Aperte le prenotazioni dei domini .eu

Il Consorzio EurID pubblica la prima lista dei registrar accreditati: tra questi anche gli italiani, che già lanciano due offerte per chi vuole un'estensione continentale

Roma - Si respira un'aria nuova tra gli operatori del magico mondo dei domini internet: il consorzio EurID, l'organismo deputato alla gestione delle estensioni europee, ha pubblicato online la prima lista dei registrar, ovvero delle società accreditate che potranno ricevere e trasmettere allo stesso EurID le richieste di registrazione dei.eu.

Nella lista provvisoria già appaiono alcune realtà italiane: ci sono i vari 9net, Alicom e Widestore che fanno capo al Gruppo Aruba (proprio Aruba verrà inserito come Registrar già nelle prossime ore) e c'è Register.it del gruppo DADA, con cui Punto Informatico ha recentemente approfondito le problematiche e le opportunità legate alle nuove estensioni.

Proprio Register.it ieri ha diramato un comunicato spiegando che "da oggi è possibile prenotare gratuitamente qualsiasi nome con la nuova estensione europea.EU". L'offerta del registrar italiano mira a conquistare l'utenza più ampia possibile fin da subito: la prenotazione è gratuita fino al 31 agosto.
Per prenotare con Register.it è stato predisposto un form online che segue le direttive di EurID e che quindi prevede tre diversi percorsi: il primo è riservato ai titolari di un marchio europeo o nazionale, il secondo è dedicato alle aziende, entità o privati europei con titolarità del nome (ad esempio i titolari di marchi non di testo o con richieste di marchio in corso, i nomi commerciali, e in alcuni casi anche i cognomi), l'ultimo percorso comprende infine tutti i casi che non rientrano nei precedenti due.

Si muove naturalmente anche Aruba che direttamente offre una prenotazione da 2 euro (più Iva), somma che però comprende anche la registrazione e il mantenimento del dominio per un intero anno. "Con due euro - ha spiegato l'azienda a Punto Informatico - registriamo e manteniamo il dominio per un anno, qualora non si riuscisse a registrarlo o ne registriamo un altro indicato dal cliente o restituiamo quanto speso". L'investimento per Aruba è imponente, basti pensare che la registrazione di un dominio.eu si aggirerà attorno ai 10 euro.

L'elemento più "caldo" della registrazione è quella che si ritiene sarà la "corsa ai domini": appena possibile tutti i registrar inizieranno ad inviare ad EurID le liste di domini prenotati dai propri clienti. Anche per questo Aruba sarà presente con quattro registrar. "La nostra offerta, per chi vuole - spiega l'azienda a PI - comprende la possibilità di inviare la stessa richiesta di registrazione dai tutti e quattro i registrar, in modo da moltiplicare le possibilità di successo".

Secondo Aruba sui domini.eu si sta sviluppando un enorme interesse da parte degli italiani: "stimiamo che almeno il 30 per cento di coloro che hanno registrato un dominio in Italia vorrà fare altrettanto con i domini.eu", una stima fondata sulle rilevazioni fin qui compiute sull'ampio parco clienti della società.

Aruba non si attende alcuna sorpresa nella roadmap fissata da EurID per l'apertura delle registrazioni: "dopo l'inserimento dei.eu nella root dei domini Internet stanno procedendo speditamente". In ballo ci sono bei sesterzi: ogni registrar accreditato ha già versato 10mila euro nelle casse di EurID e anche altri operatori, come PricewaterhouseCooper, che si occuperà del vaglio dei marchi nel periodo dedicato ai brand (Sunrise Period), hanno tutto l'interesse a rendere il più liscio possibile il varo dei nuovi domini.

Da ricordare, per chi sta già salivando all'idea di appropriarsi di un dominio di questo tipo, che possono registrare domini.eu solo persone fisiche aventi la cittadinanza in uno degli Stati membri nonché le imprese e le organizzazioni con sede sociale, amministrazione centrale o luogo di affari principale all'interno della Comunità europea.
TAG: domini
24 Commenti alla Notizia Aperte le prenotazioni dei domini .eu
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)