Bombe online, sequestrati siti e computer

La Guardia di Finanza di Catania ha condotto un'operazione in diverse città italiane per sequestrare siti che pubblicavano istruzioni dettagliate per costruire ordigni esplosivi. Ma non solo. Denunciate 16 persone

Bombe online, sequestrati siti e computerRoma - Si chiama "Anarkism" l'operazione con cui la Guardia di Finanza nelle scorse ore ha sequestrato una decina di siti internet italiani dedicati alla diffusione di istruzioni dettagliate per la realizzazione di ordigni esplosivi, e non solo. Un'operazione che ha portato alla denuncia per 16 persone.

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno avuto iniziato dopo l'11 settembre, giorno del sanguinoso attentato alle Twin Towers, periodo durante il quale sono stati individuati diversi siti internet che pubblicavano dettagliate istruzioni per la costruzione di ordigni esplosivi. Stando ad una nota diffusa dalla Guardia di Finanza, sui siti individuati erano anche raccontate le modalità di reperimento del materiale e quelle per collocare gli ordigni in modo da ottenere effetti devastanti...

Uno dei siti individuati si chiama "Anarkism", da cui prende il nome l'operazione: in tutto sono dieci i siti sottoposti a sequestro. Perquisizioni sono state effettuate in tutta Italia, in particolare nelle province di Milano, Cagliari, Firenze, Caserta, Perugia, Salerno, Massa Carrara, Taranto e Pavia. E' stato sequestrato anche molto materiale informatico che verrà valutato dai magistrati inquirenti.
Le indagini, coordinate dai Pubblici Ministeri Giovanni Cariolo e Flavia Panzano della locale Direzione Distrettuale Antimafia e Angelo Busacca della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni alla sede, eseguite da personale specializzato del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, si sono avvalse di una analisi di centinaia di migliaia di file di log.

Logo GDFQuesti file contenevano le registrazioni di sei mesi di connessioni e, stando a quanto dichiarato dalle Fiamme Gialle, "hanno consentito di estrapolare alcune tracce, quali ad esempio il punto telefonico di partenza della pubblicazione ed aggiornamento degli spazi web sottoposti a sequestro e i corrispondenti degli indagati che, via e-mail, spesso, chiedevano delucidazioni su come preparare gli ordigni. Da qui si sono approntate vere e proprie 'trappole informatichè, assolutamente invisibili, tramite le quali è stato possibile risalire man mano a tutte le informazioni sui responsabili di tali pubblicazioni."

I dati di log sono stati reperiti grazie alla collaborazione di provider e fornitori di servizi internet come Infostrada, Tiscali, Lycos, Supereva, Xoom.it, Interferenza e via dicendo. Dati telefonici sono stati acquisiti tramite gli operatori di telefonia nazionale e alla fine sono stati individuate 16 persone, sei delle quali minorenni, "presunti responsabili di tali illecite pubblicazioni che sono stati denunziati a piede libero per la legge sulle armi ed associazione eversiva".

Sulla home page di uno dei siti sequestrati, Anarkism appunto (digilander.iol.it/anarkism/indgen.htm), si trovavano dichiarazioni del tipo "Fuck the world" associate a statement dal sapore anarco-delirante, come questo:
"Basta essere fottuti dalla società! Abbiamo deciso di creare una rivista contenente testi di persone come noi, e inoltre di scoprire da noi nuovi metodi, nuovi modi, nuove idee, nuovi piani per farla finita! Il divertimento della vendetta sarà immenso!. Su quella stessa pagina campeggiava, al momento del sequestro, un contatore fermo su "792", segno che probabilmente in pochi hanno avuto accesso a quel sito, come confermerebbe l'ammissione riportata sempre nella home page di quel sito "per ora siamo solo in tre".

