DigiWeb ha conquistato TiscaliSat

Spunta finalmente il nome della società estera che ha deciso di rilevare gli assets della divisione satellitare di Tiscali, che da tempo ha chiuso i battenti

Roma - Definitivo "De Profundis" per TiscaliSat. Dopo l'agonia iniziata in dicembre e ufficializzata in aprile, Tiscali aveva recentemente annunciato la fine e la cessione della propria divisione satellitare, senza rendere noti altri particolari sul futuro del servizio. Poche informazioni che avevan lasciato gli utenti in una condizione di incertezza nonostante le rassicurazioni ricevute dall'operatore sul mantenimento dei servizi sottoscritti fino a quel momento.

In questi giorni è finalmente emerso il nome dell'acquirente della divisione satellitare dell'operatore sardo: si tratta della compagnia irlandese Digiweb, operatore satellitare fra i principali d'Europa, già presente con offerte bidirezionali in Germania, Francia, Austria e Gran Bretagna (e intenzionato ad altre acquisizioni), che dal mese di maggio ha acquisito la proprietà e la completa gestione del servizio Tiscali Sat e del supporto alla clientela, estendendo quindi il proprio raggio d'azione anche al nostro Paese.

Con il subentro, il nuovo operatore si è impegnato al miglioramento della qualità del servizio (lo scorso anno le prestazioni dell'offerta bidirezionale TiscaliSat erano state limitate) senza revisioni di costi per i clienti, che nel corso di questo mese dovrebbero essere informati di tutte le novità, come da comunicato pubblicato sulla pagina che Tiscali ha dedicato all'assistenza clienti.
DB
TAG: