Iridium spara in orbita 5 satelliti

Tra due giorni la costellazione Iridium si arricchirà di quel che le serve per andare avanti fino al 2010. A giugno partiranno due nuovi satelliti

Web - Tutto come previsto per Iridium, il servizio satellitare su cui la "Iridium Satellite LLC" sta lavorando duramente: nelle prossime ore la costellazione di 66 satelliti verrà arricchita di cinque nuove stazioni. Un'operazione che dovrebbe consentire al network di non risentire di problemi di "vecchiaia" almeno fino al 2010.

"I nuovi satelliti - ha spiegato Andrew Balfour, portavoce dell'azienda - rimpiazzeranno stazioni operative mano a mano che invecchiano e che la loro degradazione diventa un problema". Balfour ha spiegato che i cinque nuovi satelliti si aggiungono ad altri sette spediti in orbita per la stessa ragione e che a giugno ne verranno inviati altri due per completare l'organizzazione dei "rimpiazzi".

"Una analisi indipendente della performance della costellazione - ha continuato Balfour - afferma che dovrebbe vivere almeno fino a metà della decade dopo il 2010, e questo darà all'azienda tutto il tempo necessario a lavorare sulla nuova generazione di satelliti". A mandare in orbita e gestire i satelliti sarà la Boeing.
Iridium, come noto, è l'unico operatore satellitare a fornire servizi accessibili dal 99 per cento della superficie terrestre. Tra i suoi clienti, il ministero della Difesa americano e una serie di altre istituzioni governative statunitensi.
TAG: mondo
4 Commenti alla Notizia Iridium spara in orbita 5 satelliti
Ordina