Google chiama gli sviluppatori open source

Nuovo singolare campionato inaugurato dal motore di ricerca: premi in dollari per i migliori progetti completati prima della fine dell'estate. Ma non tutti possono partecipare. Iniziative anche dall'Italia

Mountain View (USA) - Chi dorme non piglia pesci e chi piglia pesci al mare non crea codice: questo il senso di una nuova curiosa iniziativa voluta da Google e rivolta agli sviluppatori di mezzo mondo, quelli che puntano sull'open source, sui programmi a codice aperto.

Contando su un impressionante numero di co-promotori - si va da Apache Foundation a Open Office, passando per Ubuntu Linux e molti altri - la grande G ha diffuso un manifestino per la sua Summer of Code: "Vuoi scrivere codice questa estate? Vuoi far soldi? Vuoi fare entrambe le cose?"

Nel volantino pubblicato sul sito ufficiale dell'iniziativa si legge come "il modello di sviluppo software open source è una delle più grandi innovazioni di tutti i tempi. A chi non piace l'idea di grandi sviluppatori che utilizzano il proprio tempo per tirar fuori codice elegante che avvantaggia tutti?"
Google intende pagare 4.500 dollari a ciascun sviluppatore che, dopo aver presentato entro il 14 giugno il proprio progetto, o aver aderito ai tanti già disponibili, lo avrà completato con successo entro l'estate. "Mettendo insieme la comprovata saggezza e l'esperienza di organizzazioni importanti dell'open source, speriamo di dar vita a software importanti". "Chi ha più bisogno di soldi - conclude il volantino - se non studenti universitari al verde?"

Se Google esclude dalla competizione propri partner o familiari dei propri dipendenti, il colosso di Mountain View non intende far partecipare neppure cittadini che si trovino in paesi considerati dal Dipartimento di Stato americano come sostenitori del terrorismo, perché è vietato alle società statunitensi intrattenere rapporti commerciali con questi paesi. In particolare non verranno versati dollari a cubani, iracheni, iraniani, libici, nord-coreani, sudanesi e siriani. La presenza dell'Iraq in questa lista non ha mancato di destare molte domande.

A partecipare al progetto di Google ci sono anche realtà italiane, come Semedia, il "Semantic Web and Multimedia Group" dell'Università politecnica delle Marche, ad Ancona. Il Group propone dei progetti di sviluppo, spiegando che si tratta di una "meravigliosa opportunità per studenti che hanno talento di sviluppare le proprie capacità e contribuire all'open source".
TAG: google
121 Commenti alla Notizia Google chiama gli sviluppatori open source
Ordina
  • perchè non diffonde sotto una delle licenze open source il suo motore di ricerca?
    Penso sia molto più educativo far vedere agli studenti il codice del miglior motore di ricerca del mondo.
    A bocca aperta
    Non è che queste azienda che premono tanto sull'open abbiano un atteggiamento closed su quei prodotti in cui non gli serve chiedere l'aiuto dell'associazione donatori di codice
    non+autenticato
  • .

    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/06/2005 20.11.37
    non+autenticato
  • e nessuno rispose
    non+autenticato
  • Sono senza parole leggendo i thread postati fino a qui. In neanche uno il poster pare aver capito di che cosa si sta parlando, ne letto il regolamento.

    I 4500 vanno al singolo sviluppatore e 200 ne beneficieranno google non vuole gruppi apposta per non far si che questa cifra si fragmenti

    i progetti NON li mette google ma sono quelli di organizzazioni di fama internazionale che beneficiano assolutamente tutti ed in modo trasversale. Se non conoscete Apache, Monotone, Samba etc.. boh fatevi una cultura, postando messaggi senza senso ("manodopera per google etc" ) non vi portera' da nessuna parte.

    Praticamente non c'e' NIENTE di negativo o occulto in tutto questo.. la gente per quei progetti solitamente lavora gratis, qualche soldo in piu' aiuta soltanto le persone brillanti. Puramente encomiabile. Nessuno che lo dica.

    Oppure e' tutto un megatrollaggio? Sorride
    non+autenticato
  • ti appoggio.. cresce il numero degli idioti e disprezzatori dell'open source (a meno che siano le stesse persone) e diminuisce il numero dei post decenti.. mah..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ti appoggio.. cresce il numero degli idioti e
    > disprezzatori dell'open source (a meno che siano
    > le stesse persone) e diminuisce il numero dei
    > post decenti.. mah..
    >
    Infatti il mondo si divide in due categorie
    1) chi apprezza l'open sorce
    2) gli idioti e disprezzatori dell'open sorce
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > 2) gli idioti e disprezzatori dell'open sorce

    Questa associazione non capita sempre, tuttavia capita MOLTO ma MOLTO spesso. Quasi sempre infatti chi disprezza l'opensource o è un astroturfer/troll oppure è un idiota che non sa di cosa sta parlando.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > 2) gli idioti e disprezzatori dell'open sorce
    >
    > Questa associazione non capita sempre, tuttavia
    > capita MOLTO ma MOLTO spesso. Quasi sempre
    > infatti chi disprezza l'opensource o è un
    > astroturfer/troll

    può essere letta anche così:
    chi la pensa diversamente da me e si permette di dirlo in pubblico è un astroturfer/troll oppure è un idiota.....
    per essere quello che si lamenta del fatto che nessuno deve criticare il suo modo di vedere le cose.....
    confondi la democrazia con la dittatura e il peggio è che credi di essere la reincarnazione di mussolini!

    oppure è un idiota che non sa
    > di cosa sta parlando.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > può essere letta anche così:

    Può anche essere letta così: "Mentre Alice stava leggendo un libro sotto un albero..."
    Però non è quello che c'è scritto lì.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > può essere letta anche così:
    >
    > Può anche essere letta così: "Mentre Alice stava
    > leggendo un libro sotto un albero..."
    > Però non è quello che c'è scritto lì.

    per te che sei abituato alle favolette si
    non+autenticato
  • Nessuno disprezza l'open source ma tutti disprezzano le ditte di consulenza e il fatto che è più difficile creare una piccola software house se si deve competere con chi il software lo regala.
    Gli unici a cui piace (dal punto di vista economico) sono quelli che possono sfruttarlo customizzandolo o rivendendolo senza dare una lira a chi lo ha prodotto.

    Se tutti gli informatici facessero i matti per l'open (per essere precisi parlo del free software ma spesso le cose coincidono) lavoreremmo TUTTI gratis durante il tempo libero per creare software e durante la settimana faremmo applicazioni web lavorando per le agenzie interinali o le ditte di consulenza (oh la differenza tra le due è minima!).

    Beh in definitiva è quello che già accade ma almeno lasciami schifare il free software dal punto di vista puramente economico
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Oppure e' tutto un megatrollaggio? Sorride

    È esattamente questo. Basta leggere tali post per capire che non hanno assolutamente senso e spesso cambiano i fatti per far sembrare che Google cerca di schiavizzare gente...
    non+autenticato
  • >Sono senza parole
    Tieni presente che è uno solo che posta e
    riposta lo stesso concetto tutti i giorni su
    tutti i trd da anonimo, poi si autovota. E' un
    poveretto con forti problemi mentali, che magari
    viene pagato per questo cinque euro la settimana.
    Lo sentirai dire le solite tre cose: non è piu
    possibile fare progetti complessi, non si assumono
    piu programmatori, la gente ormai lavora solo
    gratis, etc, e tutto per colpa dell'oss.
    E' un poveretto alquanto penoso.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >Sono senza parole
    > Tieni presente che è uno solo che posta e
    > riposta lo stesso concetto tutti i giorni su
    > tutti i trd da anonimo, poi si autovota. E' un
    > poveretto con forti problemi mentali, che magari
    > viene pagato per questo cinque euro la settimana.
    > Lo sentirai dire le solite tre cose: non è piu
    > possibile fare progetti complessi, non si assumono
    > piu programmatori, la gente ormai lavora solo
    > gratis, etc, e tutto per colpa dell'oss.
    > E' un poveretto alquanto penoso.

    senti chi parla...almeno il poveretto di cui parla a qualcosa da dire tu neanche quello
    non+autenticato
  • quando scoprirete che i miliardi girano in tutt'altri
    posti sarà troppo tardi per voi giovani schiavi
    open source.
    io intanto mi godo 3 mesi di vacanza in messico
    e do in culo a tutte le body rental e società fallite.
    non+autenticato
  • chissà chi è il vero schiavo.. chi sviluppa open source o il povero idiota sopraffatto dal capo che gli richiede.. questo progetto deve essere finito per ieri.. e se non ce la fai niente vacanze in messico.. ghghgh
    non+autenticato
  • l'open source non è schiavo... è solo un modo di rovinare il lavoro nell'informatica
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > l'open source non è schiavo... è solo un modo di
    > rovinare il lavoro nell'informatica

    L'informatica, il lavoro che ti da da mangiare, è stata creata da quel tipo di persone.



    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/06/2005 20.17.03
    Q88
    86
  • mmmm... un modo per ottenere manodopera a basso costo?Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > mmmm... un modo per ottenere manodopera a basso
    > costo?Occhiolino

    Oppure un'occasione per far fare un po' di esperienza a qualche studentello ??? Probabilmente entrambe le cose.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > mmmm... un modo per ottenere manodopera a basso
    > > costo?Occhiolino
    >
    > Oppure un'occasione per far fare un po' di
    > esperienza a qualche studentello ???
    > Probabilmente entrambe le cose.

    ma è più probabile la prima (manodopera a basso costo)

    sai com'è, non mi viene per nulla da credere all'idea che il ceo di google ieri si sia alzato dal letto con il sogno di vedere gli studenti universitari del bangladesh fare esperienza open source per salvare il mondo...

    mmmh... no, proprio non ci riesco...
    non+autenticato
  • per fare esperienza ci sono i tirocini e gli stage.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > per fare esperienza ci sono i tirocini e gli
    > stage.

    Senti fai cosi': riprenditi il tuo sistema nervoso e NON partecipare all'iniziativa, che ci vuole ?
    Chi vorra' partecipare partecipera'.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > per fare esperienza ci sono i tirocini e gli
    > > stage.
    >
    > Senti fai cosi': riprenditi il tuo sistema
    > nervoso e NON partecipare all'iniziativa, che ci
    > vuole ?
    > Chi vorra' partecipare partecipera'.

    questo è un forum e nei forum si lasciano commenti... o no?

    Senti fai cosi': riprenditi il tuo sistema nervoso e NON partecipare a questo forum, che ci vuole ?
    Chi vorra' partecipare partecipera'
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo

    > questo è un forum e nei forum si lasciano
    > commenti... o no?

    In realta' si dovrebbe discutere, invece si fa solo tifo da stadio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > mmmm... un modo per ottenere manodopera a basso
    > > costo?Occhiolino
    >
    > Oppure un'occasione per far fare un po' di
    > esperienza a qualche studentello ???
    > Probabilmente entrambe le cose.
    >
    Vabbhè se qualche studente vuol fare un pò di esperienza lavorando aggratis mandalo da meSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Vabbhè se qualche studente vuol fare un pò di
    > esperienza lavorando aggratis mandalo da meSorride

    Perché... quale vantaggio ne avrebbe la società?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Vabbhè se qualche studente vuol fare un pò di
    > > esperienza lavorando aggratis mandalo da meSorride
    >
    > Perché... quale vantaggio ne avrebbe la società?

    lo studente potrebbe imparare e confrontarsi con professionisti...la società avrà come vantaggio il sw...al giusto prezzo ovviamente perchè gli altri programmatori voglio essere pagati....ancora non siamo riusciti a convincere tutti a farlo gratis tirano sempre in ballo le solite storielle da strosurfer: l'affitto; il mutuo; il mangiare; la macchina..ma non capisco se certa gente per egoismo deve privare la società del loro codice...in che mondo viviamo .... fortuna che le cosa stanno cambiando!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Perché... quale vantaggio ne avrebbe la società?
    >
    > lo studente potrebbe imparare e confrontarsi con
    > professionisti...la società avrà come vantaggio

    LOL.

    > il sw...al giusto prezzo ovviamente perchè gli

    Cioè quello che stabilisce il produttore. Già... proprio il _giusto_ prezzo.

