MSN punta tutto sulla Toolbar

Ecco come Microsoft intende dar filo da torcere a Google che, con il suo Desktop Search, ha inaugurato un nuovo modo di vivere i propri archivi personali e il web. Ci prova con una nuova Toolbar

Roma - "Un passo in avanti verso un futuro in cui non ci sarà più bisogno di motori di ricerca. Quando tutto nel nostro Personal computer sarà auto-catalogato, immediatamente visibile e pronto ad essere utilizzato dall'utente". Stefano Maruzzi, country manager di Msn Italy, presenta così a Punto Informatico l'integrazione della nuova Msn Search Toolbar con Windows Desktop Search. Un'iniziativa annunciata da tempo dalla casa di Redmond, che oggi viene ufficializzata in contemporanea in 33 Paesi di tutto il mondo.

Microsoft, dunque, gioca la carta del sogno per rilanciarsi in un mercato, a pochi giorni dalla pubblicazione di dati che la danno in calo tra le simpatie degli "internauti". Una ricerca di Netapplications ha infatti rilevato che Internet Explorer è scesa a una quota di mercato-browser dell'87,23%, che rappresenta il minimo storico. E proprio la pressione della concorrenza, in particolare dell'agguerritissimo Firefox (salito all'8%), sembra aver giocato un ruolo nell'accelerare i tempi del via libera all'integrazione.

"La pressione della concorrenza è innegabile e da sempre rappresenta un driver importante nello sviluppo delle tecnologie - osserva Maruzzi -, tuttavia nel delineare le nostre strategie guardiamo soprattutto alle esigenze della clientela, che chiede strumenti di navigazione on e off-line più facili da utilizzare e in grado di garantire risultati migliori rispetto ai prodotti già esistenti sul mercato".
La toolbar, scaricabile gratuitamente qui, contiene, tra le altre cose, la funzione di tabbed browsing che rende più comoda la navigazione, permettendo una migliore organizzazione delle finestre aperte. Una funzione disponibile che altri browser, come Firefox o Opera, integrano già da parecchio tempo. "L'integrazione - aggiunge Maruzzi - costituisce una sorta di eco-sistema che si sviluppa intorno al motore di ricerca, ampliando la visuale a disposizione del navigatore, con la conseguenza di rendere più piacevole la navigazione Web".

In questo modo la società di Redmond aggiunge un'altra carta alla sfida lanciata al Desktop Search di Google. Microsoft punta sulla carta convergenza, visto che l'integrazione assicura un'unica piattaforma di ricerca accessibile dai più diffusi software Microsoft: la barra di Msn si integra infatti con Outlook, Internet Explorer ed Office. Maruzzi delinea anche le possibili ricadute economiche di questa innovazione: "Ad esempio - prosegue - digitando la parola "automobile" avremmo risposte più numerose e più visibili, il che statisticamente porterà a dei vantaggi per i venditori degli autoveicoli.".

La versione finale del prodotto Microsoft risponde anche ad alcune osservazioni dei beta tester, che ad esempio hanno indotto gli sviluppatori a rivedere l'indicizzazione delle ricerche per tutelare meglio la privacy su alcuni dati sensibili. "Le impressioni dei nostri utenti - prosegue Maruzzi - rappresentano una voce fondamentale nelle nostre strategie di sviluppo, per cui prestiamo sempre la massima attenzione ai loro consigli".

E per quanto riguarda gli scenari futuri, il country manager di Msn Italia si lascia andare all'ottimismo. "Dopo poche settimane dal lancio registriamo già 100 milioni di download del nostro Desktop Search, il che significa che la strada seguita dal nostro gruppo è quella giusta. Nel futuro avremo computer sempre più potenti, capaci di immagazzinare quantità enormi di dati. Per cui dovremo saper rispondere alla necessità di reperire le informazioni archiviate nel modo più semplice, evitando agli utenti perdite di tempo".

Luigi Dell'Olio
TAG: microsoft
87 Commenti alla Notizia MSN punta tutto sulla Toolbar
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)