Boeing: entro un anno i cellulari in aereo

Interesse crescente sul fronte del volo aereo per l'utilizzo dei telefoni cellulari. Ma non tutti sono d'accordo

Roma - Argomento di interesse per Ericsson, che recentemente ha presentato i risultati dei propri studi al "Salone dell'aeronautica" di Le Bourget a Parigi, sulla telefonia mobile in volo si lavora da anni e Connexion, divisione della Boeing, ha ora confermato la propria intenzione di offrire servizi di telefonia cellulare entro la fine del 2005, o al massimo l'inizio del 2006.

"La tecnologia ormai Ŕ stata definita - ha dichiarato il presidente di Connexion Laurette Koellner - ci aspettiamo di iniziare l'offerta del servizio non appena sarÓ ratificato il regolamento e saranno stati risolti i problemi sociali". Questi ultimi sono legati all'incertezza relativa all'accettazione dei nuovi servizi da parte dei passeggeri: in alcuni recenti sondaggi molti si sono infatti detti contrari all'uso del cellulare in aereo, prima di tutto per ragioni di sicurezza.

L'ente federale per l'aviazione americano, comunque, sta valutando l'argomento, riesaminando l'attuale divieto di utilizzo di telefoni cellulari a bordo, sebbene non manchino anche le prese di posizione a sfavore di una parte del mondo accademico, secondo cui il rischio di interferenze con le apparecchiature di bordo non potrebbe mai essere completamente cancellato.
Connexion ha comunque intenzione di estendere il servizio di telefonia cellulare anche alle navi mercantili, un mercato che vale miliardi di dollari, secondo gli analisti.

DB
TAG: