Loewe presenta TV LCD ad alta risoluzione

In arrivo Concept L 32 e Concept L 26, i nuovi televisori LCD con risoluzione da 1.366 x 768 pixel. Prodotti top level con listino a partire dai 1.390 euro

Milano - Loewe, produttore di TV di fascia alta, ha iniziato a commercializzare due nuovi modelli LCD widescreen ad alta risoluzione (1366 x 768 pixel). Il Concept L 32 e il Concept L 26, rispettivamente di 32 pollici e 26 pollici di diagonale, dispongono della tecnologia Loewe DigitalPlus e del nuovo sistema audio CRX.

Una novitÓ nel design di Concept L 32 e Concept L 26 di Loewe Ŕ la combinazione chiaro-scuro del telaio color platino e degli altoparlanti antracite, che posizionati lateralmente supportano visivamente il carattere widescreen dei due televisori.

Inoltre, la casa tedesca, ha voluto dotare i due prodotti della certificazione europea "HD ready", che indica la compatibilitÓ con la tecnologia HDTV. I consumatori potranno scegliere far due versioni: una dotata di decoder e sintonizzatore digitale terrestre (DVB-T) integrati; l'altra compatibile con il solo standard analogico. Comunque, in entrambi i casi Ŕ disponibile come optional un sintonizzatore satellitare digitale (DVB-S).
I prezzi di listino andranno dai 1390 euro, per la versione analogica del Concept L 26, ai 2390 euro, per la versione digitale del Concept L 32.

D.d.
TAG: 
1 Commenti alla Notizia Loewe presenta TV LCD ad alta risoluzione
Ordina
  • Il 14/2 scorso ho acquistato il (costoso) Loewe concept 32 e sono rimasto veramente deluso - nonostante tutto quello che avevo sentito - dalle prestazioni delo schermo. Infatti la visione dei programmi anche via decoder satelllitare mostra immagini piatte e senza profondità.
    Inoltre nella riproduzione di fotografie direttamente da macchine digitali, queste appaiono pressocchè inguardabili in quanto sembrano quelle foto che vengono ritoccate con programmi di PC che simulano l'effetto spatola o acquerello. Adattate con programmi di elaborazione video alla risoluzione di 720 X 576, la problematica migliora sensibilmente, ma si notano sempre sgranature e puntinature che rendono la visione meno che nitida. Non è poi il caso di agire sul comando nitidezza del televisore che rende più problematica tutta la situazione. Le linee dritte, se non pefettamente orizzontali o verticali appaiono seghettate in modo evidente. In tutte le immagini manca la profondità di campo e, quindi, risultano mancanti della tridimensionalità.
    In definitiva il mio apparecchio, fatto controllare anche dal tecnico dell'assistenza (che sa solo suggerire di guardarlo da lontano) non ha soddisfatto per niente le mie aspettative.
    Cosa ne pensate?
    joyfull
    non+autenticato