Per il pedoporno sfruttavano le BBS

Coordinata dai Carabinieri, si è conclusa un'operazione che ha interessato le polizie di mezza Europa portando alla denuncia di 150 persone, tutte coinvolte secondo gli inquirenti in un traffico di immagini di abusi

Roma - Sono 150 le persone indagate dalle forze dell'ordine italiane ed europee al termine di una indagine che nel corso dell'ultimo anno si è focalizzata sul ricostruire tecniche e spostamenti in rete di quella che è stata definita come una "comunità" di soggetti dediti alla diffusione di immagini pedopornografiche.

L'operazione IceBreaker si è sviluppata in 13 paesi ed è partita da una segnalazione di Telefono Arcobaleno ai NAS di Firenze: da lì le indagini hanno via via coinvolto la Procura di Pistoia e il Nucleo operativo di Roma e, vista la natura internazionale di questo traffico, è stata coinvolta anche l'Europol. I 150 indagati, 56 dei quali italiani, si trovano infatti in 13 diversi paesi.

I Carabinieri del Comando provinciale di Roma hanno spiegato che l'indagine è partita dopo "l'individuazione e il sequestro di un sito italiano che, adottando sofisticate tecniche di camuffamento, distribuiva immagini pornografiche di bambine". Da lì si è arrivati a rivelare l'esistenza di una comunità che secondo i Carabinieri ha portato alla "più imponente operazione antipedofilia mai coordinata da Europol".
Da quanto è dato capire, i siti attraverso i quali venivano scambiate e diffuse le immagini erano organizzati come una sorta di BBS, ad accesso riservato e consentito solo a membri riconosciuti di questo ring, che accedevano al network di spazi web mediante l'uso di due diverse password. Sulle BBS caricavano e scaricavano le immagini illegali. I siti, hanno spiegato gli inquirenti, erano studiati per non attirare l'attenzione: non erano indicizzati dai motori di ricerca e la loro apparenza e il loro nome non sembravano in alcun modo collegabili ad attività pornopedofile.

Ieri, dunque, è scattata la perquisizione contemporanea nelle abitazioni degli indagati, con il sequestro del materiale informatico, computer e supporti, che verrà ora vagliato dall'autorità giudiziaria.
TAG: pedoporno
29 Commenti alla Notizia Per il pedoporno sfruttavano le BBS
Ordina
  • The manufacturers of Phen375 acquire that you can shed up to tests, and are some fat annihilator benefits. Phen375 is by all yardsticks a very assured of success simultaneously shed off that amplification amperage. Drink abundance of a adapt by apropos of once annual but Wirephoto MO moderateness. " Anybody who is looking for the quickest, safest and active action advantageous of because these will accrue your animation. , http://www.iamsport.org/pg/blog/odellmass33 phen375 amazon, 588, http://bandpocket52.soup.io/ phen375, 854,
    non+autenticato
  • Terrific content and also quick to be able to realize story. How do My partner and i begin acquiring agreement to be able to place element with the content within my new newssheet? Offering right credit rating for your requirements the particular writer and also website link for the online site will not be described as a concern., http://paydayloanstkip.co.uk payday loans, szyxvk, http://paydayloanstrot.co.uk direct payday loans, qvdhh,
    non+autenticato
  • Quanti ricordi e smanettamenti sui modem per farli funzionare a dovere...
    io utilizzavo il software della tag bbs, dava parecchie soddisfazioni ed ero riuscito a creare una comunita' pulita di smanettoni scambiacodice.

    Chiaramente queste tecnologie interessano a pochi se si scambia solo codice, ma se si comincia con il porno ecco il boom delle bbs Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Quanti ricordi e smanettamenti sui modem per
    > farli funzionare a dovere...
    > io utilizzavo il software della tag bbs, dava
    > parecchie soddisfazioni ed ero riuscito a creare
    > una comunita' pulita di smanettoni scambiacodice.

    Chi comprava Amiga x boxare sud america Sorride
    Chi riavviava l'Amiga staccando il modem con la linea su, tanto il boot era cosi' veloce se lo ricollegavi in fretta non era ancora andata in timeout. Sorride

    > Chiaramente queste tecnologie interessano a pochi
    > se si scambia solo codice, ma se si comincia con
    > il porno ecco il boom delle bbs Triste
    non+autenticato
  • Perche' Punto Informatico non si prende la briga di fare una *indagine giornalistica* su tutte le notizie di arresti e sequestri in campo informatico che ha pubblicato nel corso degli anni per vedere a che punto sono i relativi procedimenti giudiziari ?

    Gradirei sapere quanti rinvii a giudizio ci sono stati, quante archiviazioni, che tipo di sentenze ci sono state, e se sono arrivati a dei giudizi definitivi.

    E' possibile sperare in questo tipo di informazione o ci dobbiamo accontentare solo delle veline delle forze dell'ordine in caso di "imponenti operazioni" ?

    Aspetto un gentile messaggio di risposta (anche negativo)

    Grazie per l'attenzione e buon lavoro.
    L.
    non+autenticato
  • Queste notizie sono cosi vaghe e volatili che sembrano create apposta chissa per quale scopo...
    non+autenticato
  • Lo scopo a me sembra chiaro:
    fra qualche anno (tre?? cinque?? meno??) metteranno proxy di stato e necessita di autorizzazione per pubblicre anche un solo carattere su internet e tutto ciò lo faranno "per il bene dei bambini e per proteggerli".
    Stanno preparando l'opinione pubblica in modo che, quel giorno, possa dire "giusto! facciamo cessare questo sconcio!" e la popolaizone accetterà supinamente questa nuova imposizione.
    Per popolazione intendo il 95% degli italiani escluso quindi quel 5% che bazzica punto informatico In lacrime
    Del resto lo stanno già facendo con la tv la quale fra futuro digitale terrestre e trasmissioni via satellite con decoder blindato (ogni riferimento a Sky è puramente casuale...) stanno fcendo in modo che si possa guardare solo quello che è beneviso al potere.... e ti posso garantire che nessuno del "popolo" (sempre quel 95%) si sta lamentando In lacrime
    Uniche preoccupazioni del "popolo":
    - Si vedono le partite?
    - Si vede il grande fratello?

    Ricordarsi di emigrare......
    In lacrime In lacrime

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Lo scopo a me sembra chiaro:
    > fra qualche anno (tre?? cinque?? meno??)
    > metteranno proxy di stato e necessita di
    > autorizzazione per pubblicre anche un solo
    > carattere su internet e tutto ciò lo faranno "per
    > il bene dei bambini e per proteggerli".

    Scrivendo questi post mi fate pensare che farebbero bene
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)