!!(ma questa è un'altra storia).
    Mi dice si compilare un modulo per la disdetta forzata di qualsiasi servizio adsl intestato su quella linea di mandare un fax a wind la quale aveva la delega a sbrigare ogni pratica con telecom e tin.it o alice o comunque tutto il colosso della ex S.I.P.
    A breve spero che anche lui come ho fatto io sei anni fa abbandini per sempre la telecom (ancora non c'è ULL nella sua zona.)
    Ciao a tutti
  • forza e coraggio! e in bocca al lupo (telecom..)

    Io sono ancora indeciso sul da farsi: non ho una linea telefonica e non voglio assolutamente passare per telecom.. Mi sto guardando in giro e provo invidia per i 'fortunati' possessori di telefono che si possono attivare adsl ormai scontatissime (vedi tiscali a 1 megabit).

  • - Scritto da: adriano284


    > ...Parte la richiesta ma Wind non può offrie la sua
    > adsl perchè dice che sulla linea esiste già
    > l'adsl di un altro operatore.
    > Questo mio amico non si perde d'animo e riprova a
    > fare la richiesta ma la risposta è di nuovo
    > negativa.
    > Quindi essendo pressato dalla necessità di avere
    > la sua benedetta linea fa domanda a Tin.it.
    > Aspetta un altro paio di settimane e Tin.it dice
    > che non può aprire il rubinetto di questa acqua
    > benedetta per lo stesso motivo di Wind....
    > Insomma passati due mesi si ritrova ancora senza
    > adsl.


    Anche una mia amica è nella stessa identica situazione, ma purtroppo (dopo ben 3 mesi) Telecom non lascia attivare l'ADSL ad un'altro operatore perchè sembra che la linea sia già occupata da una fantomatica adsl di non si sà quale operatore....

    Ebbene, dopo questa lunga attesa, oggi la mia amica ha inviato un fax al numero di Telecom, intimando di lasciare la linea telefonica libera, altrimenti il ricorso al legale sarà automatico.

    Purtroppo, e concludo, è una VERGOGNA che in un paese democratico esistano ancora questi assurdi MONOPOLI e servizi scadenti al pubblico!
    Penso però che tutto questo giovi a qualcuno....

    Massimo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >

    > Penso però che tutto questo giovi a qualcuno....


    TI e compagnia cantante sono di Tr0nch3771 Pr0v3r4... che guardacaso è grande amico del ns Presidente del consiglio (((:

    Tutto chiaro no? (=

    Saluti,
    by
    Ulix
    Fan Amiga Fan Amiga Fan Amiga
    Amiga lover since 1985
    Fan Amiga Fan Amiga Fan Amiga
    non+autenticato
  • "tutti gli utenti VoIP potrebbero finire in mano a Telecom"
    invece di andare avanti torniamo indietro.
    il monopolio e' morto viva il monopolio
    non+autenticato
  • e invece qualcosa si può fare. basta NON scegliere la telecom...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e invece qualcosa si può fare. basta NON
    > scegliere la telecom...


    Io ho provato sulla mia pelle:
    ho provato ad affidarmi a Wind/Infostrada ed ho sofferto per 2 anni una pessima assistenza,
    ho anche provato l'ADSL di Tiscali di cui ho solo pessimi ricordi,
    persino Albacom non ha una assistenza tecnica, amministrativa sufficiente alle esigenze business o residenziali che siano.

    Con grande rassegnazione, sono ritornato a mamma Telecom,
    in attesa che FastWeb o altri coprano la mia zona.
  • > Con grande rassegnazione, sono ritornato a mamma
    > Telecom,
    > in attesa che FastWeb o altri coprano la mia zona.

    io sono con NGI da più di un anno con praticamente ZERO problemi.
    non+autenticato
  • io non ho più Telecom, sono passato a Telme e ho conservato anche il numero. Va una bellezza.
    non+autenticato
  • Io sono passato con il mio numero ad NGI + Squillo. in 3 mesi ho speso in telefonate meno del canone che pagavo a TI. certo che adesso si leggono sui forum delle difficolta' per avere il cavo solo dati.

    meno male che io lo ho fatto tempo fa...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io sono passato con il mio numero ad NGI +
    > Squillo. in 3 mesi ho speso in telefonate meno
    > del canone che pagavo a TI. certo che adesso si
    > leggono sui forum delle difficolta' per avere il
    > cavo solo dati.
    >
    > meno male che io lo ho fatto tempo fa...

