Il Wi-Fi conquista Mauritius

Vacanza esotica nell'oceano indiano? Non dimenticatevi il laptop. Presto, su tutto il territorio dell'isola di Mauritius, copertura wireless per tutti

Roma - Una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo, la splendida isola di Mauritius, si prepara a diventare uno dei primissimi paesi a godere di una copertura Wi-Fi nazionale. Il progetto fa appoggio su finanziamenti ed infrastrutture fornite da Microsoft ed Oracle e mira alla creazione di un network senza fili che si estenda per ben 200 chilometri quadrati.

Finora, la banda larga via etere riesce a raggiungere il 70% della popolazione (pari a circa un milione di persone). Il segnale che copre l'isola parte da un modernissimo palazzo chiamato CyberTower, sede della più grande azienda nazionale di telecomunicazioni.

Il settore IT nell'isola di Mauritius dà lavoro a quasi 40mila impiegati e gode di varie agevolazioni fiscali che permettono l'importazione di strumenti informatici con costi particolarmente vantaggiosi.
Grazie alla centralità tecnologica di questa mossa, identificata immediatamente come precursore della diffusione del "Wi-Fi nazionale" su scala globale, l'isola di Mauritius schizza in testa alla classifica tecnologica dei piccoli stati insulari. Il paese immerso nell'oceano indiano batte così persino la modernissima Taiwan, che non ha ancora ultimato la creazione di una grande rete senza fili.

T.L.
TAG: wi-fi
12 Commenti alla Notizia Il Wi-Fi conquista Mauritius
Ordina
  • adesso quale scusa inventerò per non aver scaricato in tempo reale le email del capo mentre ero a Mauritius a prendere il sole ???
    Ma c@z..o almeno un posto turistico al mondo non infestato da questa modernità che lì è davvero fuori luogo volete lasciarcelo ???
    :D

    Prenoto per il Madagascar ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > adesso quale scusa inventerò per non aver
    > scaricato in tempo reale le email del capo mentre
    > ero a Mauritius a prendere il sole ???
    > Ma c@z..o almeno un posto turistico al mondo non
    > infestato da questa modernità che lì è davvero
    > fuori luogo volete lasciarcelo ???
    >A bocca aperta
    >
    > Prenoto per il Madagascar ?

    rimani in Italia che non sbagli più
    non+autenticato
  • Ci sono stato due anni fa, nei pressi della capitale ci sono bidonville, la maggiorparte del territorio è coltivato a canna di zucchero, e la popolazione vive veramente con pochissimo, a parte i privilegiati che riescono a sfruttare il turismo.
    Spero che questa iniziativa non si riveli ad uso e consumo esclusivo, appunto, di questi ultimi.
    Spero che la mia amica Kelly, che non sento via mail da molto tempo (connessione ballerina) possa usufruirne il prima possibile.

    LuVi
  • qualcuno (nel bene e nel male) fa qualcosa per l'economia di un isoletta
    Qualcun altro (nel male e baste) fa qualcosa per ISOLARE l'economia di una nazione dal resto del mondo!

    Bel colpo!
    E adesso tutti a mauritius a bere un bel NANO ghiacciato!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Il sogno di ogni informatico... Godersi una bella vacanza con una morona alta 2 metri senza disdegnare le news e quanto altro di buono offre la reteA bocca aperta
    non+autenticato

  • quoto alla grande !

    - Scritto da: Anonimo
    > Il sogno di ogni informatico... Godersi una bella
    > vacanza con una morona alta 2 metri senza
    > disdegnare le news e quanto altro di buono offre
    > la reteA bocca aperta
    non+autenticato
  • Banda larga ?
    ..... larga !
    non+autenticato
  • Il giorno che andro' alle isole maurizius ci andro' proprio x scaricare gli aggiornamenti e le musichette dal mulo...A bocca aperta

    Loro si' che sono avanti... altro che noi...Con la lingua fuori
  • E' vero, sono emozionato. Ho trovato la soluzione per sperimentare le connessioni veloci! Corro in banca e faccio un mutuo per andare fra le onde argentate a provare l'ebbrezza della fast-connection (dove vivo io non portano manco la ISDN, si viaggia a 56K teorici, 40K effettivi, pardon 45K con Alice Sat). Un dubbio: partirà prima il Wi-Fi a Kabul o l'ISDN in una cittadina turistica emiliana? Grazie Telecom, grazie anche per aver concepito Alice Sat, una schifezza pseudo-tecnologica che solo voi potevate proporre come "la soluzione finale". Telecom, ti amo ogni giorno di più, sei un mito.
    non+autenticato
  • Cambia casa, fai prima, campagnolo

    - Scritto da: Anonimo
    > E' vero, sono emozionato. Ho trovato la soluzione
    > per sperimentare le connessioni veloci! Corro in
    > banca e faccio un mutuo per andare fra le onde
    > argentate a provare l'ebbrezza della
    > fast-connection (dove vivo io non portano manco
    > la ISDN, si viaggia a 56K teorici, 40K effettivi,
    > pardon 45K con Alice Sat). Un dubbio: partirà
    > prima il Wi-Fi a Kabul o l'ISDN in una cittadina
    > turistica emiliana? Grazie Telecom, grazie anche
    > per aver concepito Alice Sat, una schifezza
    > pseudo-tecnologica che solo voi potevate proporre
    > come "la soluzione finale". Telecom, ti amo ogni
    > giorno di più, sei un mito.
    non+autenticato


  • > Cambia casa, fai prima, campagnolo

    Viados all'angolo, simpatici nordafricani spacciatori e violentatori sotto casa, puzza di smog nell'aria, mafiosi e evasori con il Cayenne in doppia fila... ma per fortuna tutto il giorno chiusi in casa con una bella Alice per scaricate tette&Totti.

    Stessa storia da duemila anni: i ricchi in campagna e gli schiavi nelle città...
    non+autenticato
  • "Cittadina emiliana" non fa pensare a una cascina sperduta ma aggiungiamo pure le targhe alterne, casino ad ogni ora, occhi elettronici in ogni angolo, la guerra quotidiana x il parcheggio, che quando apri la finestra l'orizzonte si perde in un bel condominio-alveare di fronte, il caldo soffocante d'estate, le file dappertutto.... per avere alice delle meraviglie... proprio un bell'affare!!
    non+autenticato