WD abbraccia Serial ATA II

Western Digital ha lanciato nuovi hard disk Caviar SE 16 con interfaccia Serial ATA II e cache da 16 MB

Milano - Western Digital ha annunciato l'avvio delle consegne a volume dei nuovi hard disk Caviar SE16 con interfaccia Serial ATA (SATA) II da 300 MB/s e una cache da 16 MB, una dimensione che il produttore afferma essere dalle 2 alle 8 volte superiore rispetto a quella dei normali hard disk di fascia desktop.

I dischi rigidi WD Caviar SE16 utilizzano una tecnologia avanzata che riduce il rumore di funzionamento ed estende l'affidabilità a lungo termine con qualunque applicazione. Con una velocità di rotazione di 7.200 RPM, i nuovi dischi sono disponibili con capacità di 250 GB e sono coperti da una garanzia triennale.

"Con la tecnologia WhisperDrive, che impiega un design di alimentazione efficiente, il livello sonoro viene minimizzato praticamente sotto la soglia di udibilità", ha spiegato Western Digital. "La tecnologia Soft Seek provvede a razionalizzare gli algoritmi per il posizionamento in lettura/scrittura: ciò permette al disco di operare con maggior efficienza riducendo il rumore dovuto allo spostamento della testina".

Il produttore afferma poi che la sua nuova linea di hard disk consuma meno energia grazie al miglioramento di elettronica e firmware.
Tutti gli hard disk Caviar includono un sistema proprietario di rilevamento e neutralizzazione degli errori, detto Data Lifeguard, che rileva, isola e ripara automaticamente le aree problematiche che possono insorgere con l'impiego prolungato del drive.

I nuovi hard disk di classe desktop sono già disponibili presso i rivenditori autorizzati e all'interno di diversi PC OEM.
TAG: storage