E-privacy, atteso l'Oscuro Signore dei Sith

Questo almeno è quanto si augurano gli organizzatori dell'evento-convegno annuale che tra pochi giorni si terrà a Firenze. Invitata anche l'intera Legione Imperiale

Firenze - A chi se non alle forze diaboliche dell'Impero di lucasiana memoria potrebbero finire i premi per le peggiori violazioni della privacy degli individui? È infatti improbabile che i vincitori italiani dei premi del Big Brother Award 2005 si presentino.

Per questo l'occhio provocatore dei promotori del convegno fiorentino E-Privacy 2005 del 27 e 28 maggio ha deciso di invitare formalmente dei "cattivi" professionisti, e non dilettanti, alla consegna dei Big Brother Awards Italia prevista nel corso della due giorni.

Sebbene Darth Vader ancora non abbia confermato la propria presenza, pare certo che il Lato Oscuro, nella fiction o nella realtà, sarà comunque rappresentato.
E-privacy rappresenta una delle occasioni italiane più importanti per riflettere sulle nuove tecnologie e sul loro impatto sulla vita quotidiana; purtroppo quest'anno, per la prima volta, proprio il Garante per la privacy, il cui vertice è di recente cambiato, non sarà presente.

Al convegno si parlerà di molti argomenti, dalle nuove tecnologie di frontiera al lavoro italiano su anonymous remailer e strumenti di anonimizzazione e sicurezza, con la partecipazione di "guru" delle tecnologie per la privacy come il padre di Tor e Mixminion, Nick Mathewson.

Il sito ufficiale dell'incontro di Palazzo Vecchio è qui
TAG: privacy
11 Commenti alla Notizia E-privacy, atteso l'Oscuro Signore dei Sith
Ordina