    Sono in compagnia allora!
    Ero un utente classico, adsl a 640 alice, etc, router mio.
    Non voglio sc@zzi dalla vita ed ecco cosa ho fatto:

    fine dicembre 2004 Richesta linea NGI, solo dati

    Dopo 7 giorni viene il tecnico telecom (è sì, proprio lui, le linee sono sempre le sue) che mi AGGIUNGE una nuova linea telefonica, solo dati.

    Il giorno dopo mi arriva la mail con i dati di attivazione, stacco il doppino alice, metto l'altro NGI, riconfiguro il router, finito.
    Avrò avuto 3 minuti di downtime in tutto, il mulo ringrazia.
    do poi disdetta all'adsl telecom, con una certa soddisfazione.

    inizio marzo, tutto bene, zero problemi, ping bassissimo ( su counterstrike sto in media a 35, massimo 40, una goduria, con alice non sono MAI sceso sotto 100).
    Telecom aumenterà la banda dal 14(se non ricordo male).

    Dal 14 sera alle 18.00 era possibile operare una scelta sul sito NGI se rimanere a 640 con uno sconto o rimanere allo stesso prezzo ma andando a 1200, scelgo ovviamente la seconda
    Riavvio il router e provo, wow 850! dopo tre giorni è rimasta inalterata fino ad ora a 1200.

    Maggio, mi abbono a squillo, wow funziona, acquisto
    l'adatatore per collegare un telefono clasico direttamente al router.
    Lo sto testando in questi giorni, e tranne quando ho il mulo a palla la qualità della chiamata à perfetta.

    se la cosa continua bene così darò presto disdetta a telecom, e addio finalemnte canone.

    Come avete visto nessun salto nel buio, e fino ad ora sono rimasto soddisfatto.

    Consiglio: Con NGI mi trovo davvero bene, ma ci sono anche altri provider che offrono un buin servizio, il trucco è di capire la finalità.
    Telecom punta solo a farsi nuovi clienti, dimenticandosene a spasso nei call center subito dopo.
    Altri sono come telecom, fanno delle sparate una più grande dell'altra per fare abboccare nuovi clienti.
    Altri ancora ti caricano di servizi obbligatori prendendoti minimo 60 euro al mese, anche se vuoi solo una semplice adsl.
    Altri provider. invece, si basano sulla soddisfazione del cliente, che ripaga sempre.

    Volevo infatti scrivere un post sperando che la mia esperienza sia di ispirazione per qualcuno, ma rileggendolo sembra uno spot pubblicitario...mi viene quasida cencellare tutto.

    La colpa è tutta del mio provider, mi ha plagiato fornendomi un servizio eccezionale, come diavolo faccio a parlarne senza fare pubblicita?
    Da una parte mi stupisco, ma pensate se tutte le aziende adottassero un marketing di questo tipo, dove la soddisfazione del cliente è al primo posto...pensate che mondo che sarebbe...



    Ecco cosa ho fatto
    non+autenticato
  • ciao volevo sapere se è vero il fatto che hai chiuso con telecom?hai dovuto affrontare spese per chiudere il contratto telecom?e se hai problemi chi devi contattare?
    non+autenticato


  • ciao a tutti, anche io ho scelto telme, peccato che sono 3 mesi che aspetto solo...... Perplesso
    non+autenticato
  • ...che Telecom Italia la smetta di boicottare le richieste di ADSL su cavo solo dati!

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...che Telecom Italia la smetta di boicottare le
    > richieste di ADSL su cavo solo dati!
    >

    Ti assicuro che se chiami l'operaio e ti fai mettere sotto il muro un cavo a tue spese telecom la linea te la da subito.
    Quello che non vuole fare è pagare l'operaio per "regalare" la linea ad un concrrente.
    non+autenticato