BenQ cancellerÓ il marchio Siemens?

I dirigenti taiwanesi sembrano ritenere quel brand ormai svalutato per quanto riguarda la telefonia mobile. Potrebbe rimanere sui soli cellulari europei

Roma - Dopo la notizia della cessione da Siemens a BenQ delle business unit che producono telefoni cellulari, suscitano meraviglia alcune dichiarazioni del CEO del produttore taiwanese, Lee Kuen-Yao, secondo il quale il marchio Siemens potrebbe essere "rimosso" dai telefoni cellulari prima del previsto.

Inizialmente, infatti, Siemens aveva ricevuto garanzie sul mantenimento dei posti di lavoro dei propri ex dipendenti e sulla sopravvivenza del marchio. Ma ora, secondo Lee Kuen-Yao il marchio tedesco ha accusato una pesante perdita di immagine.

Ci˛ sarebbe dovuto, ha spiegato il dirigente asiatico, ad un periodo di dubbi e incertezze che avrebbe preceduto la trattativa di cessione: la scelta di mantenere in vita quel marchio - questo il ragionamento - potrebbe rivelarsi controproducente in termini di marketing.
Tra le soluzioni da valutare, c'Ŕ anche la possibilitÓ di mantenere il marchio Siemens sugli apparecchi commercializzati in Europa, e di utilizzare BenQ fuori dal nostro continente.

DB
TAG: