Il (quasi) nuovo BenQ P50

Lo si conosce da lungo tempo ma non era ancora arrivato sul mercato: ora ci si sta avvicinando. Un PDA-phone evoluto

Roma - Era stato presentato all'edizione 2004 del CeBit e poi non se n'era saputo più nulla. Dopo oltre un anno, sembra che BenQ sia finalmente pronta a lanciare sul mercato il suo nuovo P50.

Perché tanta attesa? Alcune indiscrezioni la spiegano con la volontà, da parte del produttore taiwanese, di apportare alcune migliorie al software, altre notizie motivano il ritardo con alcuni bug che affliggevano la gestione della connettività wireless (Bluetooth e Wi-Fi).

Ora i problemi sono stati superati e il nuovo PDA-phone è pronto: inizialmente uscirà sul mercato taiwanese e probabilmente raggiungerà il nostro continente in settembre.
Il P50 BenQSi tratta di un quadriband, GPRS di classe 10 con Windows Mobile 2003 Second Edition. Dotato di tastiera estesa QWERTY, ha un processore Intel PXA272 a 416 Mhz e offre una gamma completa di possibilità di connessione: oltre alle "sistemate" tecnologie Wi-fi (802.11b) e Bluetooth, troviamo il supporto per USB e IrDA.

Altre caratteristiche: display LCD TFT touchscreen da 2,8 pollici, la fotocamera digitale CMOS da 1,3 Mpixel con zoom digitale e flash integrato, videoregistrazione, player MP3, memoria di 64 MB ampliabile con SD/MMC SDIO compatibili; la batteria è al litio e l'autonomia dichiarata è di 120 ore in standby e 4 ore in conversazione.

Il prezzo al pubblico suggerito per il mercato taiwanese è pari a circa 700 dollari.

DB
TAG: