Epox EP 9NPA+SLI

La configurazione SLI forse non è per tutti, ma se qualcuno volesse fare il salto su piattaforma AMD la Epox potrebbe essere la scelta giusta

L'avvento della tecnologia SLI ha stimolato i produttori di motherboard nella commercializzazione di nuovi modelli che potessero soddisfare le esigenze sia dei consumatori Intel, che AMD. La Epox EP 9NPA+SLI sfrutta le potenzialità del chipset Nvidia nForce 4 SLI. In questo modo, quindi, è possibile istallare due schede grafiche Nvidia 6600 GT, 6800 GT o 6800 Ultra negli slot PCI Express disponibili (due, di cui uno PCIe 16x).

Entrambe le linee di processori Athlon 64 e Athlon 64FX con socket 939 sono supportate; sulla 9NPA+SLI sono presenti quattro slot di memoria compatibili con PC3200 (DDR400), certificati anche per la configurazione in Dual Channel e in grado di gestire fino ad un massimo di 4 GB. La frequenza del bus è, come certifica la casa, 2x-5x 200MHz HT (400MHz - 1000MHz).

Per quanto riguarda l'interfaccia di trasferimento dati per i drive sono integrati due connettori ATA100 IDE e quattro connettori SATA II (RAID 0, 1), con supporto NCQ. Le periferiche possono approfittare di ben dieci porte USB 2.0, ovviamente retro-compatibili con le USB 1.1.
Il chipset Nvidia è più che mai completo, e integra: la scheda audio Realtek ALC850, a otto canali con porte SPDIF e coassiale, un controller Ethernet Gigabit Vitesse VSC8201 per LAN (con Nvidia Firewall) e due porte Firewire IEEE1394a.

Il BIOS permette di monitorare ogni parametro funzionale e intervenire sul setting per un eventuale overclocking. La presenza dello Smartfan da 40 mm può aiutare nel contenimento delle temperature grazie al sistema di regolazione automatica della velocità di rotazione.

Test e conclusioni

Prima di avventurarsi nell'analisi delle recensioni effettuate da alcune fra le più note testate online hardware sarebbe bene fare alcune considerazioni sulla tecnologia SLI. L'aumento prestazionale fino ad ora si è dimostrato consistente solo con alcuni videogiochi, tendenzialmente gli shooter in prima persona. Ad alte risoluzioni la disponibilità di un elevata potenza nell'elaborazione delle immagini permette di aumentare il frame rate e di abilitare tutti gli effetti grafici. Il problema è che i videogiochi in questione devono supportare lo SLI, e bisognerebbe avere l'accortezza di preoccuparsi delle esigenze di alimentazione e raffreddamento delle schede video.

EpoxNel caso si voglia passare da una modalità single a dual, a seconda dei giochi, bisogna comunque ogni volta riavviare il PC, con effetti collaterali consistenti sulla bolletta. L'avvio infatti è uno dei momenti di picco per il consumo. Allo stesso tempo, una lunga sessione di gioco ha bisogno, per evitare spiacevoli blocchi di sistema, di un costante monitoraggio delle temperature. Quindi per chi volesse acquistare questo tipo di prodotto pensi bene al numero di ventole da istallare e alla loro dimensione. Senza dimenticare che lo SLI Nvidia funziona solo ed esclusivamente con modelli di scheda identici.

Pc Perspective ha redatto una dettagliatissima recensione sulla Epox EP 9NPA+SLI che evidenzia un'ottima qualità complessiva. Rispetto agli altri modelli di motherboard SLI le prestazioni si sono dimostrate simili. Da capogiro i risultati dei vari test grafici con due schede 6600GT in modalità SLI: ben 86,7 FPS con un gioco in OpenGL a 1024 x 768; con videogiochi in directx, come Half Life 2, sono stati toccati i fantomatici 251 FPS, alla risoluzione di 1280x1024.

Per quanto riguarda l'overclocking Epox ha fatto un ottimo lavoro, grazie soprattutto ad un BIOS che permette di intervenire su ogni frequenza e voltaggio. Durante i test, inoltre, bisogna ricordare che è stato usato un normale sistema di alimentazione Enermax 350W, segno evidente che i materiali utilizzati sono di qualità. Il rapporto qualità/prezzo è ottimo, anche considerando i marchi concorrenti nelle versioni Premium. L'unico difetto riscontrato è legato alla qualità della scheda audio integrata, ma a questo punto può essere considerata un'inenzia.

L'altra recensione degna di nota è quella realizzata da Tom's Hardware che, come al suo solito, ha realizzato una comparativa con altri modelli SLI per Athlon 64. La Epox sicuramente si è distinta per le qualità prestazionali e le ottime potenzialità nell'overclocking. Rispetto alla quotata ASUS A8N-SLI Deluxe vanta un prezzo di listino più contenuto.

In conclusione, la migliore scelta per una configurazione SLI su sistemi AMD non può che cadere sulla nuova Epox. Dispone di tutto ciò di cui si ha bisogno e gestisce bene anche l'overclocking. Non si può chiedere di meglio.