Mandriva fagocita Lycoris

Dopo Conectiva, l'ex Mandrakesoft mette le mani anche su Lycoris, una società che sviluppava un sistema operativo Linux-based pensato per i PC desktop. Mandriva fonderà questo OS con il proprio

Parigi - A breve distanza dalla fusione con Conectiva, Mandriva - ex Mandrakesoft - è tornata a fare shopping nel settore open source acquisendo quasi tutto ciò che restava di Lycoris, una società nordamericana che commercializzava un sistema operativo Linux-based, chiamato Desktop/LX, promuovendolo come "l'alternativa numero uno a Windows".

Il fondatore e CEO di Lycoris, Joseph Cheek, si lascerà alle spalle la sua già da tempo malandata azienda per entrare a far parte dello staff dirigenziale di Mandriva. Qui, secondo un comunicato diffuso dalla società, Cheek si occuperà dello sviluppo di "un nuovo e avanzato prodotto Linux per il desktop".

Mandriva eredita dall'azienda appena acquisita il codice di Desktop/LX e tutte le tecnologie ad esso relative, tra cui l'interfaccia grafica e Software Gallery, un sistema di aggiornamento e installazione del software via Internet simile al servizio Click-N-Run di Linspire. È interessante notare come Desktop/LX esista anche in edizione Tablet PC e Pocket PC, due piattaforme dove Mandrakelinux è oggi assente.
Al momento, secondo quanto riportato dalla società francese, il sistema operativo di Lycoris conta all'incirca 20.000 utenti, quasi tutti statunitensi.

Come sta facendo con Conectiva, Mandriva ha spiegato di voler fondere le tecnologie di Lycoris con la propria distribuzione. Almeno inizialmente questo matrimonio tecnologico interesserà solo Mandriva Discovery, un sistema operativo specificamente pensato per gli utenti consumer che si affacciano per la prima volta sul mondo Linux. Le funzionalità alla base della tecnologia Software Gallery verranno invece aggiunte a Mandriva Club. Entrambi i progetti saranno diretti da Cheek.
TAG: linux
96 Commenti alla Notizia Mandriva fagocita Lycoris
Ordina

  • - Scritto da: Prozac2000
    > ...già immagino il polpettone che ne scaturirà...
    >
    > Ci vogliono anni per fondere software diversi tra
    > analisi, programmazione e debugging ma qualcosa
    > mi dice che questi entro la fine dell'anno
    > tireranno fuori già la versione 0.x del
    > prodotto...

    Beh, ma loro fanno alla svelta: l'analisi non la fanno manco pe gnente, lo stile dei sorgenti è casual, la verifica formale manco sanno che d'è.

    Programmazione a cappella, caro mio: entri nel bazar, prendi e porti via, che te frega... infatti è tutto un suk, sbattono dentro a caso tonnellate di codice, poi lo danno in pasto ai "volontari" i quali, a testate, lo rimettono on shape eliminando un centinaio di bug al giorno (ed introducendone involontariamente altrettanti, così sanno che fare anche domani). Il lavoro avviene solo al livello di codice, qualsiasi altra cosa è una bestemmia.

    Insomma è un allegro villaggio, quello GNU, dove tutti si danno da fare come operose formichine. Quindi non rovinargli la festa spiegandogli che dovrebbero fare le cose giuste, in modo razionale e coordinato, pensando prima di scrivere, risparmiando inutili sforzi e dispersione: a loro piace così, sono "creativi"...

    > GNU = Programmatore non mangi più...
    ROFLASTC !A bocca aperta
    non+autenticato
  • Tutto vero ma non potevi replicare nel thread
    non+autenticato

  • > Insomma è un allegro villaggio, quello GNU, dove
    > tutti si danno da fare come operose formichine.
    > Quindi non rovinargli la festa spiegandogli che
    > dovrebbero fare le cose giuste, in modo razionale
    > e coordinato, pensando prima di scrivere,
    > risparmiando inutili sforzi e dispersione: a loro
    > piace così, sono "creativi"...


    sara', ma a te hanno da insegnare molto, ma molto ...
    non+autenticato
  • ...Mandriva cresce e si diffonde.
    Mentre l'Italia resta a guardare, una società francese sta prendendo piede in America e in Europa.
    Mentre i soliti winari deridono Linux e l'impossibilità di guadagnarci, una società francese sta facendo i milioni (di euro!) vendendo software opensource e assistenza.
    Mentre noi regaliamo soldi alla M$ esportando per sempre la nostra ricchezza, una società francese le fa concorrenza ed importa soldi nella propria nazione a palate.
    Mentre noi stiamo a piangerci addosso... continuiamo a pagare felicemente il pizzo M$.

