VIA spinge il C7 sui notebook

Il chipmaker taiwanese ha annunciato una versione mobile del suo nuovo processore C7

Taipei (Taiwan) - Dopo il lancio della sua nuova generazione di processori C7, Via ha recentemente annunciato una versione mobile del suo nuovo chip espressamente dedicata ai notebook thin and light.

Le specifiche tecniche del C7-M, dove "m" sta per mobile, sono identiche alla versione desktop: tecnologia di processo a 90 nanometri silicon-on-insulator, 128 KB di cache L2, supporto alle istruzioni estese SSE1/2/3 e al bit NX, e integrazione delle funzionalità di sicurezza in hardware PadLock. Ciò che distingue il C7-M dal C7 standard è la tecnologia di risparmio energetico PowerSaver, in grado di variare dinamicamente la frequenza di clock e la tensione del core in base al carico di lavoro. Il chipmaker taiwanese sostiene che PowerSaver può ridurre i consumi fino al 50%. In stato di non operatività il C7-M consuma circa 0,1 watt, mentre a 2 GHz ne consuma 20.

VIA ha già consegnato i primi campioni di C7-M, mentre la produzione in volumi dovrebbe iniziare alla fine del mese. Stando alle fonti, il chip verrà introdotto con un clock a 1,5 GHz e potrebbe raggiungere, il prossimo anno, i 2,4 GHz.
TAG: portatili
1 Commenti alla Notizia VIA spinge il C7 sui notebook
Ordina