Nokia: il futuro è VoIP

Gli smartphone Series 60 punteranno sul Wi-FI grazie ad un accordo con Avaya e il CNIPA è già pronto a WLAN multifunzionali, a partire da Roma

Helsinki (Finlandia) - Nokia scommette sulla convergenza tra telefonia fissa e mobile ed intravede il futuro delle comunicazioni aziendali nel VoIP. Gli smartphone Series 60 potranno presto connettersi su reti wireless per comunicare tramite VoIP. Col supporto di Avaya, leader statunitense dei sistemi SIP (Session Initiation Protocol), la grande azienda finlandese ha avviato una collaborazione strategica per andare incontro alla crescente richiesta di mobilità da parte dell'utenza aziendale.

La soluzione nata dalla nuova joint venture si chiama Communication Manager, una applicazione installabile sui sistemi operativi Symbian che trasforma il cellulare in un terminale VoIP. Sfruttando una connessione Wi-Fi 802.11, i telefoni Nokia potranno così connettersi alla WLAN aziendale per comunicare attraverso il sistema di comunicazione vocale MultiVantage sviluppato da Avaya. Geoffrey Baird, vicepresidente di Avaya, è soddisfatto dell'alleanza: "Oltre il 50% delle aziende necessita di convergenza tra i sistemi di comunicazione vocale: insieme a Nokia vogliamo fornire un sistema intuitivo e conveniente per aumentare le possibilità di estendere lo spazio lavorativo".

Avaya venderà i cellulari Nokia come parte integrante della propria suite Multivantage Communications Applications, mentre Nokia equipaggerà progressivamente tutti gli smartphone destinati al settore business con il software Avaya. Tutte e due le aziende sperano presto di diventare leader nelle soluzioni mobili per le aziende. Il parere di Jaakko Olkkonen, manager dell'ufficio per le soluzioni aziendali di Nokia, è che si tratta un grande passo avanti per la telefonia mobile.
Sfruttando la larghissima diffusione del marchio finlandese, la comunicazione vocale tramite Internet può avere l'occasione di decollare: uno dei fondatori di Skype, il celebre sistema VoIP per PC, è convinto che la via verso la telefonia a costo zero sia già aperta. Ed è proprio Skype, a sorpresa, il grande escluso. Nokia ha snobbato il servizio, tanto che Tero Ojanperä, capo della divisione strategica Nokia, lo considera addirittura "destinato alla morte". Ma i tecnici di Skype non demordono ed hanno recentemente annunciato un client proprietario compatibile con SymbianOS.

La popolarità del VoIP cresce e siamo solo all'inizio di una inevitabile esplosione del fenomeno. Anche il CNIPA, Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione, ha svelato di essere estremamente interessato alla convergenza proposta da Nokia. Emilio Frezza, consigliere tecnico per le telecomunicazioni, ha dichiarato: "Siamo entusiasti della possibilità di poter collaborare con Nokia ed Avaya per portare più mobilità negli uffici di Roma: utilizzando una WLAN e cellulari GSM possiamo ridurre i costi di connessione alla nostra rete telefonica interna". Grazie alle nuove tecnologie, conclude Frezza, sarà possibile raggiungere "l'integrazione delle applicazioni sui portali della PA con i Call Center della PA e consentire ai cittadini di comunicare con le amministrazioni con il mezzo che preferiscono, così come prevede il Codice della PA Digitale".

Tommaso Lombardi
TAG: voip
3 Commenti alla Notizia Nokia: il futuro è VoIP
Ordina
  • Quindi uno con un telefono Nokia equipaggiato con il sw Avaya può, attraverso Wi-Fi collegarsi alla rete WLAN e usare la connessione internet (che sarà ovviamente in banda larga) per TELEFONARE con voIP ?

    Ovvero, con il client Skype per SimbianOS, può fare lo stesso con quello ?

    Praticamente, in ambiente coperto da WLAN e in aree pubbliche o private coperte dal Wi-Fi, la rete UMTS non serve a una pippa !
    BENE BENE BENE.

    :@
  • > Praticamente, in ambiente coperto da WLAN e in
    > aree pubbliche o private coperte dal Wi-Fi, la
    > rete UMTS non serve a una pippa !
    > BENE BENE BENE.

    L'obiettivo della ricerca è esattamente questo, e si sta lavorando proprio in questa direzione, cioè l'interoperabilità tra WLAN e la normale rete cellulare; così quando un terminale (il cellulare) si accorge di essere in una WLAN passerà automaticamente e trasparentemente (per l'utente) al VoIP, e viceversa.
  • - Scritto da: Sparrow
    > Praticamente, in ambiente coperto da WLAN e in
    > aree pubbliche o private coperte dal Wi-Fi, la
    > rete UMTS non serve a una pippa !
    > BENE BENE BENE.

    Anche con l'UMTS ti puoi collegare ad Internet, dipende tutto dai costi dei provider. Comunque l'UMTS non serve davvero a una pippa viste le tecnologie che stanno uscendo, anzi serve solo a impedirci di usarle visto che il governo ha fatto pagare cifre folli (Triste ) e adesso non li schiodi più.
    non+autenticato