StarTrek ora Ŕ un servizio di accesso

I fan americani della celebre serie fantascientifica possono ora tele-trasportarsi online sulle cyber-coordinate decise da Paramount ed Earthlink

San Francisco (USA) - Nessun'altra serie televisiva pu˛ vantare il seguito internazionale di "Star Trek" e il mondo dei "trekkers" Ŕ in continua espansione sotto le spinte commerciali della Paramount, casa produttrice dei celebri telefilm. L'ultima novitÓ Ŕ l'accesso ad internet.

La proposta, che Paramount ha realizzato con uno dei principali provider americani, Earthlink, mira a "prendere per la gola" le centinaia di migliaia di appassionati trekker statunitensi. Questi, pagando una cifra pari a quella normalmente versata per un servizio di accesso, possono ora infatti sentirsi "coccolati" in modo molto "fantascientico".

Attraverso il sito ormai quasi completato di StarTrek.net, le due aziende intendono offrire una serie di servizi internet "trekkiani". Si va dal browser personalizzato in modo da assomigliare ad un quadro di comando di qualche nave intersellare fino all'indirizzo email su "startrek.net", a strumenti di personalizzazione del desktop, alla ricezione di contenuti trek esclusivi. Tra questi, anche backstage di produzione degli episodi della serie, interviste al cast e altro ancora.
Il servizio di accesso offre anche connessioni ad alta velocitÓ ed Ŕ disponibile solo per utenti americani e canadesi.
TAG: mondo
8 Commenti alla Notizia StarTrek ora Ŕ un servizio di accesso
Ordina
  • come al solito le aziende di intrattenimento non hanno capito che velocita' ha un modem.
    chissa' che prima o poi si sveglino.
    non+autenticato
  • è pensato per gli stati uniti.....lì nemmeno sanno cosa sia un modem.....BANDA LARGA PER TUTTI!
    non+autenticato
  • immaginati se uno svuota la cache...
    ;-0)
    ho software eccelenti che pesano 200-300 k

    - Scritto da: yuio
    > come al solito le aziende di intrattenimento
    > non hanno capito che velocita' ha un modem.
    > chissa' che prima o poi si sveglino.
    non+autenticato

  • Muahahahahahahah!

    Mi domando se esisteranno cosi' tanti accaniti trekkiani da potersi permettere 45.000 lire al mese per un accesso ad internet che non mi pare sia flat...

    Mah...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ~~
    >
    > Muahahahahahahah!
    >
    > Mi domando se esisteranno cosi' tanti
    > accaniti trekkiani da potersi permettere
    > 45.000 lire al mese per un accesso ad
    > internet che non mi pare sia flat...
    >
    > Mah...

    Da quanto dice l'articolo, il prezzo è pari ad altre offerte normali, quindi...

    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: ~~

    > Mi domando se esisteranno cosi' tanti
    > accaniti trekkiani da potersi permettere
    > 45.000 lire al mese per un accesso ad
    > internet che non mi pare sia flat...

    Negli USA e nel Canada le telefonate urbane non si pagano. Si paga solo un canone fisso ogni mese e le telefonate interurbane. Comunque Earthlink offre anche adsl 1.5Mbit/128Kbit per $21.95 al mese per i primi 3 mesi, e 49.95 per i mesi successivi. Non è male...
    non+autenticato
  • > > Mi domando se esisteranno cosi' tanti
    > > accaniti trekkiani da potersi permettere
    > > 45.000 lire al mese per un accesso ad
    > > internet che non mi pare sia flat...
    > Negli USA e nel Canada le telefonate urbane
    > non si pagano.

    Non dimenticate che negli USA il potere di acquisto è un po' diverso: per loro in pratica
    spendere 1$ equivale per noi a spendere 1000 vecchie lire (eh sì, stiamo diventando un paese povero...)

    Ahimè...
    non+autenticato

  • Negli USA hanno il triplo di noi e pagano tutto la metà, fate voi i calcoli, qui in Italia si fanno i processi e i dibattiti parlamentari per mettere la flat dialup, pensa come stiamo messi male, negli USA 1/5 ha la T1, L'italia è l'ultimo paese europeo per connessioni Internet, e siamo tra gli ultimi nel mondo, ci vuole una bella rivoluzione, alla francese per intenderci, bisogna tagliare le teste


    - Scritto da: povero
    > > > Mi domando se esisteranno cosi' tanti
    > > > accaniti trekkiani da potersi
    > permettere
    > > > 45.000 lire al mese per un accesso ad
    > > > internet che non mi pare sia flat...
    > > Negli USA e nel Canada le telefonate
    > urbane
    > > non si pagano.
    >
    > Non dimenticate che negli USA il potere di
    > acquisto è un po' diverso: per loro in
    > pratica
    > spendere 1$ equivale per noi a spendere 1000
    > vecchie lire (eh sì, stiamo diventando un
    > paese povero...)
    >
    > Ahimè...
    non+autenticato