    Che bello sarebbe avere un SO tutto italiano basato su Linux della qualità e facilità d'uso di Mandriva. Un SO nostrano che generi ricchezza e occupazione per la nostra Nazione anziché continuare a buttare all'estero i nostri soldini.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 18/06/2005 1.31.41
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner

    > Mentre i soliti winari deridono Linux e
    > l'impossibilità di guadagnarci, una società
    > francese sta facendo i milioni (di euro!)
    > vendendo software opensource e assistenza.

    Mah, se fanno milioni di euro non lo so, comunque almeno ci provano.

    A fare i milioni comunque probabilmente c'e' sempre SuSE, che e' pur sempre europea (tedesca.)

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > ...Mandriva cresce e si diffonde.
    > Mentre l'Italia resta a guardare, una società
    > francese sta prendendo piede in America e in
    > Europa.
    > Mentre i soliti winari deridono Linux e
    > l'impossibilità di guadagnarci, una società
    > francese sta facendo i milioni (di euro!)

    mandriva dichiara di avere solo 20 dipendenti in azienda. Come fa secondo te a fare i milioni?

    è vero, i colletti bianchi fanno milioni di euro grazie al lavoro gratuito dei poveri e sfortunati programmatori open source

    > vendendo software opensource e assistenza.

    bla bla bla...

    quanti anni hai?

    > Mentre noi regaliamo soldi alla M$ esportando per
    > sempre la nostra ricchezza, una società francese
    > le fa concorrenza ed importa soldi nella propria
    > nazione a palate.
    > Mentre noi stiamo a piangerci addosso...
    > continuiamo a pagare felicemente il pizzo M$.

    quanta frustrazione e invidia si leggono nelle tue parole!


    >
    > Che bello sarebbe avere un SO tutto italiano
    > basato su Linux della qualità e facilità d'uso di
    > Mandriva. Un SO nostrano che generi ricchezza e
    > occupazione per la nostra Nazione anziché
    > continuare a buttare all'estero i nostri soldini.
    >

    nessuno ti vieta di farlo tu, invece di blaterare
  • - Scritto da: compiler
    [CUT]

    È dura non avere argomentazioni per ribattere, vero?
    non+autenticato
  • Pensavo che con l'acquisizione di Conectiva avrebbero sfornato una distro innovativa, invece ho provato la mandrivla LE e devo dire che fa pietà. Al prima avvio KDE in crash (riuscito al secondo tentativo), mplayer che non funziona con la gui (come in tutte le altre versioni di mdk) e altre cosette che ora non ricordo. Mandrake è molto buona dal punto di vista della facilità di utilizzo, ma ho idea che prima di mettere un pacchetto nella release stabile non lo testino molto (l'estremo opposto di debian). Inoltre i repository sono pochi. Preferisco di molto Fedora.

    Fan Linux
  • Le tecnologie acquisite da conectiva non verranno integrate prima di fine anno probabile siano presenti nella prima realese 06,quanto a lycoris ha sviluppato settori come quello dei pocket pc di cui Mandriva non s'è mai occupata.
    non+autenticato
  • in ogni caso,anche io credo che non testino abbastanza i prodotti,ma questo è un comune a molte distro...anche io avevo problemi di stabilità su mdk ...non è bello ciò!
    debian user
    non+autenticato

  • - Scritto da: dendra75
    > Pensavo che con l'acquisizione di Conectiva
    > avrebbero sfornato una distro innovativa, invece
    > ho provato la mandrivla LE e devo dire che fa
    > pietà. Al prima avvio KDE in crash (riuscito al
    > secondo tentativo), mplayer che non funziona con
    > la gui (come in tutte le altre versioni di mdk) e
    > altre cosette che ora non ricordo. Mandrake è
    > molto buona dal punto di vista della facilità di
    > utilizzo, ma ho idea che prima di mettere un
    > pacchetto nella release stabile non lo testino
    > molto (l'estremo opposto di debian). Inoltre i
    > repository sono pochi. Preferisco di molto
    > Fedora.
    >
    > Fan Linux


    Caxxate mandriva va bene, si comporta meglio di suse 9.3 o della blasonata kubuntu. L'unico problema l'ho riscontrato sul portatile dove con l'istallazione standard la ventola andava su di giri, ma modificando acpi è tornato tutto a posto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Caxxate mandriva va bene, si comporta meglio di
    > suse 9.3 o della blasonata kubuntu.

