Brother 2440C: molto più che un fax

L'azienda giapponese propone un nuovo modello di fax dotato di telefono, stampante e modem integrato

Roma - Brother ha recentemente presentato un nuovo modello di Fax denominato 2440C. Si tratta di una soluzione small business dotata di telefono, stampante ink-jet e modem integrato. Gli ingombri sono limitati a 44 x 35x 17 cm, ed esteticamente ricorda decisamente una fotocopiatrice.

Il panello di controllo dispone di display a cristalli liquidi e tastiera funzionale. Scaricando, inoltre, il driver di stampa e il software PC-Fax dal sito Web del produttore (http://solutions.brother.com), Fax-2440C si trasforma in una vera e propria stampante con velocità pari a 20 PPM in monocromatico e 15 PPM a colori, alla risoluzione massima di 1.200 x 6.000 DPI.

La presenza del modem interno da 14.4 KBPS permette di trasmettere un documento in circa 6 secondi, almeno secondo i dati dichiarati dalla casa. Il telefono è dotato sia di una segreteria telefonica, capace di registrare fino a 99 messaggi, che della funzione vivavoce.
Il cassetto per la carta è in grado di accogliere al massimo 100 fogli; l'alimentatore automatico di documenti (ADF), invece ne contiene al massimo 10. Nel caso comunque si arrivi all'esaurimento totale si può approfittare degli 8 MB di memoria, capaci di archiviare circa 250 pagine in invio e in ricezione.

Infine, la funzione "fotocopiatrice" permette di realizzare fino a 99 copie multiple in monocromatico e a colori, alla velocità rispettivamente di 17 CPM e 11 CPM. La risoluzione è di 600 x 1.200 DPI in stampa. Completano il pacchetto funzioni: il fascicolatore e il sistema di sizing, che riduce (-25%/-50%) o ingrandisce (25%/400%) i documenti da stampare.

Il Fax-2440C può utilizzare quattro tipi diversi di carta:comune, inkjet, patinata e lucida. Le quattro cartucce di inchiostro sono separate per cromia.

Il prezzo di commercializzazione del nuovo Brother Fax-2440C è di circa 189 euro.