Il copyright raggiunge la Cambogia

Sotto l'enorme pressione degli Stati Uniti le autorità locali stanno preparando una legge che consentirà di perseguire piratoni e piratini

Phnom Penh (Cambogia) - A breve il Parlamento cambogiano approverà la prima legge del paese in materia di copyright, conseguenza diretta delle pressioni degli Stati Uniti. Questi hanno infatti minacciato di inserire la Cambogia nella lista nera dei paesi dove la pirateria prolifera e che per questo sono soggetti a pesanti sanzioni commerciali.

A confermare l'iter veloce della legge è stato il viceministro al Commercio, Sok Siphana, che ad Associated Press ha dichiarato che la normativa sarà efficace a partire dall'anno prossimo e consentirà di perseguire produttori e distributori di software e altri materiali pirata. Oggi quei materiali, in particolare CD ricolmi di software proprietario, vengono spacciati dentro e fuori dal paese alimentando il mercato nero della regione da sempre nel mirino dei produttori statunitensi.

"Partire con queste azioni farà male - ha affermato Siphana - sanguinerà un po', ma non importa. Se non lo facciamo, gli Stati Uniti ci metteranno nella lista nera. Ci hanno già avvisato, siamo sotto enorme pressione". Gli Stati Uniti sono il maggiore paese importatore della principale produzione cambogiana, i tessuti.
Entro il 2003 la Cambogia spera di poter entrare nell'organizzazione mondiale del Commercio, ma è una impresa improba perché prima di allora dovranno essere varate, secondo le autorità, almeno 50 nuove leggi in materia commerciale e industriale. L'infrastruttura normativa è infatti ancora pesantemente arretrata, come molti altri settori della società e dell'economia cambogiana.
6 Commenti alla Notizia Il copyright raggiunge la Cambogia
Ordina

  • Non notate come sia curioso questo piegarsi al potente e in quali circostanze il potente si faccia sentire? Soldi.

    Gli States non si sono mai fatti sentire con questa forza per i soprusi subiti nelle zone franche d'esportazione, per produrre beni venduti a prezzi superbassi schiavizzando i "lavoratori" che non riescono a sindacalizzarsi, pena la chiusura o pena il licenziamento o altre simpatiche cosette.

    Se invece gli violi 2 copyright scatta la potenza.
    Che è anche RELATIVAMENTE giusto ...
    ... solo che ci sono LEGGERE differenze di trattamento.
    non+autenticato
  • > Che è anche RELATIVAMENTE giusto ...

    Relativamente giusto un cacchio...
    Il copyright non è un diritto, è l'assegnazione di un monopolio...
    Uno stato che obbliga un'altro a imporre un monopolio... ma dove siamo arrivati?
    non+autenticato
  • e l'industria del entertainment...
    e questa la vera differenza tra gli usa e il resto del mondo...
    ;-0)
    e con questo che hanno conquistato il mondo, non con le armi...
    e a quanto pare l'hanno capito anche loro...


    - Scritto da: Cavallo GolOso
    >
    > Non notate come sia curioso questo piegarsi
    > al potente e in quali circostanze il potente
    > si faccia sentire? Soldi.
    >
    > Gli States non si sono mai fatti sentire con
    > questa forza per i soprusi subiti nelle zone
    > franche d'esportazione, per produrre beni
    > venduti a prezzi superbassi schiavizzando i
    > "lavoratori" che non riescono a
    > sindacalizzarsi, pena la chiusura o pena il
    > licenziamento o altre simpatiche cosette.
    >
    > Se invece gli violi 2 copyright scatta la
    > potenza.
    > Che è anche RELATIVAMENTE giusto ...
    > ... solo che ci sono LEGGERE differenze di
    > trattamento.
    non+autenticato
  • era proprio questo...
    e poi riccatare un paese per ottenere qualcosa...
    inclassifficabile...

    Per la cronaca: stasera e andato in onda su mtv uno special su come si "divertono" le rock-star...
    quando penso che c'e gente che muore di fame...

    non+autenticato


  • - Scritto da: blah
    > era proprio questo...
    > e poi riccatare un paese per ottenere
    > qualcosa...
    > inclassifficabile...
    >
    > Per la cronaca: stasera e andato in onda su
    > mtv uno special su come si "divertono" le
    > rock-star...
    > quando penso che c'e gente che muore di
    > fame...
    >

    Certo la gente muore di fame, e le rock star si fanno di coca e scopano tanto, ma noi che ci possiamo fare? ci strappiamo le vesti per loro? Io non sono una rock star ma mi succede di divertirmi e di scopare e mica mi sento in colpa.
    non+autenticato
  • > Certo la gente muore di fame, e le rock star
    > si fanno di coca e scopano tanto, ma noi che
    > ci possiamo fare? ci strappiamo le vesti per
    > loro? Io non sono una rock star ma mi
    > succede di divertirmi e di scopare e mica mi
    > sento in colpa.
    non ho detto questo...
    ;-0)
    ma c'era uno che si era rimpito tutti i muri di una stanza con l'oro...
    costo qualche millione di $...
    e poi lasciamo stare gli altri...
    come al solito c'erano alcuni che si accontentavano di "meno" e altra gente proprio dei coglioni...
    non+autenticato