    Mi sa che le Caxxate le dici tu, la stabilità di Suse è nettamente superiore a quella di mandriva mandrake o come cavolo si chiamerà tra due ore.
    non+autenticato
  • , la stabilità di Suse è nettamente

    anche secondo me,anche se la stabilità di debian non la si sfiora neanche.....:p
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > , la stabilità di Suse è nettamente

    > anche secondo me,anche se la stabilità di debian
    > non la si sfiora neanche.....:p

    E Slackware allora !!!! Arrabbiato




    Azzz siamo i flamer del futuro A bocca aperta

    Quando avremo ridotto windows al 10 % dell'installato sul desktop avremo di ch flmmare tra noi   Troll chiacchierone


    Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
  • >E Slackware allora !
    non mi piace troppo....non dico che è una brutta distro per carità!,ma personalmente non è quello che voglio
    debian user
    odio le guerre di distro8)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Caxxate mandriva va bene, si comporta meglio di
    > > suse 9.3 o della blasonata kubuntu.
    >
    > Mi sa che le Caxxate le dici tu, la stabilità di
    > Suse è nettamente superiore a quella di mandriva
    > mandrake o come cavolo si chiamerà tra due ore.


    Posso capire debian ma dire che SuSE è più stabile mi fa ridere.
    non+autenticato
  • Non ho letto il resto ma SUSE è una roccia. La uso con soddisfazione da un paio danni.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non ho letto il resto ma SUSE è una roccia. La
    > uso con soddisfazione da un paio danni.

    ultimamente odio con tutto il cuore suse, ma credo solo perche' e' una filosofia molto diversa da quella di debian.

    quello che vedo di estremamente strano e' che con debian mi sembra che posso ricostruire e smantellare il mio sistema con una facilita' disarmante, mentre con suse non riuscivo a trovare un repository di rete per fare le installazioni via network....
  • La bellezza dell'open source acclameranno alcuni vero ?

    Voglio proprio vedere che cosa ne uscirà, sai che minestrone...
    e poi quella pessima abitudine di mettere nomi criptati ai prodotti/funzionalità/utilities
    crond, bash, anacron, emacs, vim, samba, kaffeine, ecc...
    non ci si capisce mai un ca**o.
    Ancora più sorprendenti sono i wizard che ti spiegano cosa sono e cosa servono... da capotto Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Per non parlare del gestore delle dipendenze in fase di setup: c'è un casino tale che nella maggior parte dei casi vuoi rimuover qualcosa non ce la fai perchè kCremCafè e 10 suoi amici hanno bisogno di questo componente, ma cosè sto kCremCafè ?



    Adoro linux perchè è così,
    con lui si che impari l'approccio al problem solving e questa nuova versione sicuramente contribuirà.
    Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • ...già immagino il polpettone che ne scaturirà...

    Ci vogliono anni per fondere software diversi tra analisi, programmazione e debugging ma qualcosa mi dice che questi entro la fine dell'anno tireranno fuori già la versione 0.x del prodotto...

    Ancora devono sviluppare un OS decente con la distro Mandrake (siamo al 10mo) e già si caricano sul groppone quest' impegnuccio da niente...Deluso Deluso Deluso


    GNU = Programmatore non mangi più...
    non+autenticato
  • ciao prozac ti rispondo io se no ti senti solo...

    certo che però non sei più quello di una voltà, come mai tutto bene?

  • - Scritto da: pane@rita
    > ciao prozac ti rispondo io se no ti senti solo...
    >
    > certo che però non sei più quello di una voltà,
    > come mai tutto bene?

    Stara' tenendo il meglio di se' per l'uscita di Longhorn...

