PSP, circolare Sony ai rivenditori italiani

In una nota trasmessa dalla corporation nipponica ai distributori e rivenditori di giochi in Italia alcuni avvertimenti relativi alla commercializzazione della play portatile

Roma - Non sembrano averla presa nel migliore dei modi quei negozianti che hanno scritto a Punto Informatico per segnalare una lettera inviata loro da Sony Italia, divisione locale del colosso giapponese, relativa alla commercializzazione della PSP, la nuova console portabile dell'azienda. I commercianti che l'hanno segnalata a Punto Informatico si sono detti decisamente perplessi dai contenuti della lettera.

Nella nota, che è possibile leggere qui sotto cliccando sulle immagini, si parla in particolare delle problematiche che potrebbero sorgere qualora clienti italiani decidessero di acquistare la PSP da rivenditori extraeuropei.

Si va da problemi di garanzia, perché Sony Computer Entertainment Italia afferma che la consociata europea non potrà garantire alcunché a chi comprerà al di fuori della UE, fino a questioni come le protezioni sui film UMD. Film - si legge nella lettera - che "presenteranno spesso codici regionali (quindi, per esempio, film UMD con codici regionali per l'Europa non verranno visualizzati su PSP provenienti dagli Stati Uniti).
Di seguito una copia della circolare.

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire



TAG: ps2
84 Commenti alla Notizia PSP, circolare Sony ai rivenditori italiani
Ordina
  • Aiutatemi vi prego sono un ragazzo di 12 anni che ci capisce pocojavascript:void(0);
    In lacrime. Ho biscogno di farvi alcune domande:
    PSP
    1_Sarà quindi possibile scaricare le rom da internet e trasferirle sulla Memory Card?
    2_Se si, mi potete dire i siti con le rom e anche come si fa, una volta scaricate sul pc, come si mettono sulle Memory Card e se c'è bisogno di qualche programma?
    3_Una volta che il gioco è sulla Memory Card lo faccio partire normalmente?
    4_Quando usciranno si potranno Craccare anche i Film?

    Nintendo DS
    1_Io sono attualmente in possesso di un DS è vero che in teoria posso scaricare la rom di un gioco da internet e metterla sulle schede?
    2_Se si, su quale sito posso scaricare le Rom e dove compro le schede?
    3_Mettiamo che io ho sia le scheda che la rom. Come faccio ha mettere il gioco sulla scheda x poi giocarci?

    Grazie mille di tutto, e spero che mi aiutate
    javascript:void(0);javascript:void(0);
    :)
    :)
    Ciao, Andreajavascript:void(0);
    :D
    non+autenticato
  • come si scarica il gioco di ratchet and clank size matters
    non+autenticato
  • - Scritto da: simone de maria
    > come si scarica il gioco di ratchet and clank
    > size
    > matters
    non+autenticato
  • lo scarico però si blocca alla scelta delle lingue
    non+autenticato
  • Qualsiasi distributore di qualsiasi prodotto direbbe ai suoi rivenditori, comprate da me e non prendete dall'import parallelo visto che io ho l'esclusiva e vi garantisco che il prodotto funzioni correttamente.

    Ora non capisco i negozianti di cosa si lamentano. Credo che anche a livello legale un distributore esclusivo abbia dei diritti da poter far valere in caso di importazioni di provenienza diversa
    non+autenticato
  • almeno Sony dice prima di fare...
    Con tutti gli apparecchi che ho comprato all'estero , alcuni mi hanno fatto davvero impazzire come assistenza e altro.
    Gli stessi negozianti prima ti vendono il prodotto tutti contenti , dopodiche' , anche dopo un giorno , ti mandano a fare in chips perche' non e' un prodotto CE o senza garanzia Italiana...
    non+autenticato
  • chi importa e' responsabile e la garanzia la deve dare lui, la legge parla chiaro
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > chi importa e' responsabile e la garanzia la deve
    > dare lui, la legge parla chiaro

    saranno anche responsabili... ma quando ti dicono "eh , fi*a... ho dato l'Anima per trovartelo...purtroppo e' senza garanzia ,ma acqua in bocca , che meglio non si poteva fare".
    E ce ne sono TANTI di negozianti cosi'...almeno dovrebbe essere ancora cosi' , visto che sono anni che personalmente compro solo in Italia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > chi importa e' responsabile e la garanzia la
    > deve
    > > dare lui, la legge parla chiaro
    >
    > saranno anche responsabili... ma quando ti dicono
    > "eh , fi*a... ho dato l'Anima per
    > trovartelo...purtroppo e' senza garanzia ,ma
    > acqua in bocca , che meglio non si poteva fare".
    > E ce ne sono TANTI di negozianti cosi'...almeno
    > dovrebbe essere ancora cosi' , visto che sono
    > anni che personalmente compro solo in Italia.

    ma dai !
    a meno che tu abbia la coda di paglia (pagata l'iva ? sei complice di un "incauto acquisto") basta veramente poco.
    chiamare la G.d.F. non mi costa nulla cosi' come far valere la legge europea sulla garanzia dei beni al consumo (2 anni per difetti di conformita', termine talvolta fumoso che non indica necessariamente guasti) o se c'e' la garanzia della casa e le leggi italiane.

    in alcuni negozi ormai mi reco munito di stampe dei decreti leggi.
    qualcuno ha imparato e certi scherzetti non ci prova piu' a farmeli.
    Almeno con me (altri non so) ora si comportano correttamente e continuiamo a fare affari (io compro, loro vendono) con rispetto reciproco.
    non+autenticato

  • >
    > in alcuni negozi ormai mi reco munito di stampe
    > dei decreti leggi.
    > qualcuno ha imparato e certi scherzetti non ci
    > prova piu' a farmeli.
    > Almeno con me (altri non so) ora si comportano
    > correttamente e continuiamo a fare affari (io
    > compro, loro vendono) con rispetto reciproco.

    i negozi che nicchiano sulle garanzie hanno poco senso degli affari
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > i negozi che nicchiano sulle garanzie hanno poco
    > senso degli affari

    vero, ma per fortuna alcuni imparano dai propri errori
    (basta non interpretare il concetto di liberale come il liberismo di personaggi alla Berlusconi... ma qui si rischia di entrare in polemiche politiche oltre che sociologiche)
    non+autenticato
  • Ho letto tutto il contenuto. C'e' da dire la correttezza da parte di Sony di informare i rivenditori e gli acquirenti.

    Mi domando se la stessa lealta' la useranno i venditori ed i distributori nei confronti dei consumatori, non importando PSP da paesi extraeuropei a discapito di un guadagno maggiore.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho letto tutto il contenuto. C'e' da dire la
    > correttezza da parte di Sony di informare i
    > rivenditori e gli acquirenti.
    >
    > Mi domando se la stessa lealta' la useranno i
    > venditori ed i distributori nei confronti dei
    > consumatori, non importando PSP da paesi
    > extraeuropei a discapito di un guadagno maggiore.

    io sono d'accordissimo con Sony.
    A voce sono tutti carini a venderti un prodotto non Italiano , poi se sorgono i problemi e' sempre colpa dell'acquirente che ha fatto il caxxone cercando di risparmiare.
    Ok che per campare devono vendere , ma se mi prendono per il c*lo allora comprero' solo prodotti CE con garanzia Italiana , come faccio da anni a sta parte , di "sole" extraeuropee ne ho gia' beccate tante...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ho letto tutto il contenuto. C'e' da dire la
    > > correttezza da parte di Sony di informare i
    > > rivenditori e gli acquirenti.
    > >
    > > Mi domando se la stessa lealta' la useranno i
    > > venditori ed i distributori nei confronti dei
    > > consumatori, non importando PSP da paesi
    > > extraeuropei a discapito di un guadagno
    > maggiore.
    >
    > io sono d'accordissimo con Sony.
    > A voce sono tutti carini a venderti un prodotto
    > non Italiano , poi se sorgono i problemi e'
    > sempre colpa dell'acquirente che ha fatto il
    > caxxone cercando di risparmiare.
    > Ok che per campare devono vendere , ma se mi
    > prendono per il c*lo allora comprero' solo
    > prodotti CE con garanzia Italiana , come faccio
    > da anni a sta parte , di "sole" extraeuropee ne
    > ho gia' beccate tante...

    tutto vero , grande Sony.
    non+autenticato
  • si sapeva tutto....dal giorno in cui è uscita la PSP in giappone?

    dov'è lo scalpore?
    perchè i rivenditori ci restano male?

    dov'è la notizia?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si sapeva tutto....dal giorno in cui è uscita la
    > PSP in giappone?
    >
    > dov'è lo scalpore?
    > perchè i rivenditori ci restano male?
    >
    > dov'è la notizia?

    La notizia e' che se domani compri da un rivenditore che ha comprato in America rimani senza garanzia. Bello eh?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > La notizia e' che se domani compri da un
    > rivenditore che ha comprato in America rimani
    > senza garanzia. Bello eh?

    te lo dicono oggi , non comprare domani... dovreste ringraziarla la Sony.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > La notizia e' che se domani compri da un
    > > rivenditore che ha comprato in America rimani
    > > senza garanzia. Bello eh?
    >
    > te lo dicono oggi , non comprare domani...
    > dovreste ringraziarla la Sony.

    non esageriamo.... cmq... curiosita' !!!

    se sono un cittadino americano che compra in america e poi mentre e' in Italia deve avvalersi della garanzia che succede ?

    - se mi attacco al tram allora e' corretto per Sony Italia ignorare i rivenditori italiani/europei che acquistano prodotti con garanzia americana

    - se invece ho la possibilita' di rivalermi con Sony Italia, di usarla come intermediaria o mettermi in contatto con Sony USA la stessa possibilita' dovrebbe essere data agli importatori


    Gli importatori comunque, secondo il loro rischio di impresa e le leggi comunitarie, dovranno integrare all'eventualmente valida garanzia USA le condizione europee sui beni al consumo.


    P.S.
    potrebbero esserci differenze di garanzie tra soggetti privati e aziende (o persone fisiche e persone legali).
    Comunque gli importatori devono poter avere le stesse condizioni di un soggetto legale americano: se questo all'estero e' tutelato deve essere tutelato anche l'importatore in quanto soggetto legale.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)