Samsung già pronta per le DRAM da 1Gbit

Senza badare alle indicazioni del mercato l'azienda coreana ha intenzione di commercializzare la nuova generazione di chip ad alte prestazioni per le memorie DRAM

Seul (Corea del Sud) ? Samsung ha dichiarato di volersi concentrare sulla produzione di chip DRAM da 1Gbit affinché possano diventare il nuovo standard di mercato. Se l'azienda coreana non fosse il più grande produttore di chip per le memorie questo potrebbe essere considerato solo un proclama. In verità la scelta sembra essere dettata dall'esigenza di velocizzare il processo di aggiornamento dei prodotti, per incrementare ovviamente il fatturato.

Attualmente le memorie DRAM più utilizzate raggiungono i 256 Mbit; gli analisti e DRAMeXchange hanno già previsto però un prossimo aggiornamento, con passaggio ai modelli da 512 Mbit, che si consoliderà nel 2006. E' evidente che le nuove dichiarazioni di Samsung potrebbero confondere i consumatori e rimettere completamente in discussione la politica dei prezzi.

"Siamo un po' più avanti rispetto ai trend di mercato", ha commentato Sung Hae Park, portavoce di Samsung. L'azienda potrebbe fatturare molto più anticipando il lancio dei nuovi chip. Il mercato di riferimento sarebbe quello server e high-end: i chip infatti risponderanno alle specifiche DDR2 e disporranno del supporto double data rate, gestendo frequenze di 400 MHz e 533 MHz.
La fase di produzione è in stato avanzato; inoltre l'utilizzo di tecniche di fabbricazione a 90 nm permetterà di ottenere chip che consumano meno rispetto al passato e che dispongono di migliori prestazioni a fronte di un contenimento delle temperature operative.

D.d.
TAG: memorie