    Comunque mi sembra strano che parli di analisi e di debugging: non mi sembra che M$ faccia ne' una ne' l'altra.
    Chissa' dove avra' sentito parlare di questi concetti...Sorpresa
    3518

  • > Stara' tenendo il meglio di se' per l'uscita di
    > Longhorn...

    beh allora per un paio di anni almeno ce lo siamo tolti dalle ....

  • - Scritto da: pane@rita
    >
    > > Stara' tenendo il meglio di se' per l'uscita di
    > > Longhorn...
    >
    > beh allora per un paio di anni almeno ce lo siamo
    > tolti dalle ....

    Dipende.
    Gira voce che gli sviluppatori di Longhorn siano gli stessi di Duke Nukem Forever...A bocca aperta
    3518
  • eheh ogni tanto ti fanno uscire dalla stanza imbottita vedo... ci mancavi lo sai? anche se mi pare che tu abbia perso un po di mordente, forse sei ancora sotto sedativi?

  • - Scritto da: pikappa
    > eheh ogni tanto ti fanno uscire dalla stanza
    > imbottita vedo... ci mancavi lo sai?

    Eh ma un' ora d' aria la meritano tutti no?
    Senno' sclera, ecchecca§§o poraccio...

  • - Scritto da: Prozac2000
    > ...già immagino il polpettone che ne scaturirà...
    >
    > Ci vogliono anni per fondere software diversi tra
    > analisi, programmazione e debugging ma qualcosa
    > mi dice che questi entro la fine dell'anno
    > tireranno fuori già la versione 0.x del
    > prodotto...
    >
    > Ancora devono sviluppare un OS decente con la
    > distro Mandrake (siamo al 10mo) e già si caricano
    > sul groppone quest' impegnuccio da niente...Deluso
    >Deluso Deluso
    >
    >
    > GNU = Programmatore non mangi più...

    A parte che con "un'altro" non ci va l'apostrofo perchè maschile,

    dalla fusione Mandrake Conectiva, la fusione delle tecnologie sarà visibile solo a fine 2005 e con Lycoris forse a metà 2006.

    Dall'altra parte della barricata, se come dici ci vogliono anni per sviluppare, fondere, testare sistemi operativi completi, Micro$oft non ha dimostrato grande serietà nel rilasciare praticamente delle alpha e beta version con Win95 A (Alpha?) e poi Win95 B (Beta?), poi Win98 seguito subito da una Second Edition, e infine WinME dove il plug'n'play era una porcata immonda!
    Per non parlare delle diverse patch e service pack di WinNT e dei bug paurosi di Win2000 (in tutte le sue versioni) e la prima uscita di XP.

    Ed in ultima analisi, io continuo ancora a chiedermi che senso abbia un Windows dove il 50% delle risorse della macchina vengono bruciate da antivirus, firewall, anti-spyware/adware e dove ogni attività di rete e di ogni processo deve essere monitorata per prevenire gli effetti di software malevolo...

    Che senso hanno dischi da 7200/10000rpm? Che senso hanno processori a 3Ghz e centinaia di Megabyte di Ram, se alla fine ho disponibile le stesse risorse e dalla macchina ricevo lo stesso feedback di un Pentium III 700/800Mhz 256MB ram di 4 anni addietro?

    Che senso ha oggi usare Windows in queste condizioni?

    Hai provato la differenza di prestazioni. feedback e funzionalità integrate delle nuove interfacce KDE 3.4 e Gnome 2.10, e l'ottimizzazione che hanno avuto in questi ultimi anni? E l'efficienza degli ultimi kernel di Linux?

    Perche' Linux diventa sempre più efficiente e Windows sempre più un mattone?

    __
    Mr. Mechano
  • - Scritto da: Mechano
    > Perche' Linux diventa sempre più efficiente e
    > Windows sempre più un mattone?

    È molto semplice... hanno aggiunto così tante inutili porcate a quel sistema da renderlo una piattola.
    Peccato, con Win2k avevano incominciato a camminare sulla strada giusta... ma deve essere stata una "follia" temporanea.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Prozac2000
    > ...già immagino il polpettone che ne scaturirà...
    >
    > Ci vogliono anni per fondere software diversi tra
    > analisi, programmazione e debugging

    Dipende dalla modularita' del software stesso. Da come parli, tu probabilmente sei abituato a quello targato M$.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)