Il RAZR ha già un erede?

Crescita rapidissima per il dispositivo Motorola che sta già per avere un figlio con cui il colosso americano spera di conquistare nuove quote di mercato

Roma - Dopo i cloni del RAZR V3 presentati da Samsung e Panasonic, ecco arrivare un apparecchio che potrebbe essere il successore del modello originale: si chiama V1150, è apparso recentemente sul sito Motorola e, per le sue dimensioni, sembrerebbe un degno appartenente alla gamma RAZR (misura 99 x 53 x 19.5 mm).

Le caratteristiche di questo modello lo renderebbero adatto ad attaccare, dopo il mercato americano, anche quello europeo: è un terminale GPRS/UMTS dotato di una fotocamera digitale con risoluzione da 2 Megapixel, flash integrato e Zoom 8x. E' presente anche una seconda fotocamera, con risoluzione VGA, riservata alle videochiamate.

Il figlio di RAZRHa doppio display (esterno da 96 x 80 pixel, interno Qvga da 240 x 320 pixel). Supporta connettività Bluetooth, un'avanzata funzionalità di riconoscimento vocale (indipendente dalla voce dell'utente, come per il Samsung SGH-E620 e l'utilizzo di file in formato MP3, AAC+, MPEG4, WMV, WMA e Real Audio/Video.
L'apparecchio supporta Screen3, una funzionalità ("browsing-free" o "zero-click") che dà accesso diretto ai contenuti informativi di Motorola. I file scaricati possono essere archiviati nella memoria interna, oppure su scheda TransFlash (si può arrivare fino a 512 Mb).

Dario Bonacina