Secondo la Guardia di Finanza è particolarmente rilevante "il fatto che tutti i soggetti denunziati sono definibili estremamente capaci in materia di internet. Hanno dimostrato dimestichezza e tecnicismo tale da poter fare qualunque cosa in rete".
TAG: cybercops
142 Commenti alla Notizia Bombe online, sequestrati siti e computer
Ordina
  • ma stai zitto tu, che e' la gente caprona come te che ha portato i fascisti al potere e pure due volte!piantala di raccogliere i funghi col c@lo!
    non+autenticato
  • ...si vada a cercare il caro vecchio Anarchy CookbookSorride
    non+autenticato
  • Conosco l'autore di uno di questi siti...non è una persona cattiva nè un pazzo!molte volte si costruiscono siti del genere solo x il gusto di sentirsi fuori dalla massa,contro la società e a quelli che pretendono di comandarti.....
    Un anarkico non è una spece di pazzo serial killer,è solo una persona che pensa che al governo ci siano persone egoiste,le quali pensano solo a riempirsi i conti in banca.
    (E NON é VERO?!)

    non+autenticato
  • Se aveste letto correttamente l'articolo si parlava anche di siti pedopornografici, quindi per cortesia evitate di fare le persone saccenti...
    non+autenticato
  • Ma che cazz...ma che adesso per colpa di 4 stronzi pazzoidi che l' 11 settembre 2001 hanno deciso di fare un party a new york gli USA devono decidere di togliere la libertà di pensiero al mondo?(già...perchè anke noi italiani siamo mica "sudditi" dell'america,solo perchè mezzo secolo fa ci hanno "liberati" dai fascisti?nooo)
    N'artro poco anke usando il piccolo chimico si imapara a fare la polvere pirica.(il resto degli esplosivi o agenti chimici non si può produrre in casa a meno di essere suicidi)
    Cmq sono informazioni di pubblico dominio...nessun segreto di stato o militare è violato!(solo la paranoidità yankee)
    quanto ai varii fuck the world etc...chi è esperto di psicologia sa quali sono le tendenze dei ragazzi in questo senso(quanti erano i minorenni denunciati?)
    E cmq si entra sempre nella sfera delle libertà di pensiero!
    Allora vadano ad arrestare anke Sharon e i suoi ministri che proclamano di voler far fuori i palestinesi!
    E adesso basta!rivoglio la mia libertà...anke quella di morire ucciso da un terrorista!
    non+autenticato


  • - Scritto da: MiSonoRottoLeBalle
    > Ma che cazz...ma che adesso per colpa di 4
    > stronzi pazzoidi che l' 11 settembre 2001
    > hanno deciso di fare un party a new york gli
    > USA devono decidere di togliere la libertà
    > di pensiero al mondo?(già...perchè anke noi
    > italiani siamo mica "sudditi"
    > dell'america,solo perchè mezzo secolo fa ci
    > hanno "liberati" dai fascisti?nooo)
    > N'artro poco anke usando il piccolo chimico
    > si imapara a fare la polvere pirica.(il
    > resto degli esplosivi o agenti chimici non
    > si può produrre in casa a meno di essere
    > suicidi)
    > Cmq sono informazioni di pubblico
    > dominio...nessun segreto di stato o militare
    > è violato!(solo la paranoidità yankee)
    > quanto ai varii fuck the world etc...chi è
    > esperto di psicologia sa quali sono le
    > tendenze dei ragazzi in questo senso(quanti
    > erano i minorenni denunciati?)
    > E cmq si entra sempre nella sfera delle
    > libertà di pensiero!
    > Allora vadano ad arrestare anke Sharon e i
    > suoi ministri che proclamano di voler far
    > fuori i palestinesi!
    > E adesso basta!rivoglio la mia
    > libertà...anke quella di morire ucciso da un
    > terrorista!

    Quanto sopra ti qualifica al meglio.
    Non tirare in ballo la Libertà di pensiero che ne hai così tanta da sbiellarti di pere da non distinguere più un terrorista da tuo zio.
    Se poi il tuo pensiero produce battute come quella del "party" allora è probabile ti sei già autolobotomizzato.
    SE cadi nel WC tira lo sciacquone... anzi, lascia
    perdere che otturi il pozzo nero.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 37 discussioni)