    > altri programmatori voglio essere
    > pagati....ancora non siamo riusciti a convincere
    > tutti a farlo gratis tirano sempre in ballo le

    Nessuno sta convincendo nessuno a lavorare gratis. Ti ho già detto nel thread sopra che la tua ignoranza in materia è abissale.

    > solite storielle da strosurfer: l'affitto; il
    > mutuo; il mangiare; la macchina..ma non capisco
    > se certa gente per egoismo deve privare la
    > società del loro codice...in che mondo viviamo
    > .... fortuna che le cosa stanno cambiando!

    Si... stanno cambiando. Prima l'OSS non era nemmeno considerato in Italia, ora incomincia a prendere piede.
    Per fortuna STANNO CAMBIANDO.
    E presto dovrai adattarti pure tu, a meno che non trovi clienti tanto stupidi da continuare a preferire soluzioni in cui possono rivolgersi solo a te perché solo tu hai i sorgenti.
    Si chiama LIBERO MERCATO.
    non+autenticato
  • Molti gruppi realizzeranno codice per google per litigarsi 4500 miseri dollari. Se ci partecipano 100 gruppi e realizzano almeno 30 progetti validi google spenderà 150 dollari per ognuno.
    Questo è uno schifo. Se ad ogni progetto partecipano a 5 persone significa 30 dollari a persona per tutta l'estate, per 3 mesi di lavoro, 10 dollari al mese. Ed esentasse. Ma andate al diavolo. Se tutte le aziende facessero così nessuno vedrebbe mai un soldo. Volete fare una cosa onesta? Date 3000 dollari per ogni progetto che sfrutterete e 10000 al vincitore. Questa è onestà. Come se google di soldi non ne avesse abbastanza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Molti gruppi realizzeranno codice per google per
    > litigarsi 4500 miseri dollari. Se ci partecipano
    > 100 gruppi e realizzano almeno 30 progetti validi
    > google spenderà 150 dollari per ognuno.
    > Questo è uno schifo. Se ad ogni progetto
    > partecipano a 5 persone significa 30 dollari a
    > persona per tutta l'estate, per 3 mesi di lavoro,
    > 10 dollari al mese. Ed esentasse. Ma andate al
    > diavolo. Se tutte le aziende facessero così
    > nessuno vedrebbe mai un soldo. Volete fare una
    > cosa onesta? Date 3000 dollari per ogni progetto
    > che sfrutterete e 10000 al vincitore. Questa è
    > onestà. Come se google di soldi non ne avesse
    > abbastanza

    Perche' non scrivi a Google per suggerirglielo ???
    non+autenticato
  • perchè manderebbero i kamikaze open sorciari contro l'eretico che professa il male assoluto: farsi pagare per creare progetti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > perchè manderebbero i kamikaze open sorciari
    > contro l'eretico che professa il male assoluto:
    > farsi pagare per creare progetti

    Quindi preferisci stare qui a fare il Troll capisco.
    non+autenticato
  • no, preferisco farmi i miei progetti e proporli ad aziende commerciali. In 3 mesi a part time (tradotto, lavorando un paio di ore al giorno) mi sono messo in tasca 5000 euro. Senza competizioni e senza nient'altro, solo soletto. Ora l'azienda in questione mi vuole assumere ed io mi permetto anche di tirare sul prezzo e sulla data di inizio (forse converrebbe mettermi in proprio e lavorare a tempo pieno).
    Il bello è che nel frattempo vengono sempre da me per aggiornamenti o nuovi tools al programma principale e soprattutto loro non possono venderlo ad altre aziende che magari possono essere interessate. Anzi, le altre aziende potrebbero chiedere chi l'ha fatto e se il prodotto piace non possono usare i loro programmatori per usarlo: è closedA bocca aperta
    Se avessi rilasciato il codice ora l'azienda se lo starebbe vendendo per mezzo paese (loro i commerciali c'è l'hanno, io no) e sarei uno dei tanti fessi a cui hanno fregato il lavoro
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    Complimenti per il quoting Troll chiacchierone
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > no, preferisco farmi i miei progetti e proporli
    > ad aziende commerciali. In 3 mesi a part time
    > (tradotto, lavorando un paio di ore al giorno) mi
    > sono messo in tasca 5000 euro. Senza competizioni
    > e senza nient'altro, solo soletto. Ora l'azienda
    > in questione mi vuole assumere ed io mi permetto
    > anche di tirare sul prezzo e sulla data di inizio
    > (forse converrebbe mettermi in proprio e lavorare
    > a tempo pieno).

    E i cavalli volano felici nel cielo. Hai avuto fortuna questa volta, io ne ho avuta anche di più se è per quello, ma non noti la situazione penosa del lavoro da informatici in questo momento in italia? Pensi forse che si potrebbe essere certi di mangiare facendo così ogni 3 mesi?

    Quello di google è semplicemente un esperimento. Quello che dici tu invece si chiama lavoro flessibile e serve a farti flettere per infilartelo meglio nel didietro.


    > Se avessi rilasciato il codice ora l'azienda se
    > lo starebbe vendendo per mezzo paese (loro i
    > commerciali c'è l'hanno, io no) e sarei uno dei
    > tanti fessi a cui hanno fregato il lavoro

    Se tu avessi rilasciato il codice, avresti potuto inglobare un buon 70% di codice da librerie free.

    Oppure il tuo è un mercato di nicchia dove davvero conviene restare closed come hai fatto tu.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Se tu avessi rilasciato il codice, avresti potuto
    > inglobare un buon 70% di codice da librerie free.

    ma non avrebbe potuto vendere il suo lavoro a quella cifra, oppure lo potrebbe fare solo la prima volta (sempre che è fortunato a trovare il pollo giusto che gli paga 5 mila euro per un progetto che è costretto a rendere disponibile a tutti con i sorgenti)

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Se tu avessi rilasciato il codice, avresti
    > potuto
    > > inglobare un buon 70% di codice da librerie
    > free.
    >
    > ma non avrebbe potuto vendere il suo lavoro a
    > quella cifra, oppure lo potrebbe fare solo la
    > prima volta (sempre che è fortunato a trovare il
    > pollo giusto che gli paga 5 mila euro per un
    > progetto che è costretto a rendere disponibile a
    > tutti con i sorgenti)
    >

    Nessuno prende il codice così com'è, le aziende hanno bisogno di integrarlo nei loro sistemi e di modificarlo secondo le proprie volontà. Per questo motivo credo proprio che lo avrebbero assunto allo stesso prezzo, e lui avrebbe lavorato meno della metà per "presentarsi".


  • > > 10 dollari al mese. Ed esentasse. Ma andate al
    > > diavolo. Se tutte le aziende facessero così
    > > nessuno vedrebbe mai un soldo. Volete fare una
    > > cosa onesta? Date 3000 dollari per ogni progetto
    > > che sfrutterete e 10000 al vincitore. Questa è
    > > onestà. Come se google di soldi non ne avesse
    > > abbastanza
    >
    > Perche' non scrivi a Google per suggerirglielo ???
    >
    Perchè google intanto mette in cascina un tot di progetti
    per i tempi futuri senza sganciare una lira. A fine periodo concede generosamente 4.500 dollari a chi pare a lei, letterina di ringraziamento a tutti gli altri tipo
    il suo progetto è bellissimo ma al momento non lo possiamo utilizzare, inviane magari qualche altro che male non fa e tutti vissero felici e contenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Molti gruppi realizzeranno codice per google per
    > litigarsi 4500 miseri dollari. Se ci partecipano
    > 100 gruppi e realizzano almeno 30 progetti validi
    > google spenderà 150 dollari per ognuno.
    > Questo è uno schifo. Se ad ogni progetto
    > partecipano a 5 persone significa 30 dollari a
    > persona per tutta l'estate, per 3 mesi di lavoro,
    > 10 dollari al mese. Ed esentasse. Ma andate al
    > diavolo. Se tutte le aziende facessero così
    > nessuno vedrebbe mai un soldo. Volete fare una
    > cosa onesta? Date 3000 dollari per ogni progetto
    > che sfrutterete e 10000 al vincitore. Questa è
    > onestà. Come se google di soldi non ne avesse
    > abbastanza

    IGNORANTE - impara l'inglese prima di scrivere stronzate:
    "Google will provide a $4500 award to each student who successfully completes a project by the end of the summer."
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)