Yao Ming balza sui telefonini cinesi

L'improvvisa popolarità del Basket americano in Cina è l'occasione per Nokia di fare un passo avanti nel lucroso mercato orientale

Roma - La Cina può essere considerata, prima che un pericolo, un mercato interessante. A questa considerazione deve essere arrivata Nokia, firmando un nuovo accordo pluriennale con la National Basketball Association, un'intesa che spinge entrambi verso la Grande Muraglia.

Probabilmente, nel guardare ad est, un contributo determinante è stato dato dall'arrivo del cinese Yao Ming nel campionato NBA. L'altissimo e già celebre giocatore ha infatti calamitato l'attenzione della Cina verso il campionato americano di Basket in maniera notevole.

Già unite da un accordo stipulato lo scorso ottobre, che ha reso i modelli Nokia i cellulari ufficiali del campionato di Basket, le due organizzazioni forniranno al mercato della telefonia mobile cinese contenuti video con i momenti più significativi della stagione 2004/2005 e dell'All-Star Game.
DB
TAG: cina