Wind: i-mode e ADSL per le imprese

Le aziende che aderiranno entro fine anno avranno diritto ad una serie di servizi senza costi aggiuntivi. Partita anche Infostrada Business

Roma - Wind ha annunciato un nuovo servizio basato sulla tecnologia mobile i-mode, evidenziando l'intenzione di conquistare nuove posizioni sul target business dove non gode di ottima salute.

Grazie alla nuova offerta, anche fuori dalla sede aziendale sarÓ possibile accedere alla propria mailbox, come a qualunque sito internet i-mode, ricevere e inviare e-mail o Mms e costruire il proprio sito aziendale i-mode.

Le aziende che hanno giÓ aderito ai piani tariffari "Wind 50%" o "Wind Business", attivando l'offerta Leonardo Mega Start potranno accedere al servizio i-mode, su Sim singole o su gruppi di Sim, ad un costo di connessione di 1 centesimo di euro per Kbyte. C'Ŕ anche Leonardo Mega 500, proposta che offre un bonus di 50 Mb di traffico ad un canone bimestrale di 30 euro. Aderendo entro fine 2005, l'invio di MMS e il traffico e-mail Ŕ gratuito.
E' partita inoltre Infostrada Business.
Si tratta di un'offerta di telefonia fissa dedicata ad aziende che abbiano almeno dieci linee, con una formula senza scatto alla risposta e alcuni vantaggi tariffari, come il risparmio sul canone mensile (14 euro) e bassi costi per le chiamate locali e quelle verso le linee fisse aziendali (1,50 centesimi di euro al minuto); le telefonate nazionali costano 3 centesimi al minuto, mentre le chiamate verso i telefonini Wind aziendali 5 centesimi al minuto (verso gli altri gestori mobili 17 centesimi al minuto).

Tra una settimana sarÓ disponibile infine l'offerta Adsl Business: ad un canone mensile di 29 euro, Ŕ riservata alle aziende con pi¨ di tre linee e prevede la possibilitÓ di abbinare, a tutte le offerte voce, traffico dati illimitato a 4 Mega. L'attivazione Ŕ gratuita aderendo entro il 31 dicembre 2005 (oltre tale data il contributo Ŕ pari a 70 euro).

Dario Bonacina
TAG: adsl