Da KiSS lettore DivX ad alta definizione

Il pioniere europeo dei lettori DVD/DivX ha lanciato un nuovo modello in grado di sfruttare i televisori ad alta definizione

Roma - KiSS Technology, l'azienda che qualche anno fa lanciò per prima sul mercato un lettore DVD capace di riprodurre il formato DivX, ha introdotto in Italia il nuovo modello di player DVD DivX Certified DP-1100.

Il DP-1100 riproduce la grande maggioranza dei formati video in circolazione, come DivX, Nero Digital, Xvid, MPEG-4, e VCD/SVCD, inoltre è compatibile con i formati audio CD, MP3, AAC, MPEG-4 e Ogg Vorbis e con il formato d'immagine JPEG.

Il nuovo lettore è poi in grado di sfruttare i televisori ad alta definizione grazie al supporto del Progressive Scan e del video SVGA, con risoluzione 1080i.
Con una superficie simile a quella di un foglio A4, il nuovo DP-1100 ha il caratteristico design in alluminio nero satinato e una nutrita serie di connessioni e di uscite audio\video: tra queste SCART RGB, Composite Video, S-Video, Component Video, Optical S-PDIF e Analog stereo. In dotazione ci sono poi i software Nero Suite per la masterizzazione, l'editing e il montaggio video: Nero ShowTime 2-CE, Nero Recode 2-CE e Nero Media-Home CE.

Il DP-1100 è già in vendita al prezzo di 149 euro con garanzia di 2 anni on-site.
1 Commenti alla Notizia Da KiSS lettore DivX ad alta definizione
Ordina

  • questo lettore e' sicuramente equipaggiato son un Sigma Designs dato che e' l'unico processore in grado di combinare hdtv e mpeg4, ma quale processore usa?

    si puo' scegliere fra EM8620L e EM8630L, il vecchio lettore Kiss DP1500 equipaggiava l'EM8610 che poteva uscire in vga ma non a queste risoluzioni.

    La differenza fra 8620 e 8630 stanno nel supporto del dvd audio, su una differente cpu:

    la nuova cpu dell'8630 e' un 300mhz e usa un linguaggio differente tuttavia 8630 contiene anche la stessa cpu dell'8620 a 200Mhz; non credo che abbiano deciso di mettere a disposizione 2 cpu (non sono riuscito a capire se si possono usare contemporaneamente), credo che sia stato fatto semplicemente per mantenere la compatibilita' con il vecchio codice e forse per la mancanza di un kit di sviluppo.
    non+autenticato