Wind apre il roaming con l'Afghanistan

L'operatore italiano stringe un accordo per fornire servizi via satellite senza bisogno di cambiare numero telefonico

Milano - Wind ha concluso un nuovo accordo di roaming che consente ai clienti dell'azienda di usufruire del servizio telefonico anche in Afghanistan. Lo rende noto la società specificando che questa nuova possibilità è offerta in collaborazione con la francese Elsacom, fornitrice esclusiva del servizio satellitare Globalstar in Europa.

Questo nuovo servizio di roaming via satellite permette agli utenti Wind di mantenere il proprio numero di telefono e per usufruirne basta che inseriscano la propria SIM in un telefono satellitare tra quelli disponibili al servizio. La copertura del satellite Globalstar raggiunge infatti numerosi Paesi dell'Europa Occidentale, dell'Europa Orientale e della Comunità di Stati Indipendenti (nazioni dell'ex Unione Sovietica).

Per ulteriori informazioni sul servizio è possibile contattare il costumer care dell'azienda al numero gratuito 158.
Alla fine dello scorso dicembre il Gruppo Wind contava 23,8 milioni di abbonati, di cui 7,9 su rete mobile, oltre 7 milioni su rete fissa e 8,9 milioni su Internet.
4 Commenti alla Notizia Wind apre il roaming con l'Afghanistan
Ordina
  • Il mercato afghano e' assolutamente fondamentale in un'ottica di global market...
    .....ROTFL!
    ma non sarebbe meglio pensare prima a migliorare la copertura italica invece di affidarsi al roaming di Vodafone??
    Mah!
    non+autenticato
  • - Scritto da: *.*
    > Il mercato afghano e' assolutamente
    > fondamentale in un'ottica di global
    > market...
    > .....ROTFL!
    > ma non sarebbe meglio pensare prima a
    > migliorare la copertura italica invece di
    > affidarsi al roaming di Vodafone??
    > Mah!
    Purtroppo hai ragione.....
    ....ma, vedi, in Afghanistan non esistono le potenti lobby ambientaliste che qui da noi non hanno niente di meglio da fare che metterti in croce tutte le volte che metti su un antenna.....
    Per inciso: qui in Toscana hanno fatto votare una legge regionale che impone il limite in particolari aree a 0.5 volt/metro. Il limite europeo è di 50 volt/metro.... fate un po' voi !!!
    Mio fratello lavora in una ditta che ha in appalto il montaggio delle BTS Wind. Mi diceva giustappunto che con queli limite, è IMPOSSIBILE offrire una copertura decente....
    AH! Ovviamente Vodafone è più simpatica a questa banda di sfigati "mangia-margherite".... Sorride
    Sarà per via del colore verde ??? (dei $$ magari....)
    non+autenticato
  • Errata corrige:
    limite europeo è di 40 volt/metro.
    Non che dcambi molto però......

    - Scritto da: Wind User
    > - Scritto da: *.*
    > > Il mercato afghano e' assolutamente
    > > fondamentale in un'ottica di global
    > > market...
    > > .....ROTFL!
    > > ma non sarebbe meglio pensare prima a
    > > migliorare la copertura italica invece di
    > > affidarsi al roaming di Vodafone??
    > > Mah!
    > Purtroppo hai ragione.....
    > ....ma, vedi, in Afghanistan non esistono le
    > potenti lobby ambientaliste che qui da noi
    > non hanno niente di meglio da fare che
    > metterti in croce tutte le volte che metti
    > su un antenna.....
    > Per inciso: qui in Toscana hanno fatto
    > votare una legge regionale che impone il
    > limite in particolari aree a 0.5 volt/metro.
    > Il limite europeo è di 50 volt/metro....
    > fate un po' voi !!!
    > Mio fratello lavora in una ditta che ha in
    > appalto il montaggio delle BTS Wind. Mi
    > diceva giustappunto che con queli limite, è
    > IMPOSSIBILE offrire una copertura
    > decente....
    > AH! Ovviamente Vodafone è più simpatica a
    > questa banda di sfigati
    > "mangia-margherite".... Sorride
    > Sarà per via del colore verde ??? (dei $$
    > magari....)
    non+autenticato
  • ...per farmi una bella vacanza in Afghanistan!!! Ma dai...Wind farebbe meglio a crearsi una rete decente in Italia invece di pensare al roaming satellitare. AH AH AH
    non+autenticato